Ultimo aggiornamento: 12.07.20

 

Il freddo non fa bene ai componenti dell’automobile, inoltre neve e ghiaccio possono mettere a rischio la sicurezza stradale. Vediamo come mantenere il veicolo funzionante anche durante l’inverno.

 

Si sa che automobili e temperature estreme non vanno proprio d’accordo, infatti sia in estate sia in inverno bisogna correre un po’ ai ripari per fare in modo che il proprio veicolo funzioni correttamente. Il freddo invernale, specialmente, può portare gli automobilisti a spendere più del dovuto per fare i dovuti controlli e qualche modifica alla propria vettura. 

Per chi possiede un’automobile datata spesso l’inverno porta parecchi grattacapi, in quanto i componenti interni tendono a congelarsi e a rovinarsi inevitabilmente. La vecchia tecnica di far riscaldare il motore dell’automobile prima di partire è ancora utilizzata da molti, anche se le nuove automobili reagiscono molto meglio all’effetto gelo causato dalle basse temperature. Oltre a questo ‘trucco’ bisogna avere qualche accortezza in più, ecco quindi dei consigli su come preparare la vostra automobile per l’inverno.

Pneumatici invernali o stagionali

In Italia dal 15 novembre al 15 aprile si ha l’obbligo di portare pneumatici invernali per il transito su alcune tratte stradali. Cambiare le ruote non piace a nessuno, specialmente per la spesa abbastanza alta che ci si ritrova ad affrontare per comprare quattro nuovi pneumatici. Questo però non toglie che per circolare in inverno bisogna avere questi pneumatici sia per la sicurezza stradale sia per evitare multe piuttosto salate che possono arrivare fino a 300 euro. 

Una soluzione pratica è comprare degli pneumatici 4 stagioni, conosciuti anche come ‘All Season’. Queste ruote sono adatte per tutto l’anno e possono durare per 4 o 5 anni, quindi si rivelano un ottimo investimento, specialmente per viaggiare in autostrada in tutta sicurezza. Gli pneumatici 4 stagioni sono ideali per chi vive in città, mentre se invece siete soliti recarvi spesso in montagna (o vivete in zone montuose) dove la neve e il ghiaccio sono padroni, allora vi conviene optare per uno pneumatico esclusivamente invernale. 

Oltre alle ruote, dovrete avere a bordo anche delle catene da neve che possono tornare utili in caso di emergenza. Non preoccupatevi se non avete mai montato una catena da neve, sul mercato ormai esistono modelli davvero pratici che si possono applicare agli pneumatici in modo intuitivo.

 

L’avviatore per batteria

Prima di partire per un viaggio in autostrada, vi consigliamo di far effettuare un bel check-up da un’officina in modo da poter controllare che tutti i componenti dell’automobile siano funzionanti. Le basse temperature possono inficiare soprattutto sulla batteria, infatti spesso d’inverno l’automobile tende a spegnersi più facilmente. Se la vostra batteria ha già qualche anno di età, allora potreste considerare di sostituirla con una nuova. 

Tenete conto che le batterie per auto possono avere dai 3 ai 5 anni di vita, dopo i quali è consigliabile sostituirle. Oltre alla batteria nuova, potete considerare l’acquisto di un avviatore di emergenza, un dispositivo in grado di far ripartire la vostra auto. L’avviatore si collega alla batteria con i classici morsetti positivo\negativo e torna molto utile quando si viaggia con basse temperature, specialmente se possedete un veicolo datato.

 

Telo auto

Per evitare di trovare la propria automobile cosparsa di ghiaccio e neve ogni mattina, potete considerare l’acquisto del miglior telo copriauto. Questo articolo oltre a tenere coperta la vostra vettura, può anche ripararla dalla grandine potenzialmente dannosa per la carrozzeria e per i vetri. 

Potete comprare il telo copriauto online o in un qualsiasi negozio di accessori auto. Non si tratta di un prodotto molto costoso, quindi vi consigliamo di optare per quello con la qualità più alta in modo da poter stare sicuri.

Accessori vari

Per avere il massimo della sicurezza quando viaggiate è bene avere in automobile una serie di accessori molto utili. Può sembrare una banalità, ma una tanica fa sempre comodo, specialmente se per pura sfortuna vi trovate senza benzina in una zona di montagna dove non ci sono distributori. L’automobile in salita consuma molto di più e potreste trovarvi senza carburante in pochissimo tempo. 

Allo stesso modo, vi consigliamo di portare con voi una pala da neve, in modo da poter parcheggiare e uscire dal parcheggio più facilmente nel caso ci siano forti nevicate. Infine non dimenticate la torcia elettrica, indispensabile per poter vedere al buio e segnalare la vostra presenza agli altri automobilisti. 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments