Ultimo aggiornamento: 12.11.19

 

Tutte le auto che dispongono di un sistema di navigazione HERE potranno molto presto usufruire dell’assistenza vocale Amazon Alexa e interagire con il mezzo in maniera più semplice.

 

HERE ha annunciato al CES di Las VEGAS di aver stretto una collaborazione con Amazon per integrare il suo assistente vocale Alexa con il sistema di navigazione GPS. Questa combinazione unica consentirebbe ai produttori di auto di concentrarsi sull’implementazione di un assistente vocale da offrire alle persone che acquistano e di conseguenza guidano le loro auto. Ciò migliorerebbe l’esperienza degli utenti e renderebbe la navigazione un servizio diversificato, personalizzato e accessibile a più persone.

In tutto il mondo più di 100 milioni di veicoli utilizzano i servizi di navigazione HERE. D’ora in poi, per impostazione predefinita, Alexa sarà incorporato in HERE Navigation On-Demand, una nuova soluzione che fornirà nuove funzionalità e un’esperienza di navigazione olistica.

Con la presenza “on board” degli strumenti di Alexa Auto, HERE ha creato una navigazione vocale unica per garantire che gli automobilisti si concentrino solo sulla strada da percorrere delegando quindi ad Alexa le istruzioni e le indicazioni solo quando queste sono fondamentali durante il viaggio.

 

Un servizio interattivo

Il mercato dell’esperienza utente a bordo del veicolo è in forte espansione a causa delle crescenti richieste dei clienti e della concorrenza creata in questo segmento del settore automobilistico. Le case automobilistiche si stanno dando battaglia per offrire i migliori servizi che sono in grado di trasformare un’automobile in un dispositivo completamente connesso. La collaborazione tra HERE e Alexa sarebbe un ulteriore passo in questa direzione e aprirà la strada ad altre innovazioni dello stesso genere, o anche migliori. Questa partnership, in pratica, apre l’era della navigazione come servizio interattivo e non, come siamo abituati fino ad ora, come un semplice optional stand alone.

 

 

Alexa lavorerà in sincronia con la piattaforma di navigazione HERE e avrà accesso al suo preciso sistema di localizzazione GPS, installato in diversi navigatori venduti online. Ciò consentirà alle persone di cercare le località raggiunte più di frequente (casa, posto di lavoro, scuola dei figli e via dicendo), e ottenere aggiornamenti sul traffico in tempo reale per poter pianificare i loro percorsi. Ad esempio, se si sta tornando a casa dal proprio posto di lavoro e si desidera acquistare generi alimentari o un regalo per la propria moglie, sarà possibile impostare un promemoria per comprare queste cose al termine della giornata lavorativa. Appena usciti dall’ufficio e una volta saliti in auto, Alexa si occuperà di trovare il miglior percorso possibile, basato sugli aggiornamenti del traffico in tempo reale e avviserà tramite un promemoria, con la sua voce rassicurante, che è ora di andare al negozio e prendere quanto serve fornendo il percorso più veloce.

 

Le funzionalità

HERE Open Location Platform è tra le piattaforme di localizzazione più complete per le automobili e offre molteplici vantaggi rispetto ad altre. Riceve dati dai sensori installati in auto in tempo reale da più marchi automobilistici e altri partner: questi vengono trasformati in informazioni “live” su incidenti e sicurezza, come ad esempio frenate brusche, che vengono immediatamente consegnate al sistema di navigazione integrato del veicolo e, allo stesso tempo, ai sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS).

HERE e Amazon cercheranno ulteriori aree di opportunità e aggiungeranno funzionalità avanzate che saranno poi a disposizione sia per le case automobilistiche sia per i clienti. L’integrazione di Alexa Auto con Here Open Location Platform consentirà a Alexa di rispondere alle domande dopo aver preso conoscenza del contesto. Ad esempio, se viene chiesto “Alexa, dove devo girare?”, la risposta potrebbe essere qualcosa come: “Gira dopo la stazione di servizio sulla destra”.

 

 

Echo Auto

L’assistente vocale Alexa integrato nelle auto non è propriamente una novità. Amazon, lo scorso anno, ha lanciato infatti Echo Auto. Si tratta di un piccolo ma potente speaker che si connette all’autoradio già presente in macchina, tramite Bluetooth o una connessione AUX, e necessita di una porta USB per essere alimentato. Richiede anche un collegamento a uno smartphone e un relativo piano dati per essere pienamente funzionale. Una volta impostato, è possibile interagire vocalmente con Alexa e ascoltare le sue risposte attraverso gli altoparlanti dell’auto. Per ovviare al rumore della strada o dell’aria quando si abbassano i finestrini, Echo Auto mette sul piatto ben 8 microfoni direzionali e una tecnologia di riduzione del rumore. 

Al momento Echo Auto è disponibile solo negli Stati Uniti, ma probabilmente molto presto sarà offerto anche nel resto del mondo, visto che in pochi mesi ne sono già stati ordinati oltre un milione di pezzi dagli automobilisti statunitensi.