Ultimo aggiornamento: 03.04.20

 

Lucidatrici per auto – Guida all’acquisto e confronti

 

La carrozzeria della vostra automobile ha visto giorni migliori e non sapete proprio come fare a rimetterla in sesto? La soluzione migliore in questi casi è acquistare una buona lucidatrice per auto che potrà aiutarvi a far tornare la vostra auto brillante come se fosse appena uscita dal concessionario. Vista la vasta gamma di modelli sul mercato, abbiamo pensato di creare questa pagina per aiutarvi a scegliere quello più adatto alle vostre esigenze. Se non avete tempo a disposizione per leggere tutta la guida, possiamo subito consigliarvi la Amzdeal Levigatrice Rotorbitale Pneumatica ad Aria e la Einhell CE-CB 18/254 Li Solo Lucidatrice per Auto. La prima si presenta con un ottimo connubio tra prestazioni e prezzo, mentre la seconda dispone di tecnologia innovativa, sebbene venga venduta ad un costo più alto.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 7 migliori lucidatrici per auto – Classifica 2020

 

 

Lucidatrice per auto rotorbitale

 

1. Amzdeal Levigatrice Rotorbitale Pneumatica ad Aria

 

Questa lucidatrice per auto rotorbitale di Amzdeal si conferma uno dei prodotti più venduti online, grazie ad un rapporto qualità-prezzo davvero invidiabile. Il modello si distingue per le sue ottime prestazioni garantite dal regolatore integrato e da 10.000 giri al minuto che vi consente di lavorare ad alta velocità, ottenendo risultati soddisfacenti. 

Per una lucidatura di precisione, potrete avvalervi delle carte abrasive incluse nella confezione e del manico ergonomico che vi consente di controllare la lucidatrice in modo ottimale. Per la pulizia basta rimuovere il sacchetto per la raccolta della polvere, mentre i gas di scarico e i detriti verranno raccolti nel tubo flessibile. 

La lucidatrice Amzdeal è ottima per lucidare il proprio veicolo, ma si presta molto bene anche per lavorare su mobili di diversi materiali e superfici. Se non sapete dove acquistare questo modello nuovo e a prezzi bassi, cliccate sul link qui di seguito.

 

Pro

Potente: Arriva a 10.000 giri al minuto per una lucidatura veloce ed efficace del proprio mezzo di trasporto.

Dotazione: Troverete due carte abrasive diverse per poter eseguire una lucidatura di precisione. 

Facile da pulire: i gas di scarico e i detriti vengono assorbiti dal tubo flessibile che si potrà rimuovere per aprire il cassetto raccogli polvere e svuotarlo.

Design ergonomico: Le maniglie assicurano un controllo preciso della lucidatrice, che permette di lavorare senza fare troppa fatica.

Versatile: Si può usare per lucidare imbarcazioni, mobili e superfici di diverso tipo, oltre che la carrozzeria della propria vettura.

 

Contro

Aria: Ha bisogno di molta aria per poter funzionare, quindi occorre acquistare un compressore grande.

Acquista su Amazon.it (€37,99)

 

 

 

Lucidatrice per auto a batteria

 

2. Einhell CE-CB 18/254 Li Solo Lucidatrice per Auto 

 

La Einhell è una delle migliori lucidatrici per auto del 2020, un prodotto altamente tecnologico costruito con dei materiali di altissima qualità. Il prezzo è leggermente più alto rispetto ad altri modelli venduti online, giustificato dalla tecnologia agli ioni di litio di Einhell che rende la lucidatrice estremamente potente ed efficace. 

La batteria dalla lunga durata vi consente di lavorare liberamente per lunghe sessioni, inoltre potrete controllare la carica tramite il pratico display, dal quale tra l’altro si potranno evincere informazioni sui vari parametri calcolati dal microchip integrato. Per quanto riguarda il design, ci troviamo davanti ad un prodotto maneggevole da impugnare a una o due mani per avere un controllo sicuro e comodo della lucidatrice. 

Il costo di questa lucidatrice per auto a batteria è l’unico deterrente all’acquisto, infatti ve la consigliamo solo se dovete fare delle lucidature di precisione e vi serve un modello davvero affidabile.

 

Pro

Materiali: I componenti di qualità conferiscono alla lucidatrice una grande resistenza e durevolezza nel tempo.

Manici: Il modello si rivela estremamente maneggevole grazie ai manici ergonomici che permettono di impugnarlo con una o due mani.

Tecnologia : Gli ioni di litio di Einhell la rendono estremamente potente ed efficace nella lucidatura. Il microchip integrato permette di monitorare i parametri.

Carica: La batteria al litio di lunga durata consente di lavorare per lunghe sessioni senza doverla ricaricare.

 

Contro

Costosa: Non è la lucidatrice per auto più economica in circolazione, dunque valutate con attenzione il vostro budget. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Lucidatrice per auto Tacklife

 

3. Tacklife 1.500W Lucidatrice per Auto, 6 Velocità variabili 

 

Per rapporto qualità-prezzo la Tacklife è probabilmente la miglior lucidatrice in circolazione, specialmente se si considera la quantità di accessori inclusi nella confezione. È dotata di un motore da 1.500 watt con velocità selezionabile dai 600 ai 3.000 giri, molto utile per lavori di precisione su diverse superfici e sulla carrozzeria della vostra automobile. 

Potrete controllare tutte le impostazioni della lucidatrice tramite un comodo display LCD, inoltre attivando il dispositivo di blocco sarà possibile mantenere la velocità stabile senza dover tenere schiacciato il tasto per l’attivazione. 

L’unico neo è che una volta disattivata, si dovrà reimpostare la velocità in quanto la lucidatrice non dispone di alcun sistema di memoria. Concludiamo la recensione con il nostro consueto confronto tra pregi e difetti del prodotto che potrete trovare nella tabella sottostante.

 

Pro

Potente: Motore da 1.500 W per prestazioni elevate sulla carrozzeria di macchina e su diverse superfici.

Pratica: Si possono selezionare fino a sei velocità per operare la lucidatrice da 600 a 3.000 giri a seconda delle esigenze. Potrete visualizzare le impostazioni sul comodo display LCD.

Dispositivo di blocco: Attivandolo sarà possibile tenere la lucidatrice alla velocità impostata senza dover tener premuto il grilletto.

Generosa donazione: Nella confezione troverete tutti gli accessori utili per un lavoro di precisione.

 

Contro

Nessuna memoria interna: Occorre reimpostare la velocità ogni volta che si attiva la lucidatrice.

Acquista su Amazon.it (€89,97)

 

 

 

Lucidatrice per auto Nordstrand

 

4. Nordstrand – Lucidatrice Levigatrice per Automobile Professionale

 

La lucidatrice proposta da Nordstrand potrà darvi molte soddisfazioni se volete rimettere a nuovo la carrozzeria della vostra automobile o gli esterni di una imbarcazione. Magari non è la più potente sul mercato, con solo 1.200 watt che la rendono inadeguata per dei lavori intensivi su mobili o su determinate superfici. 

Allo stesso tempo però ci troviamo davanti a un modello facile da usare, con un manico ergonomico che vi consente di adoperarla senza fare fatica. La dotazione generosa è un buon incentivo all’acquisto, nella confezione troverete piastre di supporto, coperture e spazzole per motore. 

Il pulsante di accensione dispone di una sicura che evita accensioni accidentali della lucidatrice e tiene al sicuro i bambini troppo curiosi che potrebbero scambiarla per un giocattolo. Non manca la possibilità di selezionare la velocità in base al tipo di lavoro che si vuole fare.

 

Pro

Economica: Il prezzo molto conveniente del prodotto la rende ideale se state cercando di risparmiare ma non volete rinunciare a dare una bella lucidata alla vostra macchina o imbarcazione.

Buona dotazione: Troverete tutto il necessario per poter lavorare di precisione e per cambiare coperture e piastre.

Sicura: Il tasto di accensione dispone di una sicura grazie alla quale potrete impedire avvii accidentali della lucidatrice e lavorare al sicuro anche in presenza di bambini.

 

Contro

Presa: Non ha l’attacco per la presa europea, quindi occorre acquistare un adattatore per poterla utilizzare.

Poco potente: 1.200 watt non sono sufficienti per lavorare velocemente e con efficacia su alcune superfici.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Lucidatrice per auto Urceri

 

5. Urceri Lucidatrice per Auto, 6 Velocità Variabile

 

Il prodotto di Urceri si attesta su buoni livelli ed è ideale se non sapete quale lucidatrice comprare e state cercando un prodotto non troppo costoso che vi permetta di fare un buon lavoro di lucidatura, senza però aspettarvi risultati professionali. 

Il motore arriva solo a 1.200 watt, quindi per quanto riguarda la potenza siamo su livelli inferiori rispetto ad altri modelli, ma sufficiente per poter lucidare la carrozzeria di un’automobile. Il manico ergonomico aiuta a tenere salda la lucidatrice mentre si lavora, riducendo al minimo la fatica. 

Per la sicurezza troverete il dispositivo di blocco del mandrino e del grilletto che impediscono alla lucidatrice di avviarsi accidentalmente mentre non la state adoperando. Una buona dotazione di accessori completa questa lucidatrice per auto Urceri.

 

Pro

Conveniente: Il rapporto qualità – prezzo della lucidatrice è ideale se avete intenzione di risparmiare e non vi serve un prodotto professionale.

Sicura: Dispone di blocco del mandrino e del grilletto per evitare avvii accidentali.

Ergonomica: Il design delle maniglie permette di impugnarle senza affaticare troppo la mano, in modo da lavorare facendo il minimo sforzo.

Accessori: Nella confezione si troverà una buona dotazione di accessori.

 

Contro

Performance: Non aspettatevi una grande potenza da questa lucidatrice che inoltre tende a scaldarsi molto velocemente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Lucidatrice per auto Ferm

 

6. Ferm Lucidatrice ad angolo con Softgrip e accessori professionale

 

La lucidatrice per auto Ferm non è una delle più convenienti sul mercato, infatti se fate una comparazione tra le offerte potrete trovare modelli meno costosi. Il suo vantaggio principale sta nel cavo lungo 3 metri che vi consente di muovervi e adoperarla senza limitazioni. 

A questo si aggiunge il disco di supporto in Velcro ideale per un cambio veloce dei dischi e un design ergonomico di ottimo livello con multi impugnatura, perfetto per lavorare senza fare troppi sforzi. 

A livello di performance ci troviamo nella media con soli 1.400 watt di potenza. La lucidatrice Ferm non si può proprio considerare un modello professionale, lo confermano i vari pareri degli utenti opposti a quanto dichiarato dal produttore.

 

Pro

Regolabile: Si può impostare la velocità su diversi livelli, in modo da sfruttare la lucidatrice al meglio in ogni situazione.

Design: La multi impugnatura permette di controllare la lucidatrice senza fare fatica, riducendo al massimo lo sforzo fatto da mani e polsi. Il disco con velcro permette di cambiare i dischi velocemente.

Cavo: Lungo ben 3 metri, utile per poter lavorare liberamente senza costrizioni, anche su veicoli particolarmente grandi.

 

Contro

Potenza: 1.400 watt non bastano a renderla un prodotto professionale.

Prezzo: Ci sono modelli venduti a un prezzo più conveniente e con una dotazione più generosa.

Acquista su Amazon.it (€78,99)

 

 

 

Lucidatrice per auto Topvork

 

7. Topvork Lucidatrice Auto 900W Eccentrica

 

La potenza davvero ridotta del modello non è proprio il massimo, specialmente se state considerando di acquistare una lucidatrice per eseguire dei lavori di fino. Se invece volete solo dare una lucidata alla carrozzeria dell’automobile per renderla più presentabile, allora potete puntare su questo modello di Topvork senza ovviamente aspettarvi miracoli. 

Il prezzo conveniente è un buon incentivo, in dotazione inoltre si troveranno diversi accessori compresa una comoda borsa per il trasporto. Può arrivare a 6.400 giri al minuto su sei velocità variabili, mentre il movimento eccentrico del disco aumenta l’area di lucidatura, caratteristiche che compensano la scarsa potenza del motore da 900 watt. 

Non manca il blocco del mandrino e dell’interruttore per garantire la massima sicurezza e impedire avvii accidentali.

 

Pro

Prezzo: Si presenta con un costo basso molto interessante, specialmente se state cercando una lucidatrice economica per rimettere in sesto la carrozzeria dell’automobile.

Eccentrico: Questo tipo di movimento del disco permette di ottenere una lucidatura su un’area più ampia della superficie sulla quale si sta lavorando.

Borsa: Nella confezione troverete una comoda borsa per il trasporto, ideale per tenere la lucidatrice lontana dalla polvere quando non la utilizzate.

 

Contro

Performance: Con 900 watt di potenza non ci si può aspettare di lucidare la carrozzeria troppo velocemente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Accessori

 

Cuffie lucidatrice per auto

 

Bosch Cuffia per Lucidatrice in Lana di Agnello

 

Se avete bisogno di cuffie per lucidatrice per auto possiamo consigliarvi questo modello prodotto da Bosch compatibile con diverse lucidatrici. È un acquisto conveniente anche se state per acquistare una lucidatrice, così potrete avere subito a disposizione una cuffia di ricambio. È stata realizzata in pelle d’agnello, un materiale molto soffice ideale per pulire i fanali di un’automobile. Il diametro di 12,5 cm permette di lucidare velocemente la superficie e allo stesso tempo eseguire un lavoro di precisione. Va montata sulla spugna di lucidatura, in modo da farla rimanere più stabile.

Acquista su Amazon.it (€3,53)

 

 

 

Guida per comprare una lucidatrice per auto

 

Dopo aver letto le nostre recensioni e fatto una comparazione tra le offerte potreste avere ancora qualche dubbio su come scegliere una buona lucidatrice per auto. In questa sezione della pagina analizziamo quali sono le caratteristiche principali da considerare prima di acquistare un modello, in modo da potervi aiutare a fare chiarezza e scegliere quello più adeguato per le vostre esigenze. 

Il primo consiglio che vi diamo è capire di cosa avete bisogno, perché molte lucidatrici per auto si possono utilizzare anche per lucidare superfici di mobili e tanto altro. Questi modelli in generale sono più costosi, quindi se avete solo la necessità di rimettere in sesto la carrozzeria di un’automobile o di un’imbarcazione vi consigliamo di puntare su un modello dalla giusta qualità-prezzo.

Potenza

La lucidatrice (o smerigliatrice) è il miglior modo per poter mettere a nuovo la carrozzeria, facendola tornare alla sua brillantezza originale e riducendo la visibilità di eventuali graffi. Solitamente i modelli più adatti per questo tipo di lavoro sono le rotorbitali, chiamate così perché sul disco va montato un cuscinetto che gira sia su sé stesso e intorno all’orbita della lucidatrice, creando un doppio movimento. 

I risultati sono di solito molto soddisfacenti, sebbene possano variare in base alla potenza della lucidatrice. Questa viene misurata in watt e può influire anche sulla velocità con la quale si può portare a termine il lavoro. Una lucidatrice da 1.500 watt per esempio può arrivare a 10.000 giri al minuto, mentre quelle meno potenti da 1.000 watt ne compiono 5.000 o 6.000. 

Vi consigliamo di puntare su un modello molto potente se avete un veicolo di grandi dimensioni come un SUV o una barca e volete diminuire i tempi di lavoro. Se invece dovete lucidare un’utilitaria, potete optare anche per un prodotto meno potente e cercare di risparmiare. 

Il vantaggio delle lucidatrici più performanti sta nella loro versatilità, in quanto si potranno usare anche per lavorare su mobili e superfici di vario tipo. Tenete conto che la maggior parte dei modelli dispongono di un regolatore per la velocità che vi consente di regolare i giri in base alle vostre esigenze e al tipo di accessorio utilizzato.

 

Design

Dato che per usare la lucidatrice ci vuole un minimo di manualità e di forza, per risparmiarvi un po’ di fatica potete scegliere un modello con delle maniglie ergonomiche. Una lucidatrice con un buon design dispone di due maniglie poste ai lati realizzate con un materiale comodo da impugnare e che riduce lo stress su mani e polsi. 

Alcuni prodotti dispongono di una maniglia superiore e di un manico che possono andare bene se non avete mai usato una lucidatrice, in quanto l’impugnatura ricorda quella di altri elettroutensili e può risultare più familiare. 

Per quanto riguarda il funzionamento, la maggior parte delle lucidatrici devono essere collegate ad una presa elettrica e in alcuni casi ad un compressore. Assicuratevi che il cavo sia abbastanza lungo, specialmente se dovete lavorare su un veicolo di grandi dimensioni in uno spazio ampio. Se invece avete un buon budget, potete considerare l’acquisto di una lucidatrice a batteria al litio che vi permette di muovervi con la massima libertà. Questa tipologia è la più moderna, inoltre può disporre di diverse migliorie tecnologiche come un microprocessore in grado di monitorare i parametri di lavoro. 

Qualsiasi lucidatrice desideriate, assicuratevi che sia stata progettata con dei sistemi di sicurezza per il blocco del mandrino e del tasto di attivazione che impediscono rimozione di accessori e l’accensione accidentale.

Dotazione

Da non sottovalutare anche la dotazione di accessori inclusi nella confezione di un prodotto che ne alzano la qualità in rapporto con il prezzo. È importante che nella confezione ci siano i tamponi in spugna per la lucidatura, dischi di lana e le carte abrasive, senza le quali è impossibile usare la lucidatrice. 

In aggiunta potete trovare delle spazzole di carbone e una borsa per il trasporto. Quest’ultima non è indispensabile se volete usare la lucidatrice solo in ambito domestico, mentre se volete usarla per diversi lavori potrà tornarvi molto utile nel tenere l’utensile lontano dalla polvere e dalle intemperie.

 

 

 

Domande frequenti

 

A quanti giri impostare la lucidatrice per auto?

Dipende dal lavoro che dovete fare. Per lucidare un’automobile bastano 5.000 o 6.000 giri al minuto per dei lavori di precisione con un tampone piccolo. Se invece dovete lucidare una parte molto ampia di un veicolo come un SUV, un furgone o una barca, allora potete impostare la lucidatrice al massimo dei giri che può andare dagli 8.000 ai 10.000 nei modelli più potenti. Con il tempo imparerete a regolare i giri in base alla situazione, in modo da ottenere risultati sempre più soddisfacenti.

 

Dove comprare una lucidatrice per auto?

Potete acquistare una lucidatrice per auto in qualsiasi negozio di hobbistica che venda elettroutensili. In alternativa potete comprare la vostra nuova lucidatrice online, scegliendo tra tantissimi modelli venduti a prezzi convenienti. Il vantaggio di comprare online sta nel risparmio, in quanto potete trovare delle lucidatrici molto valide prodotte da marche meno conosciute. Approfittando di qualche buona offerta potrete anche acquistare dei modelli molto performanti, senza spendere troppo.

 

Cosa vuol dire rotorbitale?

Le lucidatrici rotorbitali sono chiamate così perché sfruttano un doppio movimento, creato dal disco e dal cuscinetto montato su di esso. In questo modo il cuscinetto (o tampone) girerà su se stesso e sull’orbita del disco, quindi la rotazione e l’orbita hanno creato questo nome che si usa per definire le lucidatrici adatte a lavorare sulle carrozzerie o su altre superfici.  

 

Quanto costa una lucidatrice per auto?

In media le lucidatrici per auto vendute online non costano tantissimo, sebbene il prezzo può variare in base alle funzioni e alle performance. I modelli di media potenza da 900 e 1.200 watt con una buona dotazione possono costare intorno ai 50-60 €, mentre quelli più performanti dotati di tecnologie innovative possono arrivare anche ai 100 €. Le più costose sono quelle professionali che arrivano a 700 e anche 1.000 €, ma non ve le consigliamo se dovete semplicemente lucidare la vostra automobile.

 

Si può usare una lucidatrice auto per altri lavori?

Sebbene vengano utilizzate principalmente per le carrozzerie dei veicoli, in realtà le lucidatrici rotorbitali sono adatte a diverse tipologie di lavori di lucidatura su diverse superfici e mobili. Ovviamente il risultato dei lavori dipende molto da quali dischi e tamponi si utilizzano, come anche dalla potenza della lucidatrice e dai giri raggiunti. Se vi serve una lucidatrice versatile, vi consigliamo di optare per un prodotto molto performante in modo da non dovervi limitare.

 

 

 

Come usare una lucidatrice per auto

 

Avete comprato una nuova lucidatrice, ma non sapete davvero come fare ad usarla? Non preoccupatevi, c’è sempre una prima volta, inoltre alcuni elettroutensili all’inizio possono un po’ intimidire, specialmente quelli che se usati in modo poco corretto possono peggiorare la situazione. 

Prima di tutto, prendete il manuale d’istruzioni del prodotto e studiatelo attentamente, in modo da capire quali sono le sue funzionalità e come montare i vari accessori correttamente. Fate qualche prova all’aria, attivando la lucidatrice verificando che tutto funzioni correttamente a qualsiasi velocità impostata. In seguito potete procedere con la lucidatura dell’auto.

Solitamente è una buona idea portare la propria automobile in un autolavaggio prima di usare la lucidatrice, in quanto i risultati migliori si otterranno con una carrozzeria pulita e asciugata. In questo modo farete molta meno fatica a lucidare l’auto, in quanto potrete vedere chiaramente le varie imperfezioni e i graffi sui quali lavorare. 

Ovviamente, vi conviene portare la vostra automobile in un luogo luminoso, quindi se disponete di un garage cercate di illuminarlo il più possibile con lampade o faretti, altrimenti aspettate una giornata di sole e lucidate l’auto all’aperto. Se ci sono delle parti che non volete lucidare potete coprirle con del nastro adesivo, in modo da salvaguardarle. 

 

Da abbinare al polish

Ora dovete usare il polish, ovvero il prodotto per la lucidatura che dovrete acquistare. Questi prodotti possono variare per caratteristiche, con diversi pregi e difetti per ognuno, ma in generale vi consigliamo di non usarne troppo per una singola lucidatura, perché altrimenti potreste creare delle macchie opache, specialmente se impostate la velocità al massimo dei giri possibili.

Ora non vi resta che scegliere il giusto tampone, la quale abrasività deve corrispondere a quella del polish in modo da poter ottenere i risultati ottimali. Solitamente per le lucidatrici rotorbitali si prediligono i tamponi in microfibra di diverse dimensioni. Quelli piccoli sono utilizzati per i lavori di precisione, ma ovviamente richiedono più per poter completare il lavoro, a differenza di quelli grandi che coprono una superficie maggiore. Una buona idea è quella di utilizzarli entrambi, magari passando prima quello grande sui punti della carrozzeria meno danneggiati e in seguito lavorare con il tampone piccolo.

Quando impugnate la lucidatrice, non fate troppa pressione in modo da non affaticare troppo le mani e cercate di fare dei movimenti fluidi quando la passate sulla carrozzeria. Prendetevi delle pause se siete stanchi o accaldati e state molto attenti al cavo nel caso la lucidatrice sia alimentata ad energia elettrica, in modo da sapere sempre quanto gioco vi resta. Se invece avete acquistato una lucidatrice a batteria, potete tenere d’occhio lo stato della carica tramite un display o un indicatore luminoso.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di