Ultimo aggiornamento: 08.12.21

 

Liquidi lavavetri auto – Guida all’acquisto e Confronti

 

Con il termine liquido lavavetri auto si intende il classico detergente che, alla pressione della leva, spara direttamente sul parabrezza la soluzione acquosa che permette alle spazzole di pulire la superficie. Se premendo la leva non fuoriesce più nulla, è arrivato il momento di riempire nuovamente la vaschetta e potete acquistare un prodotto online ed effettuare il rabbocco anche da soli. Tra quelli consigliati abbiamo Arexons Lavavetri pluristagione, perfetto da utilizzare anche in zone dove la temperatura scende poco sotto lo zero, seguito da Sonax Ocean-Fresh, dalla profumazione piacevole e che include nella confezione un comodo imbuto in plastica per una semplice applicazione.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori liquidi lavavetri auto – Classifica 2021

 

La nostra classifica dei migliori liquidi lavavetri auto del 2021 è stata realizzata tenendo conto non solo del costo dei singoli prodotti ma anche valutando il grado di soddisfazione degli acquirenti, per permettervi di selezionare il prodotto più efficace tra quelli in vendita online. Se non avete idea di come scegliere un buon liquido lavavetri auto, vi invitiamo a leggere con attenzione non solo le nostre recensioni, che trovate qui in basso, ma anche la nostra esaustiva guida all’acquisto.

 

1. Arexons Lavavetri pluristagione con azione sgrassante e anticalcare

 

Uno dei più venduti sul mercato, secondo la maggior parte dei consumatori è il miglior liquido lavavetri auto che potete acquistare, grazie soprattutto al prezzo contenuto che lo rende estremamente accessibile. La confezione è da 4,5 litri ed è immediatamente pronto all’uso, potrete quindi versarlo direttamente nella vaschetta apposita senza creare alcuna soluzione con acqua distillata. La concentrazione permette al liquido di resistere a temperature basse, fino a -3,5° centigradi, prima di congelare, rivelandosi adeguato anche per le zone d’Italia un po’ più fredde.

La formula anticalcare evita che questo si formi nella vaschetta, finendo poi negli spruzzatori sul parabrezza, pertanto non dovrete temere che questi si ostruiscano, costringendovi a sostituirli e sborsare cifre importanti.

L’unico fattore che potrebbe non convincere tutti è la capacità pulente, che rientra nella media e non riesce quindi a rimuovere tutti gli aloni o le macchie, la profumazione invece è piacevole e non insistente.

 

Pro

Prezzi bassi: Se cercate un detergente da utilizzare puro, privo di diluizione, a prezzi contenuti, allora quello proposto da Arexons potrebbe fare esattamente al caso vostro.

Anti calcare: Spesso aggiungendo acqua si corre il rischio di ostruire gli spruzzini a causa del calcare. Il preparato Arexons scongiura questa evenienza, naturalmente se utilizzato senza diluizione.

Profumo: Molto leggero e piacevole, inoltre non indugia troppo e quindi, anche se avvertibile all’interno dell’abitacolo, scompare subito dopo lasciando però una sensazione di pulito.

 

Contro

Aloni: Non riesce a eliminare le macchie generalmente più difficili da rimuovere, come quelle causate dagli insetti o dalla resina degli alberi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Sonax detergente per cristalli pronto all’uso Ocean-Fresh

 

L’azienda tedesca Sonax opera nel settore dal 1950, è dunque una garanzia per quanto riguarda prodotti per i veicoli. Optare per il detergente Ocean Fresh è dunque una soluzione ideale qualora desideriate un liquido lavavetri efficace e dal profumo piacevole. Secondo i pareri espressi dai consumatori ha un ottimo potere sgrassante e non necessita di alcuna diluizione per essere utilizzato, potrete dunque versarlo immediatamente all’interno della vaschetta preposta. Rispetto ad altri detergenti non ha una composizione antigelo ed è molto delicato sulle parti dell’automobile in gomma o in plastica, rivelandosi compatibile con gli ugelli a ventaglio.

La confezione è da 5 litri, dura dunque a lungo ed è anche incluso l’imbuto in plastica rigida per poter versare in tutta sicurezza il liquido nel serbatoio, un vantaggio per gli acquirenti che portano la tanica sempre con sé. Ciò che non convince del tutto è il prezzo un po’ più alto della media.

 

Pro

Facile da usare: Grazie all’imbuto presente nella confezione si rivela molto semplice da versare nel serbatoio senza l’aiuto di un professionista del settore.

Profumo: Delicato e piacevole, non investe gli utenti nell’abitacolo con aromi troppo forti e svanisce rapidamente, lasciando una sensazione di pulito e di freschezza.

Delicato: Ha una buona azione sgrassante ma allo stesso tempo è anche attento a non danneggiare le parti più delicate dell’auto, come quelle in gomma o le plastiche.

 

Contro

Costo: Ha un prezzo leggermente più alto della media, soprattutto perché non va diluito con acqua, fattore che potrebbe non convincere i consumatori alla ricerca di un prodotto a basso costo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Liqui Moly 1517 liquido lavavetri concentrato aroma limone

 

Se teniamo conto del rapporto quantità/prezzo, il liquido detergente proposto da Liqui Moly è il più economico della nostra lista. Non bisogna infatti lasciarsi ingannare dalla confezione di soli 50 millilitri di volume dal momento che è un prodotto estremamente concentrato, che va quindi diluito con rapporto 1:100 insieme ad acqua, ottenendo così una soluzione pulente di 5 litri a un costo ridotto.

Prima di procedere all’acquisto, va notato però che è solo un liquido pulente, rispetto ad altre offerte dunque non presenta la funzione antigelo, essenziale per il periodo invernale. Essendo venduto in confezione da diluire, ogni utente può poi procedere alla creazione della soluzione secondo le proprie esigenze: qualora aveste bisogno di maggiore pulizia potrete diluire meno il prodotto mentre se volete evitare residui di schiuma basterà allungare un po’ più con acqua il sapone.

Per chi dovesse invece avere riserve sull’aroma di limone, questo non è molto forte e dunque non darà fastidio anche agli utenti con un olfatto un po’ più sensibile.

 

Pro

Economico: La confezione è da soli 50 millilitri ma bisogna tener conto della necessità di diluire il prodotto con acqua in un rapporto 1:100, pertanto si rivela estremamente economico.

Aroma: Quello di limone è tra i preferiti in assoluto poiché restituisce una sensazione di pulito. Anche chi non tollera tanto gli agrumi non avrà problemi poiché è in questo caso molto leggero.

Brand: L’azienda Liqui Moly, tedesca, lavora nel settore da oltre 60 anni, rivelandosi quindi una garanzia di qualità per gli acquirenti.

 

Contro

Antigelo: Non può essere utilizzato durante il periodo invernale poiché non ha la funzione antigelo, attenzione dunque a usarlo nei mesi più freddi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Ma-fra Cristalbel -70°C Artic liquido detergente anticongelante

 

Venduto in una confezione da 1 litro, il Cristalbel Artic di Ma-fra è una soluzione ideale per gli utenti che vivono in zone più fredde d’Italia e hanno bisogno di inserire nella vaschetta del detergente per vetri qualcosa che non congeli facilmente. Secondo l’azienda non gela e può resistere fino a -70° centigradi, difficilmente però è possibile effettuare una prova su strada per verificare tale affermazione. Questo valore fa comunque riferimento a un utilizzo del liquido puro, senza diluizione con acqua, gli utenti che non affrontano temperature inferiori ai -5° centigradi potranno tranquillamente ottenere una soluzione con acqua con rapporto 1:5. Per maggiori informazioni in merito potrete comunque controllare la tabella riportata sul retro della confezione, che indica in modo accurato tutti i rapporti in base alle vostre esigenze.

Dal punto di vista del potere sgrassante si comporta egregiamente, lasciandosi però alle spalle un odore non molto piacevole ma nemmeno troppo aggressivo o estremamente fastidioso.

 

Pro

Inverni rigidi: Se vivete in zone dove rischiate il congelamento della vaschetta con acqua e detergente per pulire il parabrezza, il liquido Cristalbel fa esattamente al caso vostro.

Tabella con soluzioni: Sul retro della confezione sono riportati tutti i rapporti di diluizione in base alle temperature minime raggiunte nella vostra zona, per aiutarvi a creare la soluzione migliore.

Pulizia: Svolge bene il suo lavoro e difficilmente lascia degli aloni a meno che non sia stata creata una soluzione troppo concentrata.

 

Contro

Odore: Trattandosi di un liquido detergente con antigelo, ha una profumazione molto particolare che alcuni utenti potrebbero non apprezzare. Bisogna comunque notare che non è molto aggressiva.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Wemk 30 pastiglie effervescenti per la pulizia del parabrezza

 

Se effettuiamo una comparazione con gli altri prodotti venduti online presenti nella nostra classifica, notiamo che quello proposto da Wemk non è un classico liquido detergente ma si tratta, bensì, di pastiglie effervescenti. Nella confezione ne troverete 30, che equivalgono a 120 litri di liquido lavavetri, ogni pastiglia infatti deve essere sciolta in circa 4 litri d’acqua.

Per ottenere proprietà anticongelanti il liquido deve comunque essere mescolato a un antigelo e, se usato da solo, non impedirà all’acqua di congelarsi nella vaschetta.

Acquistando la confezione da 30 pastiglie potrete utilizzarle anche per pulizie di vario genere, si prestano infatti bene anche per la cucina, per i vetri di casa, pavimenti e così via, rivelandosi un prodotto multifunzione.

L’azione pulente non è delle più efficaci e alcuni utenti consigliano addirittura di usare due pastiglie nella stessa quantità d’acqua, tuttavia un pregio è rappresentato dalla mancanza di odori poco piacevoli, che potrebbero infastidire in fase di pulizia.

 

Pro

Quantità: Nella confezione sono presenti 30 pastiglie, ognuna di esse può essere sciolta in 4 litri d’acqua circa per un totale di 120 litri di liquido lavavetri.

Multifunzione: Non è adatto solo per pulire il parabrezza dell’automobile ma potrete sfruttare le pastiglie anche per detergere la casa, dalla cucina ai pavimenti dell’appartamento.

Odore neutro: Non emette profumi invasivi e quindi i consumatori dall’olfatto sensibile possono stare tranquilli, non avvertiranno note troppo fastidiose.

 

Contro

Efficacia: Non è delle migliori e per ottenere più schiuma e aumentare il potere pulente gli utenti consigliano di utilizzare due pastiglie al posto di una.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Rhutten Lavavetri -20°C detergente anticongelante per tergicristallo

 

Il detergente anticongelante Rhutten è venduto in una confezione da 5 litri, non deve dunque sorprendere il prezzo un po’ più alto della media. Volendo è possibile utilizzare il liquido puro, aggiungendolo direttamente nella vaschetta poiché in questo modo permette di evitare il congelamento fino a -20° centigradi. Qualora non abbiate bisogno di tale efficacia, potrete diluirlo con acqua in un rapporto 1:1 per ottenere un liquido anticongelante fino a -8° centigradi, più che sufficiente quindi a coprire molte zone del nostro Paese durante inverni rigidi.

Secondo i pareri riportati dagli acquirenti che hanno avuto modo di provare il prodotto, non solo pulisce bene, evitando la formazione di aloni, cosa che accade con molti altri detergenti, ma lascia anche un ottimo profumo di pulito che non infastidisce.

Come per altri detergenti antigelo, è importante tenerli lontano dalla portata dei bambini, da fonti di calore, scintille o fiamme libere. Per la conservazione quindi preferite sempre luoghi bui e asciutti.

 

Pro

Quantità: La confezione è da 5 litri, pertanto potrete utilizzare il prodotto a lungo prima di doverlo sostituire.

Diluito: Assoluto permette al liquido di non congelare fino alla temperatura minima di -20° centigradi, diluito invece potrete evitare il congelamento della vaschetta fino a -8° centigradi.

Sgrassante: Rimuove bene lo sporco e non lascia aloni di alcun tipo, rivelandosi uno dei detergenti più efficaci per la semplice pulizia del parabrezza.

 

Contro

Prezzo: L’unico neo che abbiamo riscontrato è nel costo del prodotto che si rivela, anche se solo leggermente, superiore alla media.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Arexons 8415 Lavavetri DP1 -20°C detergente anticongelante invernale

 

DP1 di Arexons è un liquido lavavetri pluristagione, adatto quindi sia in estate sia d’inverno a patto che la temperatura esterna non scenda sotto i -3,5° centigradi. La confezione contiene 4,5 litri di prodotto e, qualora non abbiate esigenze particolari, può essere diluito anche in minima parte con l’acqua. In questo caso bisogna comunque fare attenzione poiché perderà le sue proprietà anticongelanti. Il suo pregio principale è la capacità sgrassante, pulisce a fondo senza principi particolarmente aggressivi, agendo in maniera delicata sulle parti in plastica dell’automobile.

Se usato puro, senza acqua quindi, eviterete la formazione di calcare, inoltre rilascerà anche un profumo più accentuato e piacevole.

Per scoprire dove acquistare il lavavetri DP1 di Arexons, qualora lo riteniate adatto alle vostre esigenze, potete cliccare semplicemente sul link che trovate in basso. Potrete così concludere la transazione e attendere che il prodotto venga consegnato direttamente a casa vostra.

 

Pro

Pronto all’uso: Non necessita di diluizione e potrete utilizzarlo immediatamente versandolo nella vaschetta del detergente lavavetri. In questo caso è in grado di prevenire il congelamento se la temperatura non scende sotto i -3,5 gradi centigradi.

Anticalcare: Previene la sua formazione negli spruzzatori, impedendo quindi che questi si ostruiscano e richiedano un intervento di pulizia mirato.

Prezzo: Il costo per una confezione da 4,5 litri è contenuto, inoltre, qualora lo desideriate, potrete anche diluirlo per farlo durare di più anche se non è strettamente necessario.

 

Contro

Antigelo: Sebbene il produttore riporti una resistenza fino a -20° centigradi, in realtà la temperatura reale entro la quale si evita il congelamento è superiore, e non deve essere inferiore ai -3,5° C.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Sonax KlarSicht 1:100 concentrato additivo per la pulizia dei vetri

 

Se non ne potete più dei classici odori di agrumi o limone, il detergente Sonax offre un nuovo aroma alla mela, cliccando sul link in basso potrete inoltre scegliere tra altre profumazioni, come l’originalissima Tropical Sun. La confezione è da 250 ml e, con una diluizione con rapporto 1:100 potrete ottenere 25 litri di liquido detergente, non bisogna quindi lasciarsi ingannare dal prezzo che potrebbe sembrare fuori scala rispetto agli altri prodotti qui recensiti. Uno dei vantaggi riscontrati dall’utenza è nel comodo dosatore superiore, che consente immediatamente di capire quanto liquido si sta versando, evitando sprechi.

La capacità pulente è soddisfacente, non brilla per potenza ma svolge il suo lavoro senza troppi problemi, eliminando macchie recenti e donando brillantezza al vetro. Trattandosi di un prodotto da diluire, non ha una resistenza elevata al congelamento e pertanto, qualora abbiate bisogno di un liquido antigelo, dovrete necessariamente puntare su altri liquidi lavavetri.

 

Pro

Profumazione: Oltre al classico aroma di limone e agrumi, Sonax mette a disposizione il lavavetri all’aroma di mela, il Tropical Sun o quello neutro per chi mal tollera i profumi.

Quantità: La confezione potrebbe sembrare piccola, d’altronde vi sono solo 250 ml di prodotto, tuttavia bisogna ricordare che questo detergente va diluito con acqua, creando quindi ben 25 litri di soluzione.

Comodo: La forma della bottiglia presenta una parte superiore che funge da dosatore, che permette dunque di versare meglio il liquido senza alcuno spreco.

 

Contro

Antigelo: Non ha una composizione adatta a resistere ai freddi più intensi, pertanto il liquido nella vaschetta potrebbe congelarsi facilmente. Se vivete in zone dove la temperatura scende spesso sotto lo zero dovrete puntare su altri prodotti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un buon liquido lavavetri auto

 

Siete indecisi su quale liquido lavavetri auto comprare? Non ve ne facciamo una colpa, d’altronde se non avete mai sostituito personalmente il detergente all’interno della vaschetta potrebbe essere davvero difficile orientarsi con tutti i prodotti sul mercato. Abbiamo dunque deciso di realizzare la seguente guida, che vi permetterà di comprendere meglio i lavavetri venduti online ed effettuare così una scelta consapevole, senza sperperare inutilmente i vostri risparmi.

Il prezzo è importante

Dal momento che le composizioni si assomigliano un po’ tutte, è lecito optare per un liquido lavavetri che non costi troppo, in questo caso è dunque importante verificare il costo del prodotto che può andare da pochi euro fino a oltre la decina. Questa discrepanza è data dalla quantità di liquido presente nella confezione, naturalmente 4 litri di prodotto costeranno di più rispetto a 50 ml, tuttavia bisogna tener conto della possibilità di diluire il detergente con acqua al fine di farlo durare di più. Non lasciatevi ingannare da prezzi troppo bassi o, viceversa, troppo alti, poiché tenendo conto della diluibilità potreste ritrovarvi con un prodotto venduto a un costo imbattibile.

 

Capacità pulente

A cosa serve il liquido lavavetri se non a pulire efficacemente il parabrezza? Un detergente che non rimuove aloni, macchie, insetti o qualsiasi altro ostacolo alla visuale dal vetro dell’auto è praticamente un detergente inutile. Assicuratevi dunque che sia sufficientemente efficace, tenendo conto non solo dei commenti degli utenti ma anche delle nostre recensioni, prima di effettuare la vostra scelta. In alcuni casi i prodotti, come abbiamo già accennato nel paragrafo precedente, possono essere diluiti, questo ha però anche un effetto deleterio sulla capacità pulente del liquido lavavetri. Bisogna trovare un buon compromesso per evitare di spruzzare della semplice acqua con un po’ di schiuma sul parabrezza, che potrebbe quindi restare sporco.

 

Antigelo

Il liquido lavavetri viene versato all’interno di una vaschetta in plastica, chiaramente visibile quando si apre il cofano dell’auto. I detergenti con una certa percentuale d’acqua, però, rischiano di congelare facilmente durante i periodi più freddi dell’anno. Cosa succede se c’è troppo liquido e questo si congela? Nel migliore dei casi bisogna aspettare che si scongeli per poterlo utilizzare e pulire il parabrezza, nel peggiore dei casi invece la dilatazione del liquido nel passaggio a solido può spaccare la vaschetta di plastica, costringendo a una sostituzione che potrebbe costarvi più del previsto.

Non temete, però, poiché esistono liquidi appositi per evitare questo fenomeno. Chi vive in zone d’Italia dove la temperatura scende facilmente sotto lo zero più volte durante l’anno può optare per detergenti con antigelo, con una resistenza fino anche a -20° centigradi. Quando si utilizzano questi prodotti, bisogna fare molta attenzione alle istruzioni riportate dal produttore poiché esistono i liquidi lavavetri con antigelo altamente concentrati e quelli che possono essere diluiti. Aggiungendo acqua, però, si alza allo stesso tempo anche il punto di congelamento del liquido, pertanto la resistenza a basse temperature potrebbe essere compromessa.

Profumo

Ultimo dettaglio, che dipende anche dalla soglia di tolleranza dei singoli consumatori. Quando si acquista un liquido lavavetri con antigelo, generalmente l’odore non è dei più piacevoli e potrebbe dare fastidio a chi ha un olfatto particolarmente sensibile. Non è comunque il caso di tutti i detergenti sul mercato ed è possibile trovarne anche di neutri, senza alcun tipo di odore, o quelli che puntano invece a fragranze un po’ più naturali, come quelle agli agrumi. Prima di effettuare l’acquisto vi invitiamo a leggere con attenzione i nostri commenti in merito ai singoli prodotti, per riuscire a identificare immediatamente quelli che potrebbero avere un odore un po’ più sgradevole.

 

 

 

Come usare il liquido lavavetri auto

 

Dopo aver acquistato la confezione più adatta alle vostre esigenze potrete inserirla nella vaschetta dell’automobile così com’è oppure diluire il detergente con acqua distillata. Se avete un liquido lavavetri con antigelo, vi invitiamo a leggere le istruzioni presenti sulla confezione al fine di creare una soluzione che eviti il congelamento del prodotto. Dopo aver stabilito il rapporto di diluizione dovrete aprire il cofano dell’auto e individuare il serbatoio in plastica, molto facile da trovare poiché vi basterà cercare il tappo, generalmente di colore blu, con sopra il simbolo del parabrezza con le gocce. Aprite la vaschetta e posizionate un imbuto all’interno, così versare il liquido risulterà molto più semplice ed eviterete che questo coli ovunque all’interno del vano motore.

Aggiungete dunque il liquido lentamente, verificando di tanto in tanto il livello raggiunto, quando rimuovendo l’imbuto avrete riempito tutto il serbatoio potrete chiudere la vaschetta e avviare l’automobile per provare il liquido sul parabrezza.

Come potete vedere si tratta di un’operazione estremamente semplice e che non richiede necessariamente l’intervento di un meccanico o di un esperto del settore.

Come fare il liquido lavavetri auto

Per un liquido lavavetri auto fai da te dovrete procurarvi innanzitutto un detergente per vetri, quello che usate normalmente anche per i vetri di casa. Attenzione però, poiché deve trattarsi necessariamente di un prodotto pensato per queste superfici e non dovrete utilizzare quelli per pavimenti o dei detergenti generici per la casa. In un recipiente versate dunque circa 200 ml di questo prodotto, al quale dovrete successivamente aggiungere circa 4 litri di acqua distillata. L’uso di quest’ultima è estremamente importante poiché è priva di minerali e dunque non si formerà del calcare all’interno della vaschetta. Una volta creata la soluzione, mescolate il tutto e versate nell’apposita vaschetta dell’automobile fino al riempimento della stessa.

Sottolineiamo che questa soluzione fai da te potrebbe non essere adatta per tutti i veicoli e, soprattutto, non è in grado di resistere a basse temperature. Durante l’inverno questo potrebbe congelarsi e rompere la vaschetta di plastica, per tale motivo consigliamo sempre di utilizzare prodotti certificati, anche se ciò vuol dire spendere un po’ di più.

 

 

 

Domande frequenti

 

Cosa contiene il liquido lavavetri auto?

Molti utenti pensano che il liquido per detergere il parabrezza dell’auto non sia composto da altro che acqua e sapone, in realtà la formula è spesso ben differente. I prodotti più concentrati per esempio non includono acqua, che deve essere aggiunta dagli utenti stessi qualora si voglia preparare una soluzione maggiormente diluita. Molti liquidi lavavetri auto contengono per esempio metanolo, un alcool solubile in acqua che normalmente non congela fino a -97° centigradi, tuttavia possono contenere anche etanolo, più rispettoso dell’ambiente. I prodotti più delicati, che non aggrediscono le parti in plastica della vettura, contengono anche tensioattivi, che non vanno a danneggiare le spazzole o le guarnizioni.

Cosa usare al posto del liquido lavavetri auto?

Assicurandovi di non essere nel periodo invernale, poiché potreste avere bisogno di un liquido antigelo, tutto ciò di cui avrete bisogno è dell’acqua demineralizzata, facilmente acquistabile online o in qualsiasi supermercato, e del detergente apposito, poco aggressivo e dal costo contenuto. Evitate di aggiungere saponi e detersivi che normalmente utilizzereste per la casa poiché non si rivelano adatti alla pulizia del parabrezza, finireste con il rovinarlo e creare molta schiuma durante lo spruzzo, rendendone molto difficile la rimozione da parte delle spazzole dell’automobile.

 

Perché usare acqua demineralizzata e distillata?

Il motivo di questa scelta, soprattutto quando utilizzate un lavavetri antigelo, è molto semplice. L’acqua di rubinetto generalmente è più o meno ricca di calcare. I residui resterebbero all’interno della vaschetta danneggiando gli ugelli, per questo motivo è sempre consigliato utilizzare acqua che non abbia residui e sali minerali.

 

Come verificare ci sia abbastanza liquido?

In realtà non esiste un metodo che vi dica in anticipo quanto liquido è rimasto nella vaschetta, a meno che non vi procuriate una sonda apposita da inserire all’interno di tanto in tanto. Risulta quindi molto più semplice attendere che, alla pressione della leva preposta alla fuoriuscita del liquido, non esca più nulla. In questo caso sarete sicuri al 100% che è arrivato il momento di aggiungere altro detergente per il parabrezza. Se non avete mai effettuato la procedura da soli non allarmatevi, è estremamente semplice e potete trovare tutte le informazioni in merito nei paragrafi più in alto, dove vi aiutiamo a individuare il luogo esatto della vaschetta.

 

Dove conservare il liquido lavavetri?

Molti di questi prodotti sono infiammabili o altamente tossici, dovrebbero quindi sempre, in ogni caso, essere conservati fuori dalla portata di bambini e animali, possibilmente in un luogo buio e asciutto dove non ci sia il rischio di esposizione a fonti di calore.

Qualora ne conserviate in auto, per essere pronti a un rabbocco al volo magari mentre vi trovate in autostrada o state affrontando un lungo viaggio, ricordate di posizionarlo nel bagagliaio in modo che la confezione non venga a contatto con alimenti o bottiglie d’acqua.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI