Gli 8 migliori pneumatici 4 stagioni del 2022

Ultimo aggiornamento: 07.12.22

 

Pneumatici 4 stagioni – Guida all’Acquisto e Confronti

 

Dal 15 novembre al 15 aprile in Italia vige l’obbligo degli pneumatici invernali per circolare con la propria automobile. Se non siete degli automobilisti incalliti e usate l’auto prevalentemente in città, potete considerare l’acquisto di pneumatici 4 stagioni. Per aiutarvi a scegliere quello giusto abbiamo preparato una guida con le recensioni dei prodotti più validi in termini di prestazioni e rapporto qualità/prezzo. 

Tra i più gettonati troviamo i Michelin CrossClimate+, caratterizzati da un’innovativa combinazione di mescole multistrato e lamelle 3D autobloccanti per garantire un’ottima tenuta di strada sia sul bagnato sia sull’asciutto. In alternativa, a un prezzo più basso, potete trovare i Bridgestone 77879, disponibili in un’ampia gamma di misure.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori pneumatici 4 stagioni – Classifica 2022

 

Qui di seguito troverete i nostri pareri sui migliori pneumatici 4 stagioni del 2021. Abbiamo selezionato per voi ben otto modelli prodotti da marche diverse e che presentano varie caratteristiche. Buona lettura! 

 

 

Pneumatici 4 stagioni Michelin

 

1. Michelin Pneumatico Tutte le stagioni CrossClimate+ 175/65 R14 86H XL

 

Con i CrossClimate+, Michelin segna un decisivo passo avanti nel settore degli pneumatici All Season per garantire una guida ancora più sicura e confortevole su strade bagnate e innevate, soprattutto per quel che riguarda gli spazi di frenata.

Progettati per scongiurare il più possibile il fenomeno dell’aquaplaning, offrono una bassa resistenza al rotolamento e sono stati valutati positivamente da molte riviste automobilistiche, confermandosi i migliori pneumatici 4 stagioni Michelin in termini di sicurezza, efficienza e affidabilità.

L’innovativa mescola multistrato con lamelle 3D autobloccanti, oltre ad assicurare un’ottima manovrabilità sulle strade asciutte, migliora le prestazioni in fase di accelerazione e frenata sulle superfici bagnate e scivolose, riducendo al contempo la resistenza al rotolamento per consentire un notevole risparmio sui consumi di carburante.

Altra nota di spicco di queste gomme è sicuramente l’eccezionale durabilità, dimostrando una resistenza all’usura tale da ottenere risultati molto alti nei vari test a cui sono state sottoposte, collocandosi ai vertici della categoria tra gli pneumatici di lunga durata.

 

Pro

Prestazioni: I Michelin CrossClimate+ si fanno apprezzare per le eccellenti prestazioni sull’asciutto e la buona maneggevolezza sul bagnato, reagendo con efficacia all’aquaplaning e ottimizzando l’aderenza sulle superfici scivolose.

Taglie: Disponibili in 37 misure, sono pensati sia per le auto più piccole sia per i SUV, garantendo maggiore sicurezza e stabilità in tutte le condizioni di guida al giusto rapporto qualità/prezzo.

Durata: Si conferma il miglior pneumatico 4 stagioni anche in termini di durata delle coperture grazie alla bassa resistenza al rotolamento che, oltre ad abbattere sensibilmente i consumi di carburante, permette un’usura più uniforme del battistrada.

 

Contro

Carenze sulla neve: L’unico difetto riscontrato è lo spazio di arresto in frenata leggermente più lungo sulla neve e sui fondi ghiacciati, mostrando una motricità nettamente inferiore rispetto alle gomme termiche di qualità premium.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Pneumatici 4 stagioni Bridgestone

 

2. Bridgestone 77879 Pneumatico 255/35 R18 94Y

 

Gli pneumatici 4 stagioni Bridgestone sono tra i più venduti sul mercato, apprezzati per il loro ottimo rapporto qualità-prezzo e per la versatilità. Si adattano alle esigenze di chi viaggia spesso in autostrada e sta cercando uno pneumatico performante e sicuro. I Bridgestone si rivelano molto versatili, infatti si adattano anche ad altre tipologie di automobili come le berline e le vetture sportive. L’aderenza sul bagnato dei Bridgestone è di classe ‘A’, la più alta possibile e che quindi assicura una trazione ottimale. La carcassa della gomma consente di distribuire in modo uniforme la pressione con l’asfalto, in modo da aumentare la resistenza e ridurre i consumi. Le numerose lamelle e la mescola consentono di usare la gomma anche sulla neve. Se però vivete in montagna e vi trovate ad affrontare neve molto alta, allora è meglio puntare su uno pneumatico invernale più adatto a queste circostanze climatiche.

 

Pro

Trazione: La classe A di aderenza sul bagnato assicura performance sicure e una grande stabilità. 

Resistente: I materiali innovativi usati per la produzione degli pneumatici Bridgestone si traducono in una durata elevata e una notevole resistenza all’usura. 

Bagnato: Il battistrada direzionale a freccia e le ampie scanalature impediscono all’acqua di accumularsi, dando una grande sicurezza alla guida e prevenendo l’aquaplaning. 

Versatili: Gli pneumatici sono adatti per City Car, berline e automobili sportive.

 

Contro

Neve: Sebbene si comporti molto bene sul ghiaccio e sulla neve bassa, in caso di forti nevicate in montagna questo pneumatico potrebbe fare un po’ di fatica. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Pneumatici 4 stagioni Hankook

 

3. Hankook Kinergy 4S 2 H750 XL FR M+S

 

Gli pneumatici 4 stagioni Hankook sono una soluzione economica e versatile che può soddisfare diverse esigenze. Si adattano alla guida in città e su strada, garantendo prestazioni di tutto rispetto, nonostante vengano venduti a prezzi bassi. La mescola in silicio garantisce la massima aderenza a basse temperature, mentre le diverse scanalature permettono di viaggiare sul suolo bagnato in tutta sicurezza. I blocchi inoltre assicurano un ottimo controllo, garantendo spazi di frenata brevi. Il design dello pneumatico inoltre migliora la performance alla guida, consentendo di affrontare curve e tornanti anche in caso di neve leggera. L’efficienza sui consumi di classe C è nella media, ideale specialmente se non usate spesso l’automobile. Gli pneumatici si rivelano abbastanza rumorosi, con un livello di decibel superiore a 70, quindi poco adatti se avete un veicolo silenzioso e volete viaggiare in autostrada con il massimo comfort. 

 

Pro

Qualità-prezzo: Gli pneumatici Hankook si distinguono per i loro prezzi bassi che li rendono molto convenienti se volete risparmiare, senza però rinunciare alla qualità.

Prestazioni: Il design dello pneumatico è stato progettato per garantire performance elevate su strade con presenza di tornanti e sul rettilineo.

Frenata: I blocchi dello pneumatico permettono di ottenere un controllo elevato sulla frenata, anche in spazi brevi. 

Consumi: Si attestano sulla classe C per l’efficienza, ideale per risparmiare sul carburante se fate un uso poco intensivo del veicolo.

 

Contro

Rumorosi: Gli pneumatici possono generare un rumore pari a 72 db. Se avete un’automobile molto silenziosa, questo potrebbe risultare abbastanza fastidioso. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Pneumatici 4 stagioni Continental

 

4. Continental AllSeasonContact XL M+S – 205/55R16 94V

 

Se non sapete quale pneumatico 4 stagioni comprare e cercate un modello con un ottimo rapporto qualità-prezzo, potete puntare sui Continental. Si distinguono per le loro ottime prestazioni su asciutto e bagnato, grazie alla carcassa rigida e alle scanalature che consentono all’acqua di fuoriuscire, in modo da evitare il pericoloso fenomeno aquaplaning. La mescola adattiva composta da resine invernali e dal silice contenuto nella miscela di trazione, assicurano una grande flessibilità allo pneumatico, per prestazioni elevate anche sulla neve. Ottima anche la resistenza al rotolamento, migliorata dal design particolare dello pneumatico che oltre a renderlo durevole, permette di ridurre i consumi di carburante. Il livello di rumore degli pneumatici di 72 db potrebbe risultare fastidioso se siete soliti guidare in autostrada e avete un veicolo silenzioso, ma in caso contrario non risulterà un problema. 

 

Pro

Qualità-prezzo: Gli pneumatici 4 stagioni Continental assicurano performance elevate, pur costando meno rispetto ad altri prodotti della stessa categoria. 

Aderenza: La classe B di aderenza sul bagnato assicura una grande sicurezza. Il particolare design della gomma caratterizzato da molteplici scanalature permette di frenare senza il rischio di aquaplaning.

Versatile: Prodotto con resine invernali e un’elevata quantità di silice, questo pneumatico si rivela sempre flessibile, adatto anche per percorrere strade innevate.

Consumi: La gomma è stata progettata per resistere con efficacia al rotolamento, cosa che diminuisce i consumi e la rende allo stesso tempo più longeva.

 

Contro

Rumorosi: Gli pneumatici producono 72 db che si sentono tutti quando viaggiate in autostrada. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Pneumatici 4 stagioni Kleber

 

5. Kleber Quadraxer 2 M+S – 195/65R15 91H

 

Gli pneumatici 4 stagioni sono un’ottima soluzione, specialmente se usate sporadicamente l’automobile e vivete in una città. In questo caso potete tranquillamente risparmiare, optando per gomme poco costose come quelle proposte da Kleber. Proprio per il loro prezzo conveniente, sono tra le più vendute e apprezzate dagli utenti. Le prestazioni sul bagnato sono di buon livello, garantite dalle scanalature della ruota che non trattengono l’acqua e permettono di frenare con sicurezza. Il livello di rumore di soli 69 db le rende anche abbastanza silenziose, così potrete viaggiare con un maggiore comfort. Ovviamente per questo prezzo bisogna mettere in conto alcuni lati negativi, come ad esempio l’efficienza del carburante di classe C, non proprio il massimo se volete ammortizzare sui consumi. Qualche dubbio anche sulle effettive prestazioni del prodotto sulla neve molto alta, ma in ogni caso se vivete o andate spesso in montagna è meglio munirsi di pneumatici invernali o 4 stagioni più costosi. 

 

Pro

Prezzo: Sono tra i più convenienti sul mercato, ideali se non avete particolari esigenze in termini di prestazioni e guidate sporadicamente in autostrada. 

Silenziosi: Il livello di rumore di 69 db assicura un buon comfort alla guida, specialmente quando viaggiate sui rettilinei.

Aderenza: Le scanalature della gomma prevengono il fenomeno di aquaplaning, garantendovi una buona sicurezza quando guidate sul bagnato.

 

Contro

Consumi: L’efficienza del carburante di classe C non promette bene per quanto riguarda la riduzione dei consumi. 

Neve: Questi pneumatici 4 stagioni si adattano all’asfalto leggermente innevato, ma per le grandi nevicate in montagna è meglio munirsi di prodotti più costosi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Pneumatici 4 stagioni Pirelli

 

6. Pirelli Cinturato All Season Plus

 

Progettati per la guida nelle aree urbane, gli pneumatici 4 stagioni Pirelli Cinturato All Season Plus permettono di affrontare ogni condizione di fondo stradale grazie all’innovativa tecnologia Seal Inside che ottimizza l’elasticità della mescola silicea e le permette di auto-sigillarsi dopo una foratura per proseguire la marcia senza perdite d’aria.

A questa si aggiunge il nuovo sistema di miscelazione 3D Sipe nella parte centrale del battistrada che rende più efficace l’aderenza sulle superfici bagnate e innevate, riducendo sensibilmente i tempi di frenata e aumentando, al contempo, la guidabilità e la maneggevolezza sull’asciutto anche ad alte velocità.

Affidabile ed efficace anche nello scongiurare il fenomeno dell’aquaplaning in caso di piogge consistenti, questo pneumatico Pirelli All Season vanta anche una ridotta resistenza al rotolamento che permette di risparmiare sui consumi del carburante, rendendo la guida più silenziosa e confortevole.

Giudizi positivi anche in merito alla resa chilometrica, incrementata del 50% rispetto alle versioni precedenti grazie alla maggiore ampiezza dell’impronta di contatto che consente una distribuzione più uniforme della pressione e del peso del veicolo su tutto lo pneumatico per garantire un consumo uniforme del battistrada e una maggiore durata dello stesso.

 

Pro

Alta aderenza: Lo speciale disegno del battistrada con scanalature 3D Sipe nella parte centrale assicura un’elevata aderenza sul manto stradale anche in presenza di neve e ghiaccio.

Run flat: In caso di forature fino a 4 mm entra in gioco la tecnologia auto-sigillante Seal Inside, che permette di guidare per diverse decine di chilometri senza alcuna perdita d’aria.

Rapporto qualità/prezzo: Pur collocandosi nella fascia media del mercato, si sono rivelati molto affidabili ed efficienti soprattutto sui percorsi urbani e le strade statali, ponendosi come scelta d’elezione per tutti gli automobilisti di città che sono alla ricerca di uno pneumatico dalle buone prestazioni a un prezzo più economico.

 

Contro

Per le strade urbane: Si tratta di un modello progettato per un ciclo di guida quasi prettamente urbano, rivelandosi quindi poco indicato per la mobilità a prevalenza extraurbana.

 

 

 

 

 

Pneumatici 4 stagioni Nexen

 

7. Nexen N’blue 4Season M+S – 185/65R15 88T

 

Facendo una comparazione sulle performance e sui consumi, gli pneumatici 4 stagioni Nexen non sono paragonabili a quelli prodotti dalle marche più famose. Questo però non vuol dire che siano totalmente da buttare via, in quanto il loro prezzo conveniente e il buon livello di aderenza sono dei punti di forza da non sottovalutare. Se avete una City Car e volete togliervi il pensiero del cambio stagionale degli pneumatici, i Nexen possono davvero fare al caso vostro. La classe di aderenza sul bagnato elevata assicura una buona trazione e spazi di frenata ridotti, inoltre le scanalature della gomma permettono all’acqua di scorrere sullo pneumatico evitando slittamenti pericolosi. Ottima la rumorosità di 69 db che permette di viaggiare con un maggiore comfort. Insoddisfacenti invece i consumi: l’efficienza del carburante di classe E non promette bene, ma bisogna sempre contare che i Nexus non sono pneumatici progettati per lunghi viaggi o per un uso intensivo. 

 

Pro

Silenziosi: La rumorosità di 69 db si traduce in un comfort maggiore alla guida, specialmente sui rettilinei.

Sicure: Nonostante il prezzo ridotto, queste gomme si rivelano comunque molto affidabili, specialmente sul bagnato e sull’asciutto dove garantiscono tempi di frenata ridotti.

Convenienti: Il prezzo contenuto del modello permette di fare un cambio di pneumatici completo senza spendere troppo. 

 

Contro

Consumi: La classe di efficienza E è un punto a sfavore per quanto riguarda il consumo di carburante. Si tratta pur sempre di pneumatici consigliati per la città.

Prestazioni: Se guidate una automobile sportiva, probabilmente vorrete puntare su gomme più performanti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Pneumatici 4 stagioni Goodyear

 

8. Goodyear Vector 4 Seasons Gen-3

 

I nostri consigli d’acquisto si concludono con gli pneumatici 4 stagioni Goodyear Vector 4Seasons Gen-3, che offrono alte prestazioni su quasi tutte le carreggiate, a prescindere dalle condizioni del manto stradale.

Ciò è dovuto all’implementazione di tre nuove tecnologie che ne migliorano l’efficienza su neve, bagnato e asciutto: la Snow Grip Technology, che garantisce una maggiore aderenza sui fondi innevati e previene lo slittamento sul ghiaccio; la Dry Handling Technology, che riduce lo spazio di frenata sull’asciutto del 5% rispetto alle precedenti generazioni, migliorando il grip gomma-asfalto; e l’Aqua Control Technology che aumenta il livello di resistenza all’aquaplaning in caso di pioggia, permettendo una rapida espulsione dell’acqua dalle zone laterali del battistrada.

Rispetto ad altri pneumatici All Season venduti online, si rivelano anche più efficienti in termini di durata e consumi di carburante grazie alle lamelle 3D a nido d’ape ad alta densità che minimizzano la resistenza al rotolamento e distribuiscono la pressione uniformemente su tutta l’impronta dello pneumatico, così da garantire una maggiore resa chilometrica a fronte di una minore usura e deformazione della gomma.

 

Pro

Snow Grip Technology: Grazie a questa tecnologia, gli pneumatici 4 stagioni Goodyear Vector 3-Gen assicurano un’eccellente aderenza sulla neve e riducono al minimo lo slittamento sul ghiaccio.

Consumi e durata: Le lamelle 3D a nido d’ape ottimizzano i punti di contatto con la superficie stradale per ridurre la resistenza al rotolamento e abbattere sensibilmente sia i consumi di carburante sia l’usura della gomma.

Ottime prestazioni sul bagnato: Lo speciale disegno SmartTred del battistrada permette un rapido innalzamento della temperatura di esercizio per garantire un maggiore effetto drenante in caso di pioggia e una migliore aderenza sull’asfalto anche ad alte velocità.

 

Contro

Prezzo: Si tratta di uno pneumatico ad alte prestazioni e di eccellente qualità, ma dal costo decisamente elevato che non lo rende accessibile a tutte le tasche.

 

 

 

 

 

Guida per comprare uno pneumatico 4 stagioni

 

A volte una comparazione tra le offerte sul mercato non basta, per questo abbiamo preparato una guida su come scegliere uno pneumatico 4 stagioni. In effetti ci sono diversi fattori da considerare, in quanto non tutte le gomme sono uguali e si distinguono per caratteristiche particolari. 

Prima però è opportuno sapere cosa sono gli pneumatici 4 stagioni e perché molti optano per questa soluzione. Fondamentalmente si tratta di gomme ‘ibride’ che presentano una mescola adatta per viaggiare sul bagnato (come le gomme estive) e sulla neve (come quelle invernali). Si distinguono per la marcatura M+S, ovvero Mud & Snow (fango e neve) e per il simbolo della montagna a tre picchi e il fiocco di neve (3PMSF: 3 peaks mountain snowflake). Se questo simbolo non è presente, allora lo pneumatico si potrà classificare come 4 stagioni.

Perché comprare una gomma All Season? Una volta scattato il periodo obbligatorio (dal 15 Novembre al 15 Aprile, salvo modifiche) occorre cambiare gli pneumatici estivi con quelli invernali. Per una maggiore comodità, molti puntano sulle gomme 4 stagioni, in quanto si possono tenere tutto l’anno. Non dovrete quindi preoccuparvi di lasciare gli pneumatici estivi dal gommista o di perdere tempo con il cambio, una volta montate le 4 stagioni potrete circolare liberamente nel totale rispetto del Codice della Strada. Ricordate che come le gomme stagionali, anche le All Season devono rispettare l’indice di velocità indicato sul libretto del vostro veicolo, quindi occhio alla compatibilità! 

Prestazioni

In generale, la maggior parte delle gomme 4 stagioni prodotte dalle marche più importanti del settore assicurano delle buone prestazioni. La trazione e lo spazio di frenata sono determinati da una serie di caratteristiche tecniche e dalla classe di aderenza sul bagnato. Le gomme standard per utilitarie, city car, SUV e altre tipologie di veicolo sono di classe B, sufficiente a garantire una grande sicurezza alla guida. Il design della gomma presenta delle scanalature per espellere acqua, fango e neve morbida in modo da ridurre il rischio di aquaplaning. Le gomme 4 season per auto sportive e da corsa sono decisamente più costose e si presentano con una classe di aderenza A, per garantire la massima risposta in frenata. A meno che non abbiate un auto sportiva, vi consigliamo di optare per gomme di classe B che si rivelano sicure e presentano prezzi più abbordabili.

Passando alle prestazioni sulla neve, ci sono due cose importanti da sapere. In primis, le gomme 4 stagioni necessitano delle catene nel caso il fondo sia completamente innevato. In secondo luogo le prestazioni sulla neve alta e sul ghiaccio non sono paragonabili a quelle degli pneumatici invernali. Le gomme 4 stagioni si comportano bene con la neve bassa in città o in autostrada, ma per affrontare tornanti con neve e ghiaccio possono risultare meno sicure di quelle invernali. Per questo se vivete o amate andare in vacanza in montagna è preferibile munirsi di queste ultime. 

 

Durata

Le gomme 4 stagioni hanno una buona durata, sebbene sia inferiore a quella degli pneumatici estivi e invernali. In linea di massima le gomme All Season vanno cambiate ogni 30.000 km, contro i 45.000 km delle estive e invernali. Questa caratteristica resta invariata per tutti i modelli, sebbene quelli più costosi possono durare qualche chilometro in più. 

La durata più breve delle multistagione le rende particolarmente adatte se non viaggiate spesso in automobile e percorrete pochi chilometri all’anno. 

 

Consumi

Gli pneumatici 4 stagioni si distinguono anche per il grado di efficienza del carburante, determinata dalla resistenza al rotolamento. Questo grado viene indicato da classi che vanno dalla lettera G (più bassa) alla A (più alta). Solitamente il grado di efficienza del carburante fa alzare notevolmente il prezzo di uno pneumatico, quindi vi invitiamo a considerare attentamente le vostre esigenze. Se viaggiate spesso in autostrada o avete un’automobile che normalmente consuma molto carburante (come ad esempio un SUV), allora vi conviene fare un buon investimento e comprare degli pneumatici multistagione con una classe di efficienza del carburante A o B. In questo modo potrete ammortizzare i costi annuali del carburante. Se invece usate l’automobile sporadicamente per girare in città o nelle zone limitrofe, allora potete puntare su uno pneumatico di classe E. Una buona via di mezzo per rapporto qualità-prezzo sono gli pneumatici di grado C. 

Rumorosità

Gli pneumatici All Season come quelli stagionali si presentano con livelli di rumorosità diversi. Se guidate in città o se avete un veicolo datato, potete puntare su un modello con 72 db di rumorosità, lo standard per la maggior parte degli pneumatici 4 stagioni. Nel caso invece abbiate un automobile silenziosa e volete un maggiore comfort quando viaggiate in autostrada, allora potete considerare l’acquisto di una gomma con 69 db di rumorosità o inferiori. Tenete conto che non sempre i modelli con un prezzo alto sono tra i più silenziosi, quindi controllate sempre le caratteristiche sulla scheda del prodotto.

 

 

 

Come riconoscere gli pneumatici 4 stagioni 

 

Gli pneumatici 4 stagioni si possono riconoscere facilmente grazie a una sigla e dei simboli particolari. La sigla M+S (Mud & Snow, ovvero Fango e Neve) da sola non basta per classificare gli pneumatici 4 stagioni, in quanto questi devono necessariamente presentare il simbolo della montagna con tre picchi e il fiocco di neve. Attenzione quindi a verificare la presenza della sigla e dei simboli, in modo da essere sicuri che lo pneumatico sia a tutti gli effetti catalogato come 4 stagioni. 

 

 

 

Domande frequenti

 

Quanto durano gli pneumatici 4 stagioni?

La durata degli pneumatici 4 stagioni viene determinata dai chilometri percorsi. In linea di massima, le gomme All Season durano meno di quelle invernali o estive. Mentre con queste ultime si possono percorrere 40.000 prima di cambiarle, con le stagionali il chilometraggio si abbassa ai 30.000 km. La durata dipende molto da quanto usate l’automobile: se siete soliti viaggiare tutti i giorni in autostrada per lavoro, chiaramente le gomme vi dureranno molto di meno rispetto a chi magari viaggia sporadicamente o usa l’automobile solo in città.

Quanti km si possono percorrere con gli pneumatici 4 stagioni?

Gli pneumatici 4 stagioni possono percorrere un massimo di 30.000 km prima di dover essere sostituiti. Questi pneumatici quindi sono ideali soprattutto se non percorrete frequentemente grandi distanze, altrimenti è consigliabile puntare su quelli invernali o estivi che presentano un chilometraggio più alto. Si consiglia quindi di puntare sulle gomme 4 stagioni solo se percorrete 15.000 km annui, in modo da farle durare almeno due anni prima del cambio.

 

Si può guidare sulla neve con gli pneumatici 4 stagioni?

Si, gli pneumatici 4 stagioni sono progettati proprio per guidare sul bagnato e sulla neve. Chiaramente si parla di situazioni di guida su rettilinei o in città, quando la neve è bassa e la formazione di ghiaccio è minima. Per la guida in montagna o in luoghi dove le temperature vanno sotto lo zero e ci sono forti nevicate si consiglia sempre di optare per gli pneumatici invernali, in quanto creati appositamente per queste situazioni. Ricordate inoltre che in caso di neve è necessario comunque munire gli pneumatici 4 stagioni di catene. 

 

Quando scatta l’obbligo degli pneumatici invernali e 4 stagioni?

Secondo la legge è necessario munire il veicolo di gomme invernali o 4 stagioni dal 15 novembre al 15 aprile dell’anno successivo. Chi circola con gomme estive in questo periodo può andare incontro a sanzioni che prevedono multe dai 40 ai 170 € per i centri abitati e fino a 400 € su superstrade e autostrade. In alcuni casi le autorità possono apporre il fermo del veicolo fino a che non avviene il cambio degli pneumatici con quelli invernali o 4 stagioni.

 

Dove acquistare gli pneumatici 4 stagioni?

Il miglior posto per acquistare gli pneumatici 4 stagioni è dal vostro gommista di fiducia, in quanto potrà consigliarvi il modello migliore per il vostro veicolo, trovando subito quello con il giusto indice di velocità. Se però preferite scegliere voi la gomma da montare potete acquistare il prodotto online. Sul negozio online troverete le migliori marche e anche quelle un filo meno conosciute, ma comunque capaci di proporre pneumatici con un buon rapporto qualità-prezzo. 

Quanto costano gli pneumatici 4 stagioni?

Gli pneumatici 4 stagioni di buona qualità prodotti dalle migliori marche, con un grado di efficienza del carburante alto e una classe di aderenza dalla B in su possono costare dai 150 ai 250 € per singolo pezzo. I più costosi sono quelli per auto sportive e SUV.  I modelli più economici con efficienza del carburante C o inferiore costano dai 100 € ai 150 €. Il prezzo si abbassa notevolmente quando si punta su pneumatici dai consumi elevati (classe E). In questo caso il range va dai 60 ai 90 €. 

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI