Ultimo aggiornamento: 16.06.21

 

Coprigambe per scooter – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

Freddo, vento e persino la pioggia. Se in estate andare in scooter è piacevole, in inverno la situazione cambia e le condizioni climatiche rendono tutto più complicato. Chi può, prende l’auto, i mezzi pubbli o meglio, durante le giornate di brutto tempo se ne resta a casa, al caldo. Peccato che c’è chi invece è costretto e muoversi con lo scooter anche quando il tempo non è clemente perché magari è l’unico mezzo di trasporto di cui si dispone. Meglio attrezzarsi al meglio dunque. In casi del genere un accessorio molto utile è il coprigambe, ve ne proponiamo subito due: il Tucano Urbano Linuscud nero non solo è pratico sotto diversi punti di vista ma la sua protezione da pioggia e vento è efficace. Facile da mettere e togliere è lo OJ 1110255 Copertina, Nero, Taglia Unica, anche in questo caso la protezione da freddo e pioggia è buona.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori coprigambe per scooter – Classifica 2021

 

Ancora indecisi su quale dei coprigambe venduti online convenga comprare? Allora lasciatevi suggerire dalla nostra classifica, dai pareri di altri consumatori che potete facilmente reperire in rete e dalla recensione che abbiamo scritto per gli articoli che abbiamo selezionato. Il vostro nuovo coprigambe non deve necessariamente essere della migliore marca, che un brand non sia molto famoso non significa che i suoi prodotti non siano meritevoli e se volete sapere dove acquistare a prezzi passi questo importante accessorio, potete cliccare sul link che trovate a margine delle nostre analisi sui prodotti per i quali vi invitiamo a confrontare i prezzi.

 

 

Coprigambe per scooter universale

 

1. Tucano Urbano Linuscud nero

 

Il coprigambe per scooter universale è tra gli articoli più venduti della sua categoria, del resto il produttore è molto noto tra quanti viaggiano su due ruote. È sicuramente pratico, almeno quando si tratta di metterlo e toglierlo dallo scooter, il centauro scende e rimonta in sella con estrema facilità, quasi come se il coprigambe non ci fosse, insomma la libertà di movimento è totale e questo è senza dubbio un dettaglio importante. 

Il telo è a tre strati, ciò comporta una sufficiente protezione termica unitamente all’imbottitura in ecopelle. Il coprigambe una volta chiuso si trasforma in zainetto per un comodo trasporto. Per quanto riguarda gli aspetti negativi, il problema che ha originato più lamentele riguarda il passaggio dell’aria o se preferite, del vento dalla parte inferiore e lateralmente quando si viaggia oltre i 40 km orari. 

Ciò ci porta a concludere che il coprigambe è più idoneo per un utilizzo su percorso urbano che extraurbano. Le cuciture, inoltre, non sono il massimo in fatto di resistenza.

 

Pro

Pratico: Uno dei punti di forza del modello di Tucano è certamente la sua praticità, non solo si indossa facilmente ma anche il trasporto è comodo poiché si chiude come se fosse uno zaino, si mette in spalla e via.

Comodo: Non intralcia in alcun modo i movimenti né mentre si guida nè in quelle situazioni che richiedono di mettere il piede a terra oppure quando si deve scendere dal mezzo.

 

Contro

Passa aria: Oltre i 40 km orari sotto il grembiule s’insinua il vento. Ciò non solo, comprensibilmente, fa avvertire il freddo ma provoca anche un fastidioso rigonfiamento del grembiule, come se fosse una vela.

Cuciture: Un altro difetto riscontrato riguarda le cuciture, o meglio, la loro tenuta che non la definiremmo massima, anzi.

Acquista su Amazon.it (€46,67)

 

 

 

Coprigambe scooter OJ

 

2. OJ 1110255 Copertina, Nero, Taglia Unica 

 

Stare asciutti (nei limiti del possibile) e riparati dal freddo senza spendere troppo si può come ci dimostra la copertina OJ. Il coprigambe è universale, si fa apprezzare per il montaggio veloce, la buona impermeabilità e una qualità generale dei materiali che lascia soddisfatti. 

È predisposto per l’inserimento di altra imbottitura tipo Fox o Elettrofox. La copertina si mette e toglie con grande facilità.  Questa è un’altra delle caratteristiche che ha lasciato contenti gli utenti, anche quelli che si erano avvicinati alla copertina con qualche riserva. 

Elementi negativi da segnalare ce ne sono pochi, probabilmente il più significativo riguarda le cuciture che non hanno una buona tenuta. È un articolo che a nostro avviso va tenuto in considerazione, soprattutto se non si ha voglia di spendere troppi soldi.

 

Pro

Semplice: Non c’è il minimo impaccio nel mettere e togliere la copertina, anche se dovete scendere più volte durante il vostro percorso, non avrete noie.

Materiali: La qualità è da giudicare positivamente, noi siamo rimasti parecchio soddisfatti anche per la capacità di proteggere dalla pioggia.

Costo: Il prezzo è un altro di quegli aspetti da considerare come positivi, pur costando meno di altri modelli non per questo delude nello svolgere la sua funzione.

 

Contro

Cuciture: Nella ricerca dei dettagli meno convincenti del prodotto ci siamo imbattuti nelle cuciture che ahinoi, non sono molto resistenti. 

Acquista su Amazon.it (€29,93)

 

 

 

Coprigambe per scooter Kymco

 

3. Tucano urbano termoscudo nero

 

Il termoscudo Tucano costituisce un’autentica barriera contro il freddo, è quasi come starsene in casa con un plaid sulle gambe. I centauri particolarmente freddolosi dovrebbero tenere questo articolo in seria considerazione perché potrebbero aver trovato ciò che stavano cercando. 

La qualità dei materiali è convincente, molto utile il sistema gonfiabile antisventolio che dimostra tutta la sua efficacia quando si viaggia a velocità sostenuta, anche oltre i limiti (ma voi non superateli!). La costruzione è a triplice strato, ottima l’impermeabilità. Non possiamo parlare di un termoscudo universale ma va bene per buona parte dei modelli come Kymco ed altri. 

Tuttavia controllate sempre con grande scrupolo la compatibilità con il vostro scooter. Il montaggio è laborioso e le istruzioni non sono sufficientemente chiare. Persone alte sui 180 cm hanno trovato il temoscudo scomodo inoltre è difficile accedere al vano portaoggetti.

 

Pro

Freddo: Resterete impressionati dalla capacità del termoscudo di proteggere le vostre gambe dal freddo, la sua efficacia è eccezionale.

Sistema antisventolio: Anche se viaggiate a forte velocità, il termoscudo non si solleva né sventola grazie al suo efficace sistema antisventolio.

 

Contro

Montaggio: Montare Il termoscudo sullo scooter è un’operazione laboriosa, in questo senso le istruzioni poco chiare di certo non aiutano a velocizzare il tutto.

Scomodo: Le persone alte più di 180 cm hanno raccontato di un’esperienza scomoda nell’usare il coprigambe, oltretutto il vano portaoggetto è di difficile accesso.

Acquista su Amazon.it (€88,98)

 

 

 

Coprigambe per scooter SH 150

 

4. Termoscud Coprigamba Tucano Urbano Nera R099 Honda SH125/SH150 2013 in poi

 

Il termoscudo Tucano Urbano è adatto per diversi modelli Honda nonché adattabile su scooter di altre marche ma dire che è universale è una forzatura. Ad esempio, va bene per il modelli SH 125 ed SH 150 ma soltanto quelli prodotti dopo il 2013. 

Ma veniamo alla questione fondamentale, anzi, alle due questioni fondamentali. Protegge dal freddo? Sì, ottimamente! Protegge dalla pioggia? Le gambe sicuramente. Questi sono sicuramente i punti di vantaggio più evidenti. 

Il montaggio non è immediato, oltretutto le istruzioni allegate sono povere e peccano in chiarezza, molti utenti sono dovuti andare un po’ ad intuito. Altro difetto che è emerso riguarda lo sportello per l’inserimento della chiave che è troppo piccolo. Le cuciture non hanno fatto una buona impressione.

 

Pro

Caldo: Le vostre gambe sono adeguatamente protette durante le giornate fredde, sono tenute al caldo durante tutto il tragitto.

Impermeabile: Come si comporta il termoscudo quando piove? Secondo noi molto bene, le gambe restano all’asciutto.

 

Contro

Montaggio: Le operazioni potrebbero darvi qualche problema, non sono molto intuitive e le istruzioni allegate deludono a causa della scarsa chiarezza.

Sportello chiave: Inserire la chiave non è semplicissimo perché l’apposito sportello è troppo piccolo e ciò rende il gesto abbastanza scomodo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Coprigambe per scooter a pantalone

 

5. Tucano Urbano Takeaway nero S

 

Il coprigambe a pantalone ci sembra un articolo di grande praticità, infatti si indossa e toglie molto facilmente. Tiene molto bene le gambe al caldo e anche la protezione dalla pioggia è buona, tuttavia dobbiamo segnalare che dalla parte posteriore passano gli spifferi, cosa abbastanza fastidiosa soprattutto nelle giornate molto fredde. 

Il prezzo è un’altra delle note positive, soprattutto se rapportato alla qualità dei materiali che a nostro avviso è buono. Veste un po’ largo quindi attenzione a quando scegliete la taglia, conviene prenderne una in meno. 

La libertà di movimento non è massima, questo dobbiamo dirlo ma a conti fatti è un accessorio che riteniamo opportuno consigliare a quanti si spostano in scooter o moto anche d’inverno.

 

Pro

Pratico: Punto di forza del coprigambe a pantalone è certamente la sua praticità, soprattutto nel metterlo e toglierlo, basta un attimo.

Protezione : Le gambe sono efficacemente al riparo in primis dal freddo ma anche in caso di pioggia il pantalone svolge bene il suo compito.

Prezzo: Il rapporto qualità/prezzo è buono, i materiali sono soddisfacenti così come la resistenza dei pantaloni.

 

Contro

Movimento: La libertà non è massima e da dietro passano degli spifferi che danno fastidio, questi sono gli unici problemi riscontrati.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Coprigambe per scooter Dieffe

 

6. Coprigambe moto scooter Dieffe Impermeabile termoscudo con pelliccia universale

 

Dieffe propone un coprigambe in tessuto niente male. A dispetto di un prezzo basso, la qualità del prodotto supera le nostre aspettative. Il tessuto è impermeabile e oltre a tenere le gambe a riparo dalla pioggia, protegge molto bene anche dal freddo. 

Ci teniamo a riportare all’attenzione dei lettori la soddisfazione di clienti che pur superando i 190 cm d’altezza, non hanno avuto problemi nell’uso del coprigambe, pertanto se anche voi siete alti e fino ad adesso non siete riusciti a trovarne uno adatto alle vostre esigenze, forse questa è la volta buona. 

Molto comode e utili sono le tasche laterali. L’unico problema si presenta quando si superano i 50 km/h poiché il coprigambe tende a sollevarsi a causa del vento.

 

Pro

Costo: È uno dei coprigambe più economici che si possano trovare in vendita ma nonostante ciò non è sacrificata la qualità dei materiali.

Per persone alte: Molto spesso chi supera una certa altezza ha difficoltà a incontrare un coprigambe adatto alla sua stazza, mentre in questo caso non ci sono problemi di sorta.

Tasche: Gli utenti hanno giudicato di grande utilità e praticità le tasche laterali dove possono tenere gli oggetti di cui possono aver bisogno nell’immediato come ad esempio i documenti.

 

Contro

Non correre troppo: Poco adatto per andare in autostrada, a velocità superiori ai 50 mm/h il coprigambe tende a sollevarsi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Coprigambe per scooter TJ Marvin

 

7. TJ Marvin D001-00 coprigambe

 

Il coprigambe TJ Marvin è costruito con buoni materiali, il tessuto è resistente, adeguatamente impermeabile e grazie al rivestimento di pelliccia sintetica tiene al caldo le gambe. Le bande rifrangenti rendono il conducente visibile alle auto, cosa ancor più importante in caso di pioggia che come noto può ridurre la visibilità. 

Il prodotto si indossa facilmente e non limita i movimenti. Per un minimo ingombro, si chiude a zainetto. Attenti ai piedi perché restano scoperti. Peccato che non siano state previste una o due tasche laterali che secondo noi avrebbero fatto comodo. 

Adatto sicuramente in città, sconsigliamo l’uso in autostrada poiché viaggiando spediti c’è il rischio che il coprigambe cominci a sollevarsi lasciando passare vento e freddo.

 

Pro

Materiali: Il tessuto ci è piaciuto parecchio, si è dimostrato resistente e adeguatamente idrorepellente offrendo così una buona protezione dalla pioggia.

Comodo: Il coprigambe si indossa con grande facilità e non limita in alcun modo i movimenti, caratteristica molto importante secondo noi.

 

Contro

Piedi scoperti: Il coprigambe non è in grado di coprire a dovere i piedi che dunque in molti casi restano scoperti, questo è un problema soprattutto quando piove.

Niente tasche: A nostro avviso sarebbe stata una buona idea aggiungere delle tasche laterali per mettere oggetti vari da prendere subito all’occorrenza.

Acquista su Amazon.it (€35,27)

 

 

 

Coprigambe per scooter Loetad

 

8. Loetad coprigambe universale scooter impermeabile antivento

 

Quello di Loetad è un coprigambe universale che da quanto emerso nel corso della nostra analisi non ha presentato problemi di incompatibilità con questo o quel modello di scooter. Il coprigambe si adatta anche a qualsiasi stazza ed è composto da un doppio strato: quello esterno che è impermeabile e quello interno che è felpato. 

Oltre a una buona resistenza all’acqua assicura anche una buona risposta al vento e quindi al freddo. Il rivestimento felpato, però, presenta il difetto di appallottolarsi sulle gambe  e la pedana e nella peggiore delle ipotesi l’utilizzatore potrebbe inciampare. 

Dobbiamo aggiungere che il sistema di fissaggio ai piedi ha convinto poco: è vero, il coprigambe è tenuto fermo ma gli utenti lo giudicano scomodo, soprattutto quando c’è da mettere i piedi a terra che, a proposito, restano scoperti. C’è una tasca portaoggetti ma il contenuto rischia di cadere si ci si sporge troppo in avanti: sarebbe bastata una chiusura con velcro per risolvere il problema.

 

Pro

Universale: Non importa quale tipo di scooter abbiate così come difficilmente avrete problemi di tagla perché questo coprigambe sa adattarsi a tutto e a tutti.

Protegge: Il coprigambe assicura una buona protezione tanto dalla pioggia quanto dal vento e dal freddo, i vostri arti inferiori staranno al caldo e all’asciutto.

 

Contro

Imbottitura: La critica che muoviamo all’imbottitura non riguarda la sua scarsa capacità di tenere al caldo che anzi, è buona, quanto al fatto che è messa male, non è fissata a dovere quindi di fatto si appallottola su gambe  e pedana dello scooter.

Sistema di bloccaggio: Non ci è piaciuto, in sostanza delle fasce da mettere sotto le suole delle scarpe, cosa sicuramente poco igienica ma anche scomoda quando c’è da poggiare il piede a terra.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Una barriera contro il freddo dell’inverno

 

Ci sono parecchie offerte interessanti sul mercato, abbiamo fatto una comparazione tra queste e abbiamo individuato quelle che secondo noi sono le più convenienti o comunque meritevoli di essere inserite tra i migliori coprigambe per scooter del 2021. Prima di passare agli articoli selezionati ci piacerebbe condividere con voi una serie di informazioni e consigli utili per comprendere come scegliere un buon coprigambe per scooter. A tale scopo vi invitiamo alla lettura dei paragrafi seguenti.

Tipi di coprigambe

Per rispondere alla domanda “quale coprigambe per scooter comprare”, bisogna anche domandarsi che tipo di coprigambe; infatti ne possiamo individuare tre e per una scelta oculata è bene capirne le differenze. Ci sono i pantaloni antipioggia e antivento, i teli e le copertine. 

Cominciamo con i pantaloni, questi sono di grande praticità e si indossano sull’abbigliamento che si porta al momento di salire in sella. La cosa importante e che questi pantaloni non pregiudicano il funzionamento e il livello di protezione da pioggia e vento è buono. Se siete disposti a sacrificare un po’ di libertà di movimento in favore di una maggiore protezione dalla pioggia, i teli coprigambe sono l’ideale per voi. L’uso è semplice: si allacciano allo scooter mediante appositi ganci e poi si coprono le gambe. 

C’è, poi, la copertina coprigambe. Questa, a differenza del telo appena descritto, va allacciata in vita e assicura adeguata protezione. Ad ogni modo, soprattutto se avete in programma di fare più tappe durante il tragitto, le copertine sono scomode per chi deve salire e scendere dallo scooter con una certa frequenza.

 

Compatibilità

Una cosa da verificare con grande attenzione è l’effettiva compatibilità tra il proprio scooter e il miglior coprigambe. Pur essendo casi limitati, può capitare che sebbene il modello di coprigambe sia universale questo non calzi a pennello, in molte occasioni conviene comprare quelli dello stesso produttore dello scooter anche se nella maggior parte dei casi questo può comportare una spesa superiore mentre un coprigambe universale è più economico.

Praticità e resistenza

Uno degli aspetti importanti nella scelta di un coprigambe è la sua praticità. Deve essere facile da mettere e togliere, leggero senza per questo inadeguato a proteggere dal freddo. Soprattutto se sapete che userete spesso questo accessorio assicuratevi che sia molto resistente, non ne facciamo solo una questione di materiali che chiaramente devono essere buoni, ma anche le cuciture, i lacci, devono essere affidabile e dunque non rompersi dopo un po’.

 

 

 

Domande frequenti

 

In caso di forti piogge posso uscire in scooter con il coprigambe?

Pur non potendo vietare a nessuno di uscire con lo scooter con forti piogge, il buonsenso dovrebbe suggerire di evitarlo. Il coprigambe, infatti, protegge soltanto gli arti inferiori mentre la parte superiore del corpo è esposta alla pioggia, senza contare l fatto che aumenta il pericolo di caduta per il centauro.

 

Il coprigambe mi protegge in caso di caduta?

Assolutamente no. Il coprigambe è sicuramente utile quando piove e soprattutto quando fa freddo ma non assicura in nessun modo una protezione, seppur minima, in caso di cadute. Per tale scopo nei negozi per accessori di moto si vendono abbigliamento dotato di necessarie protezioni come pantaloni, giacche e quant’altro.

 

Coperta e coprigambe per lo scooter sono la stessa cosa?

Pur svolgimento compiti simili, coperta e coprigambe non sono la stessa cosa. La coperta protegge le gambe da freddo e pioggia ma non s’indossa. Il coprigambe, invece, va “indossato” sui vestiti. Questo può avere una pettorina oppure essere a pantalone.

 

Viaggio spesso in autostrada, va bene qualsiasi coprigambe?

Chi viaggia i autostrada solitamente lo fa a una velocità più sostenuta rispetto a quando si circola in città, per tale ragione conviene assicurarsi che il coprigambe scelto non si sollevi superato un certo limite che normalmente è intorno ai 50 km/h. Tali informazioni molto spesso sono riportate nelle istruzioni ma ciò implicherebbe prima l’acquisto del coprigambe. Allora il modo più conveniente è informarsi su questo punto leggendo recensioni e opinioni dei consumatori.

 

 

 

Come utilizzare il coprigambe per scooter

 

Per molti è indispensabile quando fa freddo e non c’è altra soluzione che spostarsi con lo scooter, stiamo parlando del coprigambe che vi salva anche in caso di pioggia. In commercio ce ne sono di diversi modelli, possono essere una sorta di coperta, dei termoscud che tengono molto al caldo oppure avere la forma di pantaloni. Fate la vostra scelta. Individuate il modello più adatto a voi e usatelo bene. Non sapete come? Qualche consiglio da darvi ce lo abbiamo.

Il lavaggio 

Dopo essere stato esposto a intemperie, schizzi di fango e acqua sporca una pulitina al coprigambe si rende necessaria. La tentazione di infilarlo in una lavatrice è forte ma a meno che non sia indicato diversamente nelle istruzioni, meglio un intervento leggero. Preparate una soluzione con acqua tiepida e aceto bianco, inumidite un panno e passatelo con la necessaria forza sulla superficie da pulire, poi lasciate asciugare il coprigambe in un luogo ventilato.

 

La conservazione

Passato il freddo, l’uso del coprigambe è superfluo (è vero, può sempre piovere) e molti decidono di metterlo via perché amano tenere le proprie cose in ordine (molto bene). Prima di fare ciò, è bene pulire il coprigambe come spiegato nel paragrafo precedente ed è fondamentale che asciughi bene. Attenzione a non esporlo alla luce diretta del sole o comunque forte. Una volta che il coprigambe è perfettamente asciutto, piegatelo per bene ma attenzione a dove lo riponete. Evitate luoghi umidi se mesi dopo non volete ritrovarlo ammuffito. 

Il montaggio del coprigambe

Per un corretto montaggio del coprigambe in linea di principio si procede in questo modo (a seconda dei modelli la procedura può essere un po’ differente): ipotizzando il caso di un modello con i buchi per il fissaggio allo scooter. Vanno svitate le viti che si trovano in corrispondenza dei fori, quindi si adagia il coprigambe sullo scudo in modo che ci sia corrispondenza tra i fori e si avvitano le viti così da fissare la parte superiore. 

Se previsto dal tipo di coprigambe di cui si è in possesso, si fa passare la cinghia sotto lo scudo, in corrispondenza della parte anteriore, quindi agganciate lo strap superiore in modo da assicurare la copertura allo scudo. Fate passare le cinghie sotto la pedana per poi agganciarle.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments