Gli 8 migliori porta cellulare per moto del 2022

Ultimo aggiornamento: 02.07.22

 

Porta cellulare per moto – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

Avere a portata di mano lo smartphone per la navigazione GPS o per ascoltare musica mentre si viaggia in sella alla moto è sempre una comodità. Tutto ciò è possibile grazie ai portacellulare, dei pratici supporti da agganciare al manubrio o al serbatoio del mezzo per non doversi preoccupare di dove riporre i dispositivi durante il tragitto. Ci sono tanti modelli che potete prendere in considerazione, ognuno con caratteristiche e funzionalità diverse che potrebbero rendere ancora più difficile la scelta. Vi consigliamo in primis Givi S920M – Supporto universale per smartphone, misura media, un porta cellulare per moto in tecnopolimero costampato, con inserto in gomma per migliorare il grip nella parte di collocamento dello smartphone. Ha il vantaggio di essere creato in modo da non coprire l’obiettivo e quindi di farvi girare video e scattare foto anche quando siete in movimento. Lamicall, supporto per telefono da moto, regolabile, invece, ha un costo molto basso ma anche una grande facilità di installazione. Realizzato in silicone, protegge il vostro smartphone dagli eventuali graffi. 

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori porta cellulare per moto – Classifica 2022

 

Qui di seguito potete trovare la nostra classifica dei migliori porta cellulare per moto del 2022. Ogni recensione è stata realizzata prendendo in considerazione i pareri espressi dai consumatori, potrete così evidenziare il miglior porta cellulare per moto per le vostre esigenze tenendo conto di pregi e difetti. 

 

 

1. Givi S920M – Supporto universale per smartphone, misura media

 

Se cercate un porta cellulare per moto nuovo, ma volete dare un’occhiata tra quelli venduti online per risparmiare qualche euro in più, quello di Givi può essere ciò che cercate. Questo elemento è realizzato in tecnopolimero costampato, in unione alla gomma, che consente di aumentare il grip nelle zone in cui si poggia lo smartphone. 

Compatibile con tubolari di diametro compreso tra 8 e 35 mm, ha una forma pensata per non coprire l’obiettivo, così da permettere di scattare foto o girare video mentre si è in movimento con la moto. 

Si può regolare la posizione e non sarà troppo complicato inserire o rimuovere il dispositivo al suo interno. Se volete sentirvi più sicuri, potrete anche servirvi dell’elastico incluso, che è utile quando si intraprendono strade dissestate e si rischia che lo smartphone si sganci. 

Molto funzionale, ha un costo più alto della media rispetto a modelli con lo stesso scopo. 

 

Pro

Resistente: Realizzato in tecnopolimero costampato, in unione alla gomma, questo modello regge all’uso e crea il giusto grip nelle zone in cui si poggia lo smartphone.

Forma: Pensata per non coprire l’obiettivo, è ideale se si vogliono scattare foto o anche girare filmati mentre si è in sella alla moto.

Elastico: Un optional che si rivela utile soprattutto quando si affrontano strade particolarmente dissestate.

 

Contro

Prezzo: Non è il modello più economico in circolazione, anche se vale la pena acquistarlo per le sue caratteristiche.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Lamicall, supporto per telefono da moto, regolabile

 

Quello di Lamicall è uno dei modelli più venduti perché a prezzi bassi e di facile montaggio, quindi alla portata di tutti. Si può infatti installare senza attrezzi, in quanto basta stringere la manopola per bloccarlo al manubrio, che deve essere compreso tra i 15 e i 40 mm di diametro.

Realizzato in silicone, ha una struttura antiurto che tiene al riparo il vostro smartphone da eventuali graffi. Molto valida la presenza di un blocco di sicurezza, che tiene fermo il cellulare nella posizione nella quale lo avete fermato. Attenzione però ai terreni troppo dissestati, che potrebbero interferire con questa caratteristica e quindi far muovere lo smartphone.

Pratico da agganciare, con una sola mano, ha un costo in linea con le sue caratteristiche, che non comporta l’avere un grosso budget a disposizione.

 

Pro

Montaggio: Potrete contare su un’installazione molto veloce, visto che basterà stringere il dado per fissare il supporto al mezzo.

Materiale: Realizzato in silicone antiurto, tiene al riparo lo smartphone dagli eventuali graffi che potrebbe ricevere.

Costo: Si tratta di un modello dal prezzo interessante, che è accessibile a tutti i budget.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

3. Sovica Porta cellulare moto sportiva valido per manubri e semimanubri

 

Quello di Sovica è un porta cellulare compatibile con oggetti di dimensioni massime pari a 7,5”, quindi con la maggior parte degli smartphone in commercio. Caratterizzato da una struttura resistente agli urti, è impermeabile e avvolge l’elemento che protegge, evitando gli schizzi e le infiltrazioni d’acqua, per cui potrete guidare anche sotto la pioggia.

Dotato di una visiera, permette di poter fruire dello schermo anche in condizioni di sole pieno, specialmente se usate il navigatore. Sul retro ci sono due cinghie che permettono di fissarlo in senso orizzontale o verticale alla moto, così da trovare la giusta posizione per voi.

Il montaggio è molto facile e potrete rimuovere il porta cellulare ogni volta che vorrete: il costo è alla portata di tutti, ma c’è chi lamenta che il touch non risponda molto bene, proprio perché si tratta di un modello che offre la massima protezione. 

 

Pro

Compatibilità: Va bene con tutti gli smartphone da 7,5 “ massimo, quindi con la maggior parte dei modelli in commercio.

Visiera: Questo elemento permette di fruire bene dello schermo anche quando il sole è molto forte.

Montaggio: Le due cinghie poste sul retro permettono di montarlo in senso verticale o orizzontale, di modo da potersene servire come si vuole. 

 

Contro

Touch: Data l’alta protezione di questo cellulare, potreste avere problemi con il touch e quindi premere più volte per accedere alle funzioni dello smartphone.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Enoneo supporto smartphone 360° per iPhone/Samsung/Huawei

 

Il supporto proposto dalla compagnia Enoneo è realizzato completamente in lega di alluminio, per garantire una maggiore solidità e durata nel tempo. Potremmo anche definirlo “universale” dal momento che riesce ad adattarsi a smartphone di diverse tipologie, con larghezza compresa tra 5,5 e 10 centimetri. Supporta inoltre la rotazione a 360°, ideale per l’orientamente orizzontale soprattutto quando si viaggia in moto e si ha bisogno di fare meno attrito possibile.

I morsetti, sia quelli che stringono il manubrio del veicolo, sia quelli che premono sullo smartphone, sono tutti dotati di gomma per evitare danni accidentali, tuttavia è bene sottolineare che la vite di colore rosso, deputata a regolare la grandezza del supporto per ospitare lo smartphone, non è molto salda. Non potendo stringerla troppo per evitare che la scocca del cellulare si deformi, questa con le vibrazioni derivanti dalla marcia potrebbe allentarsi col rischio di far cadere lo smartphone.

 

Pro

Colori: Il supporto Enoneo è disponibile in due varianti cromatiche, per far fronte alle esigenze estetiche dei consumatori. I colori acquistabili sono grigio e nero.

360°: Potrete orientare lo smartphone al meglio grazie al sistema di rotazione, perfetto soprattutto quando si va in moto e volete evitare l’attrito causato dall’aria sulla superficie del telefono.

Materiale: Essendo realizzato tutto in lega di alluminio, anche se dovesse cadere il prodotto è in grado di resistere al meglio.

 

Contro

Vite: Quella che stringe lo smartphone rischia di allentarsi a causa delle vibrazioni causate dalla moto o dalla bicicletta. Bisogna dunque fissarla con estrema cautela.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Homeet supporto cellulare moto in alluminio

 

Tra i più venduti abbiamo il supporto di Homeet, anch’esso realizzato in lega di alluminio non solo per garantire un’ottima resistenza a urti e cadute ma anche per offrire estrema leggerezza. 

L’unico elemento in acciaio è la vite per tenere in posizione lo smartphone, tuttavia è trattata in modo da essere inossidabile e impermeabile, non dovrete quindi temere pioggia o altri effetti atmosferici. La chiusura è gestita da quattro “artigli” che tengono fermo lo smartphone, senza impedire l’accesso ai pulsanti per scattare fotografie, ascoltare musica o registrare video.

La compatibilità è soddisfacente e può ospitare smartphone con un display che va da 4 a 7 pollici tra cui rientrano iPhone 8, Huawei P20, Galaxy S8 e svariati dispositivi Xiaomi e LG. L’unico difetto, secondo i pareri espressi dai consumatori, è dato dalla rumorosità in caso di vibrazioni, un fattore che potrebbe infastidire e a cui non c’è un vero e proprio rimedio.

 

Pro

Prezzo: Pur non essendo il più basso della nostra lista, è comunque sufficientemente contenuto da poter essere preso in considerazione da chi vuole spendere poco.

Resistente: Essendo realizzato in lega di alluminio il prodotto non solo è molto leggero ma è anche estremamente duraturo, in grado di far fronte a pioggia e intemperie di varia natura.

Presa: Particolarmente salda e in grado di agganciare al meglio lo smartphone grazie a quattro artigli che lasciano liberi i tasti, utilizzabili in qualsiasi momento.

 

Contro

Compatibilità: Può essere usato con smartphone con display grande un massimo di 7 pollici, questo esclude però alcuni top di gamma degli ultimi anni come Huawei P30.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Ullermoto supporto per forcella superiore

 

Quello proposto da Ullermoto è un supporto leggermente differente poiché si tratta di una custodia in grado di contenere lo smartphone, lasciando il display visibile ma coperto da una superficie trasparente in plastica protettiva, estremamente utile contro la pioggia. 

Si adatta al meglio a una moto sportiva e può essere fissato alla parte superiore della forcella del semimanubrio grazie alle fascette velcro, senza usare quindi alcun tipo di attrezzo aggiuntivo.

In base al vostro smartphone potrete optare per due grandezze differenti: M, da 150 x 75 mm, oppure L la cui misura interna corrisponde a 160 x 85 mm. Gli utenti consigliano però cautela poiché tutti i cellulari di nuova generazione hanno un display superiore ai 6 pollici e quindi vi invitiamo a controllare tale dettaglio prima di effettuare l’acquisto. Per scoprire dove acquistare il supporto non dovete far altro che cliccare sul link sottostante e potrete così immediatamente dare un’occhiata anche al prezzo.

 

Pro

Fissaggio: Semplice e veloce grazie alle fascette velcro. Potrete agganciarlo e sganciarlo con rapidità anche quando dovete allontanarvi dalla moto e non volete lasciare lo smartphone incustodito.

Pioggia: Protegge lo smartphone dalle intemperie quando si è in viaggio poiché la custodia presenta una copertura trasparente in PVC per il display.

Materiali: Il prodotto si rivela resistente e qualitativamente soddisfacente, in grado di durare nel tempo anche se sarebbe meglio evitare di lasciare la custodia sempre agganciata alla moto.

 

Contro

Grandezza: Pur potendo inserire smartphone con display grande come iPhone X, l’utilizzo del GPS è reso difficile dal bordo della custodia che non è in PVC trasparente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Kriogor porta cellulare per moto universale 12V

 

Se effettuiamo una comparazione con gli altri supporti analizzati nella nostra lista, possiamo notare subito che il prodotto Kriogor si differenzia dalle altre offerte per la presenza di uno slot USB per ricaricare il proprio smartphone. Per il funzionamento è necessario collegare i cavi, inclusi nella confezione, alla batteria della propria moto, pertanto potrebbe non essere il dispositivo migliore qualora desideriate sfruttarlo con una bicicletta poiché vi precludereste la possibilità di ricarica. 

Può essere agganciato allo specchietto o al manubrio mentre la morsa per cellulare è adatta a smartphone con display dalla grandezza compresa tra 4 a 6,5 pollici. Per quanto riguarda i materiali, invece, come la maggior parte dei supporti per moto è realizzato parzialmente in lega di alluminio. 

Ciononostante gli utenti hanno riscontrato una resistenza non propriamente eccelsa e in seguito a vibrazioni eccessive le parti in plastica del supporto potrebbero presentare crepe e arrivare addirittura a rompersi.

 

Pro

USB: Presenta uno slot Quick Charge 3.0, utilizzabile per ricaricare il proprio smartphone previo collegamento dei cavi alla batteria della moto.

Compatibilità: Potrete agganciare smartphone con un display da 4 a 6,5 pollici, più che sufficiente per una vasta gamma di prodotti.

Installazione: Si rivela semplice e veloce. Inoltre, il cavo per collegare la porta USB alla batteria della moto è sufficientemente lungo e non avrete problemi di sorta nel raggiungerla.

 

Contro

Materiali: Le parti in plastica del supporto non resistono molto bene alle vibrazioni e potrebbero rompersi facilmente, unico difetto del prodotto Kriogor.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. LUROON Porta Cellulare Moto, Universale Impermeabile

 

Il porta cellulare di Luron è un modello resistente, realizzato in PVC, dotato di una clip in metallo sul retro, che permette di agganciarlo facilmente a tutti i tipi di moto o biciclette in circolazione. 

Una volta fissato, il porta cellulare permetterà di ruotare la base, così da sistemare lo smartphone nella posizione che ci risulta più comoda. Compatibile con manubri di diametro pari a 22/32 mm, arriva con due guarnizioni, una in plastica e una in silicone, così da poter creare uno spessore e adattarlo al vostro. 

Lo spessore del vostro dispositivo deve essere inferiore a 11 mm, per poter essere inserito al suo interno; il prezzo è un po’ più alto di quello di modelli simili, anche se la qualità costruttiva è più interessante. Tuttavia, se siete soliti uscire con la pioggia battente, questo porta cellulare potrebbe non proteggere al massimo lo smartphone.

 

Pro

Materiali: Quelli che compongono questo case sono il PVC e il metallo, due elementi resistenti all’uso.

Rotazione a 360°: Quando montate il porta cellulare sul manubrio, potrete ruotarlo e quindi adattarne la posizione a quella più comoda per voi.

 

Contro

Resistenza alla pioggia: Il porta cellulare non è così protettivo da evitare che le gocce d’acqua entrino al suo interno, per cui è consigliabile non uscire con la pioggia battente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un buon porta cellulare per moto

 

Magari avete visto questi strumenti sulla moto o sulla bici di un amico e avete pensato che è arrivato il momento di acquistarne uno, tuttavia, se non sapete come scegliere un buon porta cellulare per moto data l’offerta variegata sul mercato, potete fare affidamento sulla nostra guida.

Vi illustreremo tutti gli elementi fondamentali per evitare di acquistare un prodotto che non riesca a far fronte alle vostre esigenze, senza sperperare denaro inutilmente.

Analisi smartphone

Si tratta di un passaggio fondamentale, che deve essere preso in considerazione prima di qualsiasi altro fattore. Il motivo è molto semplice: se acquistate un porta cellulare solo perché vi piace il design, senza tener conto della grandezza del vostro smartphone, potreste ritrovarvi con un gadget inutilizzabile. 

La prima cosa da fare dunque è avere ben chiaro brand e modello di smartphone che avete intenzione di usare, in questo modo potrete risalire alla grandezza del display in modo semplice e veloce. Per un rapido riferimento, i prodotti più vecchi hanno di solito display di poco inferiori ai 5 pollici mentre quelli moderni possono superare i 6,5 pollici.

 

Fissaggio smartphone

Secondo elemento ed egualmente da non sottovalutare. La morsa che tiene lo smartphone in posizione deve necessariamente essere adeguata, pena la possibilità di perdere il cellulare proprio mentre si è in marcia, magari con una caduta rovinosa sull’asfalto. 

I vari porta cellulare presentano diverse tipologie di aggancio. Vi sono quelli con chiusura semplice, ovvero una morsa che si avvita fino a tenere saldo lo smartphone, quelli con doppia chiusura che offrono un grado di sicurezza in più e anche quelli ad astuccio, dove il cellulare viene inserito all’interno di un piccolo vano con pellicola in PVC trasparente per tenere sempre d’occhio lo schermo.

Le diverse soluzioni offrono pregi e svantaggi, se per esempio un porta cellulare con morsa permette di utilizzare i pulsanti dello smartphone in modo semplice e veloce, magari per cambiare traccia musicale o spegnere il display quando non serve più, lo espone anche alle intemperie e non lo protegge dalla pioggia. 

Viceversa i prodotti ad astuccio rendono più difficile l’accesso ai pulsanti e anche la reattività del touch screen è ridotta, ma evitano che il dispositivo venga a contatto con la pioggia, salvaguardandone la componentistica elettronica.

 

Aggancio al veicolo

L’acquisto di un prodotto semplice da montare dovrebbe essere preferibile a quelli che invece richiedono l’intervento di un tecnico specializzato, soprattutto se volete risparmiare qualcosa sul costo finale. La maggior parte dei porta cellulare per moto e biciclette hanno sistemi molto semplici basati su cinghie con chiusura velcro, che possono per esempio essere utilizzate sulla forcella superiore della moto, oppure con morse manuali che si agganciano al manubrio o agli specchietti retrovisori.

Quando analizzate questo elemento dovrete considerare la struttura del vostro veicolo, per capire se il fissaggio può avvenire senza problemi e senza ingombro, tuttavia anche i materiali stessi del gadget dovrebbero fare da chiaro indicatore. 

Se per esempio vi trovate di fronte a un porta cellulare completamente in materiale plastico, dovrete prendere in considerazione l’eventualità che questo si rompa quando meno ve lo aspettate, soprattutto in seguito alle forti vibrazioni a cui è sottoposto quando siete in marcia. Il nostro consiglio è quello di scegliere uno strumento che sia, per esempio, in lega di alluminio, in grado di offrire leggerezza e resistenza maggiori.

USB e ricarica

Infine, la possibilità di collegare lo strumento alla batteria della moto può essere un’aggiunta degna di nota, soprattutto per utenti che sfruttano molto lo smartphone come navigatore e vogliono affrontare un lungo viaggio. 

Con l’applicazione di mappe aperta, il cellulare consuma la batteria molto più velocemente che in standby, pertanto potreste aver bisogno di collegarlo a una fonte di energia che gli garantisca la ricarica. Esistono porta cellulare con slot USB, una soluzione estremamente comoda per tutti gli utenti che non girano sempre con un powerbank nello zaino.

Seguendo i nostri consigli riuscirete a evidenziare il prodotto che fa al caso vostro e magari potrete valutare anche il design qualora cerchiate un modello particolarmente curato esteticamente, sebbene non debba essere considerata una priorità.

 

 

 

Come usare un porta cellulare per moto

 

Dopo aver acquistato il vostro gadget, arriva il momento di fissarlo alla moto per poterlo utilizzare al meglio a ogni uscita. Vediamo dunque insieme come fare per prendere tutte le precauzioni del caso.

Il primo passaggio prevede l’aggancio al veicolo, molto semplice e veloce nella maggior parte dei casi. Ciononostante vi invitiamo a prendere le dovute precauzioni poiché molti strumenti in vendita sul mercato sono in plastica e un’eccessiva sollecitazione potrebbe facilmente romperli. 

Pertanto individuate prima sulla moto o sulla bici il punto esatto in cui dovrete agganciarlo. Solitamente le zone sono il manubrio, gli specchietti retrovisori o la forcella superiore della moto. Con molta cautela, quindi, utilizzate le pinze del porta cellulare per agganciarlo e stringete la vite molto lentamente, verificando di tanto in tanto la mobilità: qualora lo strumento si sposti ancora verticalmente oppure orizzontalmente, dovrete stringere ancora un po’; in caso contrario potete fermarvi e passare alla fase successiva.

Posizionare lo smartphone

Prendete ora il cellulare e posizionatelo nella morsa del supporto. I tipi di aggancio in questo caso possono essere molteplici, pertanto se avete un porta cellulare con alloggiamento in silicone, potrete semplicemente inserire il cellulare e le bande elastiche faranno il resto, in caso invece si tratti di una morsa vera e propria dovrete stringere la vite apposita, avendo cura di non avvitare troppo per evitare danni alla scocca del telefono.

I prodotti più attenti a questo particolare hanno un rivestimento interno in gomma, in grado di ridurre al minimo o evitare del tutto segni e graffi indesiderati sullo smartphone, tuttavia se avete optato per un prodotto dal costo contenuto, completamente in plastica, vi invitiamo a usare la massima cautela.

Per verificare la tenuta dello smartphone potete fare un giro in bici o in moto dell’isolato, prestando attenzione alle sollecitazioni e vibrazioni per vedere se causano un allentamento delle viti.

 

Custodia

Alcuni porta cellulare per moto sono invece ad astuccio, potrete quindi inserire lo smartphone all’interno per proteggerli dalla pioggia. Prima di partire all’avventura, però, sarebbe il caso di testare la reattività del touch screen. Inserite dunque il telefono nella custodia e fissatelo alla moto, dunque provate ad avviare l’app preferita per la navigazione e impostate la destinazione. Se il procedimento avviene senza intoppi vuol dire che potrete usarlo anche in situazioni d’emergenza senza tirarlo fuori dall’astuccio.

USB

Se il prodotto presenta uno slot di questo tipo, potreste voler sfruttare la possibilità di ricaricare lo smartphone mentre siete in viaggio. Per poter fare ciò, però, dovrete collegare i cavi inclusi nella confezione alla batteria della moto. Se non siete esperti del settore potreste chiedere l’intervento di un tecnico specializzato del settore, tuttavia se avete un po’ di esperienza in ambito elettrotecnico potete fare affidamento sui manuali inclusi nei kit, che vi permetteranno di eseguire l’operazione senza troppi problemi.

 

 

 

Domande frequenti

 

Il porta cellulare per moto è impermeabile?

Se consideriamo che moto e bici non hanno tettucci per ripararvi dalla pioggia, è giusto chiedersi se questi strumenti siano realizzati tenendo conto delle eventuali intemperie o se possono essere sfruttati solo durante il bel tempo. In realtà è sempre bene fare attenzione quando si acquistano tali prodotti dal momento che alcuni permettono semplicemente di agganciare lo smartphone a una morsa, in modo da tenerlo fermo e visualizzare il navigatore o per ascoltare musica. Quindi, anche se la descrizione del prodotto riporta impermeabilità, bisogna considerare che il proprio smartphone, nella maggior parte dei casi, non lo è.

Se desiderate un porta cellulare che renda impermeabile anche lo smartphone, dovrete necessariamente optare per quelli a custodia, che proteggono completamente il cellulare anche qualora dovesse piovere.

Il porta cellulare deve essere sempre smontato?

Una volta fissato alla propria moto o alla bicicletta, smontare lo strumento potrebbe rivelarsi una perdita di tempo. Tuttavia è anche vero che potrebbe essere antiestetico o creare attrito mentre si viaggia, per non parlare delle vibrazioni che creano rumori fastidiosi quando siete in marcia. Il nostro consiglio è dunque quello di valutare caso per caso. 

Qualora dobbiate affrontare un lungo viaggio in moto e non abbiate alcuna necessità di usare lo smartphone come navigatore, il nostro consiglio è quello di rimuovere il supporto. Se invece si tratta di brevi spostamenti che non prevedono l’utilizzo di strade a scorrimento veloce, potrete anche lasciarlo al suo posto e magari godervi un po’ di musica da smartphone lungo il tragitto.

 

Quale porta cellulare per moto è compatibile con il mio smartphone?

Non esiste una risposta univoca a questa domanda e tutto dipende in realtà, più che dal brand dello smartphone, dalle dimensioni del display. Generalmente i prodotti a custodia hanno dimensioni contenute e raramente riescono a ospitare cellulari con display superiori ai 5 pollici. 

Per quanto riguarda invece i supporti con morsetti vi basterà dare un’occhiata alla scheda tecnica del prodotto dove sono chiaramente indicate le dimensioni minime e quelle massime per una piena compatibilità. Ciononostante, potrebbero esservi delle eccezioni, non dimenticate dunque di leggere anche le nostre recensioni per capire se vi siano informazioni aggiuntive che potreste trovare utili e che vi farebbero risparmiare tempo e denaro.

 

Quanto costa un porta cellulare per moto?

Se avete paura di spendere molto e non sapete quale porta cellulare per moto comprare, vi assicuriamo che non è il caso di preoccuparsi troppo, dal momento che questa categoria di strumenti non è estremamente costosa. Nel migliore dei casi spenderete poco più di una decina d’euro mentre se state cercando un prodotto altamente professionale, con una elevata compatibilità e anche la possibilità di collegamento alla batteria del vostro veicolo a due ruote, dovrete prendere in considerazione una spesa massima di circa 40 euro.

Inoltre, non sarà necessario richiedere l’intervento di uno specialista del settore per il montaggio poiché è sempre molto semplice e intuitivo.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

1. Shapeheart Supporto magnetico per moto

 

Shapeheart è una giovane start up francese che si è guadagnata un’ottima reputazione nel settore degli accessori per moto, quindi non stupisce il fatto che in cima ai nostri consigli d’acquisto figuri proprio una delle sue proposte. 

Il modello che abbiamo avuto modo di testare è dotato di un sistema magnetico che aderisce saldamente alla base, mantenendo il supporto stabile anche ad alta velocità e con la forte pressione del vento. 

Le dimensioni generose della custodia – sui 17,5 x 10 cm – permettono di inserire smartphone dalla lunghezza massima di 16,6 centimetri, con la possibilità di poter scegliere tra quattro diverse misure a seconda del modello in proprio possesso. 

La copertina impermeabile, oltre a proteggere il dispositivo dalla pioggia e dalle intemperie, presenta un touchscreen estremamente reattivo che risponde anche ai tocchi più leggeri e senza dare problemi quando si indossano i guanti da moto.

Al tatto si percepisce la buona qualità dei materiali, il che fa ben sperare sulla longevità del porta cellulare anche in caso di forti sollecitazioni.    

 

Pro 

Stabile e sicuro: Una volta fissato, il supporto magnetico rimane ben saldo al manubrio anche in caso di percorrenze a velocità sostenuta o forti raffiche di vento. 

Impermeabile: La copertina waterproof  impedisce che il dispositivo venga a contatto con l’acqua in caso di pioggia e fa affidamento su un touchscreen ad alta reattività che permette un uso agevole del cellulare anche quando si è in sella.

Compatibilità: La custodia che abbiamo testato è in grado di ospitare smartphone fino a 16,6 centimetri di lunghezza, ma l’azienda offre la possibilità di scegliere tra quattro diverse taglie – dalla M alla doppia XL – per soddisfare ogni esigenza di utilizzo. 

Robusto: Facilissimo da montare, si è rivelato abbastanza resistente da sopportare senza problemi anche le sollecitazioni più intense.    

 

Contro  

Riflessi: La visiera in pvc trasparente è l’unico tallone d’Achille di questo porta cellulare per moto, visto che con i riflessi del sole e delle luci artificiali si fa fatica a vedere bene tutti i punti dello schermo.

 

Pregio

Oltre a essere il porta cellulare per moto più versatile dal punto di vista della compatibilità, è anche il migliore in termini di sicurezza, scongiurando il rischio che la base possa staccarsi con l’alta velocità grazie all’eccezionale forza di tenuta del magnete.

 

Contro

La visibilità dello schermo tende a ridursi con i riflessi del sole e della luce artificiale, problema che si può comunque risolvere regolando la luminosità del display su un valore più alto.

 

Conclusioni

Progettato per essere utilizzato su motociclette, bici, monopattini e scooter, dispone di due diversi sistemi di fissaggio per adattarsi alla maggior parte dei veicoli con manubrio. Lo consigliamo a chi è alla ricerca di un porta cellulare pratico, resistente e affidabile, ma senza spendere un occhio della testa.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI