Ultimo aggiornamento: 16.06.21

 

Borse laterali per moto – Guida all’Acquisto e Confronti

 

Guidare all’insegna della comodità e della sicurezza è una delle principali prerogative dei motociclisti, soprattutto quando si percorrono lunghe distanze. Per evitare di mettersi dietro la schiena uno zaino pesante e poco confortevole una valida alternativa sono le borse laterali, che offrono uno spazio sufficiente per trasportare tutto il necessario per il viaggio senza compromettere l’assetto o la stabilità del veicolo. Un modello che ben si presta allo scopo è la A-Pro Custom Chopper, in quanto dotata di un rinforzo interno in poliuretano e un sistema di chiusura a doppia fibbia che riduce il rischio di aperture accidentali. A chi, invece, è alla ricerca di un prodotto meno impegnativo dal punto di vista economico consigliamo la Housesweet Vintage, caratterizzata da una struttura morbida in tela ultra resistente e un design molto accattivante che saprà donare un tocco di stile alla propria moto.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori borse laterali per moto – Classifica 2021

 

Le borse laterali per moto sono un must have per ogni centauro che si rispetti e un acquisto di cui nessun motociclista dovrebbe fare a meno. Dopo aver confrontato i prezzi e le caratteristiche dei migliori modelli venduti online, abbiamo stilato una classifica delle proposte più interessanti del mercato in modo da fornire ai nostri lettori qualche spunto interessante da cui partire.

 

 

Borsa laterale per moto custom

 

1. A-Pro Borsa Moto Custom Chopper

 

Al primo posto dei nostri consigli d’acquisto troviamo la borsa laterale per moto custom proposta da A-Pro, che colpisce per l’unicità del design e le buone prestazioni offerte. I materiali e le finiture sono di ottimo livello, visto che è interamente realizzata in ecopelle molto resistente e impermeabile, la cui struttura viene ulteriormente rinforzata da uno strato interno in poliuretano a prova di forature.

Le sue misure di 40 x 20 x 18 centimetri offrono uno spazio sufficiente per sistemare i propri effetti personali in vista di una gita fuori porta o un breve weekend, mentre le cinghie regolabili permettono un facile fissaggio sotto la sella o sul portapacchi, assicurando stabilità e sicurezza in qualsiasi situazione.

Stando ai pareri dei numerosi utenti soddisfatti, la Custom Chopper rientra tra le migliori borse laterali per moto del 2021 sia per il convincente rapporto qualità-prezzo sia per la tenuta dimostrata anche a seguito di un uso intensivo.

 

Pro

Qualità: Decisamente superiore alla media standard delle borse laterali per moto custom di fascia economica, sotto il profilo qualitativo ed estetico ha ben poco da invidiare ai modelli più blasonati.

Resistenza: Oltre a un efficiente rivestimento esterno in ecopelle, estremamente resistente e impermeabile, presenta un rinforzo interno in poliuretano capace di sopportare senza problemi anche le sollecitazioni più intense.

Stile: Alla buona qualità dei materiali si aggiunge un design ben curato nei dettagli che saprà rendere unica e stilosa qualsiasi motocicletta.

 

Contro

Supporti: Per evitare che le borse si appoggino o si avvicinino troppo alla marmitta di una moto dal baricentro basso è necessario montare anche un telaio di supporto.

Acquista su Amazon.it (€63,9)

 

 

 

Borsa laterale per moto vintage

 

2. Housesweet Borsa Laterale per Moto Look Vintage

 

A chi è alla ricerca di una borsa laterale per moto vintage venduta a prezzi bassi consigliamo il modello proposto da Housesweet, che offre il massimo della semplicità e della leggerezza a un costo molto conveniente.

Il look retrò dona una nota di stile e originalità al proprio veicolo a due ruote, mentre la capacità complessiva di venti litri la rende adatta sia come borsa per il trasporto della spesa e di oggetti d’uso quotidiano sia per riporre i propri effetti personali in occasione di un breve viaggio in sella al proprio bolide.

Inoltre, si fissa al veicolo con estrema facilità grazie alle due cinghie di sicurezza regolabili incluse nella confezione, una da far passare sotto la sella e l’altra da fissare al portapacchi per rendere il tutto più stabile e sicuro. Le finiture sono di ottima qualità, visto che cuciture e fibbie si sono rivelate molto solide e durevoli anche in caso di un impiego intensivo.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: Nonostante rientri tra le borse laterali per moto vintage più economiche del mercato, le prestazioni e la resa dei materiali non deludono le aspettative.

Installazione: Ci si può ritenere soddisfatti anche per quel che riguarda il sistema di fissaggio, che fa affidamento su due cinghie regolabili in grado di adattarsi alla maggior parte dei veicoli a due ruote in circolazione.

Retrò: Lo stile evergreen del modello saprà donare una nota di personalità alla propria motocicletta, rendendola più originale e stilosa.

 

Contro

Chiusura: A destare qualche perplessità sono state le fibbie della patta, che tendono ad aprirsi con l’alta velocità e la pressione del vento.

Acquista su Amazon.it (€19,99)

 

 

 

Borsa laterale per moto rigida

 

3. Customaccess Borse Laterali Rigide Modello ARS002N

 

Se vi state chiedendo dove acquistare una borsa laterale per moto rigida che sia funzionale e di buona fattura, quella proposta da Customaccess potrebbe essere la soluzione più adatta alle vostre esigenze, sempre ammesso che siate disposti a spendere una cifra non indifferente per acquistarla.

La differenza di prezzo con i modelli esaminati in precedenza è dovuta alla qualità indiscussa della plastica ABS scelta per la sua realizzazione, capace di reggere bene l’azione dell’usura e delle intemperie, mantenendo inalterate nel tempo le caratteristiche qualitative ed estetiche che la contraddistinguono.

Per non parlare, poi, dei numerosi accessori extra di cui è provvista: oltre a una chiusura a lucchetto con chiave, sono presenti due strisce catarifrangenti laterali e due luci posteriori a led integrate per segnalare la presenza del bagaglio agli altri veicoli anche in condizioni di scarsa visibilità, in modo che ci sbattano contro.

 

Pro

Pratiche: Le borse laterali per moto rigida Customaccess accontentano un po’ tutti per praticità e versatilità, adattandosi alla maggior parte degli utilizzi.

Impermeabili: La realizzazione in plastica ABS, oltre a conferire alla struttura la robustezza necessaria a custodire al meglio il contenuto, lo isola completamente dalle infiltrazioni d’acqua in caso di pioggia.

Accessoriate: Le luci posteriori a led aumentano la visibilità della zavorra in condizioni di scarsa illuminazione, mentre il lucchetto in dotazione offre maggiore sicurezza per i propri effetti personali.

 

Contro

Supporti: Le staffe per il montaggio incluse nella confezione non sono compatibili con tutti i tipi di moto.

Acquista su Amazon.it (€203,89)

 

 

 

Borsa laterale per moto Kappa

 

4. Kappa Borse laterali Moto Monokey Side K33 N

 

Se i modelli finora proposti non sono riusciti a dare una risposta soddisfacente alla domanda relativa a quale borsa laterale per moto comprare, vi consigliamo di dare un’occhiata anche alla Monokey Side K33 N a marchio Kappa. Si tratta di una coppia di valigie rigide dalla capacità di ben 33 litri per riporre e trasportare una vasta gamma di oggetti e accessori quando si devono affrontare viaggi che si protraggono per più giorni consecutivi.

A differenza di altri modelli simili, che sono in genere molto voluminosi e invadenti, il design della borsa laterale per moto Kappa è studiato per offrire una maggiore aderenza al telaio del mezzo in modo da ridurne al minimo l’ingombro laterale, migliorando notevolmente anche l’aspetto aerodinamico del veicolo.

Inoltre, grazie all’innovativo sistema di fissaggio “Monokey Side” sarà possibile installare il supporto in pochi minuti e senza viti a vista che potrebbero compromettere l’estetica della motocicletta.

 

Pro

Ingombro: Il design piatto permette alle borse di aderire meglio al telaio della moto in modo da non comportare un ingombro laterale eccessivo.

Rigide e resistenti: La struttura rigida si è rivelata molto resistente anche in caso di cadute e urti accidentali, salvaguardando il contenuto dal calore e dalla pioggia.

Montaggio: La presenza del rivoluzionario sistema di fissaggio “Monokey Side” guarda in direzione di una maggiore praticità di installazione da parte dell’utente.

 

Contro

Costose: Il prezzo alto è proporzionato alla qualità altrettanto elevata di materiali e finiture, il che non lo rende un prodotto accessibile a tutte le tasche.

Acquista su Amazon.it (€254,99)

 

 

 

Borsa laterale per moto Givi

 

5. Givi Borsa laterale per moto EA100B

 

Perché scegliere questa borsa laterale per moto Givi? Innanzitutto perché è davvero difficile trovare, a un prezzo così conveniente, un supporto versatile e funzionale come questo: ha due grandi tasche laterali espandibili che ne aumentano la capacità di carico fino a 40 litri e un sistema di fissaggio costituito da una cinghia centrale di sicurezza (da fissare direttamente al telaio della motocicletta) e due elastici tubolari con ganci che mantengono la borsa in posizione, evitando che si sposti quando si sfeccia ad alte velocità.

Il frontale termoformato rivestito in poliestere ne aumenta ulteriormente la stabilità, mentre i rinforzi interni in plastica rigida offrono prestazioni eccezionali, permettendo di trasportare anche oggetti particolarmente pesanti e voluminosi senza alcun problema.

Nella dotazione è inclusa anche una copertina antipioggia che si rivela utile soprattutto quando le condizioni meteo non sono favorevoli, potendo fare affidamento su una pratica tracolla regolabile integrata per trasportare comodamente la borsa una volta rimossa dal suo alloggiamento.

 

Pro

Sicurezza: Grazie alla cinghia centrale e ai due elastici tubolari aggiuntivi, le borse Givi restano stabili e ben ancorate al telaio, assicurando maggiore stabilità anche con poco carico.

Estensibile: Un modello molto capiente che può essere ulteriormente allargato aprendo le zip laterali che, di fatto, ne aumentano la capacità contenitiva fino a 40 litri.

Telo: Nella dotazione è inclusa anche una copertina antipioggia che permette di percorrere lunghe distanze senza temere le condizioni meteo.

 

Contro

Compatibilità: Dal momento che non si tratta di un modello universale, prima dell’acquisto occorre assicurarsi che sia compatibile con la moto in proprio possesso, altrimenti si dovrà acquistare un telaietto supplementare.

Acquista su Amazon.it (€108,31)

 

 

 

Borsa laterale per moto in alluminio

 

6. Givi Borsa Laterali in Alluminio Trekker Outback

 

La borsa laterale per moto in alluminio Trekker Outback di Givi è l’accessorio ideale per i motociclisti più esigenti che puntano principalmente alla qualità. Nonostante il costo proibitivo nessun acquirente ha espresso disappunto in merito al prezzo, e questo significa che il modello vale ogni centesimo speso per acquistarlo. La struttura in alluminio, pur essendo molto leggera, si è rivelata talmente solida e robusta da riuscire a sopportare senza affanni anche le sollecitazioni più intense.

Il peso, ben bilanciato in funzione alle dimensioni complessive, riduce al minimo le vibrazioni anche in casa di manto stradale dissestato, proteggendo adeguatamente il contenuto si in caso di urti sia nell’eventualità di forte pioggia, dato il rivestimento totalmente impermeabile.

Notevole anche la capacità di carico – sui 37 litri per una portata massima di dieci chilogrammi – che permette di organizzare al meglio i bagagli durante i propri viaggi, senza dover pressare oggetti e vestiti nelle borse per fare in modo che tutto ci entri.

 

Pro

Solida e leggera: La Trekker Outback di Givi pesa poco ed è interamente realizzata in alluminio di elevata qualità per restituire maggiore resistenza all’usura e agli urti.

Sicurezza: La struttura rigida e la presenza di un lucchetto si propongono di salvaguardare gli oggetti riposti all’interno della valigia, evitando che si rompano o subiscano danni durante il trasporto.

Capacità: La capienza di 37 litri offre abbastanza spazio per riporre in modo ordinato una grande quantità di accessori e indumenti.

 

Contro

Costo Proibitivo: Non è un modello a basso costo, ma se l’intenzione è puntare sulla qualità e l’efficienza questa proposta è tra le migliori in circolazione.

Acquista su Amazon.it (€612,8)

 

 

 

Borsa laterale per moto universale

 

7. A-Pro Borse Laterali Universali in Tessuto

 

Meritevole di attenzione è anche la borsa laterale per moto universale di A-Pro, proposta a un prezzo molto competitivo pur senza lesinare sulla qualità. Le due cinghie regolabili in velcro si adattano alla maggior parte delle motociclette in circolazione, potendo fare affidamento su due elastici aggiuntivi con anelli per ancorare saldamente le borse al portapacchi posteriore o al sottosella.

Nonostante lo spessore molto sottile, il rivestimento interno è realizzato in solido poliestere per assicurare una robustezza tale da riuscire a superare indenne anche i tracciati più dissestati e le vibrazioni che ne conseguono.

Le due maniglie integrate permettono di trasportare le borse comodamente una volta sganciate dalla moto, mentre le due ampie tasche laterali si rivelano utili per riporre gli oggetti più piccoli che si vogliono tenere a portata di mano. A livello di capacità siamo sui 17 litri, non tantissimi ma comunque sufficienti per portare con sé tutto il necessario per una gita fuoriporta o un breve weekend.

 

Pro

Universale: Il sistema di fissaggio consta di due cinghie regolabili in velcro e ulteriori ganci aggiuntivi che permettono di fissare le borse al telaio della stragrande maggioranza delle motociclette in circolazione.

Materiali: Il rivestimento interno in poliestere vanta una buona resistenza e una tenuta impeccabile anche quando sottoposto a carichi importanti.

Praticità: Il trasporto è facilitato dalla presenza di due maniglie rigide che agevolano la portabilità della borsa quando viene sganciata dal portapacchi.

 

Contro

Impermeabilità: Dal momento che il tessuto scelto per il rivestimento esterno non è idrorepellente, occorre procurarsi un telo antipioggia per proteggere il contenuto dalle infiltrazioni d’acqua.

Acquista su Amazon.it (€53,19)

 

 

 

Borsa laterale per moto impermeabile

 

8. A-Pro Coppia Borse Laterali Moto Touring Sport

 

Tra i modelli più apprezzati del momento troviamo anche questa comoda borsa laterale per moto impermeabile, che vanta una buona capienza e altrettanta portabilità. Nonostante l’elevata qualità dei materiali, viene proposta a un prezzo davvero interessante e conta su una struttura solida e robusta che regge bene l’usura e impedisce fastidiose infiltrazioni d’acqua anche in caso di nubifragi.

La tracolla regolabile è progettata per facilitare il trasporto a spalla senza affaticare la schiena e distribuendo il peso in modo equilibrato, mentre i quattro anelli da fissare al telaio del veicolo rendono il montaggio estremamente semplice anche per i motociclisti alle prime armi. Molto gradita anche la presenza di due ampie tasche laterali con cerniera in cui riporre portafogli, chiavi, documenti e altri accessori utili durante le escursioni in moto.

 

Pro

Rivestimento: Il principale punto forte di queste borse laterali morbide in tessuto idrorepellente è la capacità di proteggere il contenuto dalle infiltrazioni d’acqua in caso di pioggia.

Accessori: Oltre a una quantità indicibile di cinghie e ganci supplementari per ancorarle saldamente al telaio della motocicletta, nella dotazione è inclusa anche una tracolla regolabile e un telo antipioggia.

Organizzazione: Le quattro tasche esterne permettono di inserire i guanti da moto e i piccoli oggetti di uso quotidiano che si vogliono tenere sempre a portata di mano.

 

Contro

Cerniere: In molti hanno riscontrato una certa fragilità delle cerniere, che porta a doverle sostituire o a non poterle usare in caso di rottura.

Acquista su Amazon.it (€39,69)

 

 

 

Guida per comprare una borsa laterale per moto

 

Chi ama i lunghi viaggi in moto non potrà proprio fare a meno di acquistare una buona borsa laterale per portarsi dietro tutto il necessario, sopperendo alla mancanza di spazio. Dal momento che sul mercato esistono tantissimi modelli dalle caratteristiche diverse, con questa breve guida proveremo ad alleggerirvi il compito dandovi alcune informazioni utili che vi aiuteranno ad approfondire l’argomento.

La destinazione d’uso

Sono tanti i fattori da prendere in considerazione per capire come scegliere una buona borsa laterale per moto, primo fra tutti il tipo di utilizzo che andremo a farne. Per effettuare una comparazione mirata tra le offerte e i prodotti più venduti sul web e nei negozi specializzati, al momento dell’acquisto bisogna valutare l’impiego a cui l’accessorio è destinato, in modo da essere in grado di decidere se scegliere un modello di piccole dimensioni o optare per un bagaglio dalla capienza maggiore.

Le borse semirigide dalla capacità compresa tra i dieci e i ventidue litri assicurano una maggiore praticità sia negli utilizzi quotidiani sia per affrontare una gita fuoriporta o un breve weekend, offrendo uno spazio sufficiente per riporre i propri effetti personali e gli oggetti di uso frequente.

Oltre a risultare poco ingombranti e di dimensioni estremamente contenute, queste versioni non alterano la larghezza né l’assetto della motocicletta raggiungendo un perfetto compromesso tra agilità e spazio, ma per impedirne il rapido deperimento si raccomanda di non caricarle in maniera eccessiva, anche per evitare che possano rovinare gli attacchi o il telaio del veicolo.

Dai venticinque litri in poi troviamo i modelli pensati per le lunghe percorrenze e i viaggi che si protraggono per diversi giorni, risultando ideali per chi ha la necessità di portarsi dietro più capi d’abbigliamento e altri accessori indispensabili per il mototurismo. Sebbene in questi casi le dimensioni e l’ingombro dei bagagli aumentino radicalmente, si potrà comunque fare affidamento su una maggiore capacità di carico e un peso massimo trasportabile che si attesta fino a dieci chilogrammi.

 

Per quale moto?

Visto il grande successo riscosso dalle borse laterali, molte aziende produttrici hanno iniziato a produrre prodotti – soprattutto nel segmento enduro stradale e sport touring – progettati appositamente per uno specifico modello di moto, spesso venduti insieme al veicolo come optional aggiuntivo oppure acquistabili separatamente.

Tuttavia, dal momento che tutte le motociclette possono ospitare valigie e borsoni laterali, per chi non è intenzionato ad acquistare le versioni originali proposte dalle case motociclistiche, optando per qualcosa di più economico ma comunque di buona qualità, il mercato offre una vasta gamma di alternative capaci di soddisfare le esigenze più disparate sia in termini qualitativi sia sul fronte estetico.

Prima dell’acquisto, però, vale la pena leggere la scheda tecnica del prodotto o la recensione che ne hanno fatto altri utenti per accertarsi che il supporto sia compatibile con il proprio modello di moto.

Struttura e accessori

Prima di lanciarsi a capofitto su un nuovo acquisto, al momento della scelta bisogna valutare anche com’è progettata la borsa per moto, prendendo in considerazione come sono organizzati i vari scomparti, il numero di tasche aggiuntive e la presenza di eventuali cordini elastici supplementari.

A seconda dello spazio di cui si ha bisogno e del quantitativo di oggetti da trasportare, è sicuramente utile che il bagaglio sia estensibile per aumentarne il volume interno quando necessario, mentre la dotazione di un rivestimento in tessuto idrorepellente o un apposito telo anti-pioggia permette di affrontare le condizioni ambientali più sfavorevoli garantendo la massima protezione al contenuto.

Infine, un ulteriore aspetto da tenere in considerazione è il fattore estetico, optando per un modello che rispecchi i gusti e lo stile del motociclista. In vendita si possono trovare borse laterali di tutti i tipi e per ogni esigenza, spaziando dai grandi evergreen in stile classico o vintage fino alle versioni dal design aerodinamico e contemporaneo.

 

 

 

Come utilizzare una borsa laterale per moto

 

Dopo aver scelto la migliore borsa laterale per moto occorre capire come utilizzarla al meglio per viaggiare in sicurezza e all’insegna della comodità. Per chi è alla prima esperienza, la nostra redazione ha raccolto una serie di consigli e suggerimenti per preparare un bagaglio poco ingombrante e ben bilanciato, in modo da ottimizzare lo spazio disponibile e partire all’avventura senza l’ansia del “ho dimenticato qualcosa?”.

 

La corretta gestione dei pesi

La cosa più importante da tenere presente quando si attrezza la propria moto con una borsa o un bauletto è che il supporto sia ben assicurato per non rischiare di perdere qualcosa lungo il tragitto. Anche se può sembrare scontato, caricare il veicolo in maniera corretta e funzionale, oltre a rendere la vita del motociclista più comoda, rappresenta un ottimo sistema per trasportare oggetti e accessori che possono servire durante il viaggio.

In molti, però, tendono a trascurare i problemi di assetto e tenuta di strada che un carico sbilanciato potrebbe comportare, per questo consigliamo prima di tutto di rivolgersi a prodotti della migliore marca studiati appositamente per il modello in proprio possesso.

Ciò premesso, a prescindere dal tipo di percorso che affronterete, è fondamentale distribuire il peso equamente su ogni lato della motocicletta per evitare lo spostamento del baricentro dall’asse longitudinale, con tutti i problemi di guida che ne conseguono sia in curva sia in rettilineo.

Per arrivare a destinazione in sicurezza, senza rischiare incidenti di percorso o multe salate, è buona norma anche evitare bagagli “sfusi” (come giubbotti, sacchi a pelo e caschi di riserva) disposti qua e là sulla sella e sopra il baule, visto che potrebbero sganciarsi durante la marcia o provocare problemi di stabilità con la pressione del vento.

 

Elastico o cinghia?

Al di là di ogni altra considerazione in merito alla sicurezza e alla corretta gestione dei pesi, è a dir poco fondamentale assicurarsi che ogni bagaglio da moto sia fissato al veicolo in modo da impedire che si sposti o cada durante il tragitto. Per ancorare una borsa al portapacchi si può utilizzare un apposito elastico, senza dubbio più pratico e facile da installare, oppure una cinghia a trazione per garantirsi una maggiore stabilità. Se i chilometri da percorrere sono tanti, la soluzione migliore è assicurare le borse con due cinghie tubolari e un bel ragno elastico in modo che tutto risulti ben ancorato e stabile.

Al momento dell’acquisto bisogna inoltre verificare che il sistema di fissaggio di cinghie ed elastici sia solido ed efficiente, e lo stesso vale per la rete che dovrebbe avere un diametro e una flessibilità tali da consentire un adeguato allungamento.

Per quanto riguarda invece le valigie laterali, anche se la solidità degli attacchi di cui sono provviste è ottima, per avere una sicurezza in più conviene sempre assicurarle all’asse della moto con un’ulteriore cinghia a trazione, un accorgimento che oltretutto ne riduce l’usura dovuta alle sconnessioni del manto stradale.

Piccoli accorgimenti prima di partire

Quando si attrezza la propria moto con una coppia di borse laterali è importante, per non dire fondamentale, evitare di sovraccaricarle con oggetti troppo pesanti valutando con attenzione sia i propri limiti sia quelli del veicolo.

Una Harley Davidson Ultra Classic o una Guzzi California, per esempio, sono già grandi e grosse di loro, quindi non risentono più di tanto di ulteriori pesi aggiuntivi proprio perché pensate per essere caricate come dei muli pur senza compromettere la guidabilità su strada, visto che di motore ne hanno! Al contrario, se si dispone di una Enduro monocilindrica o una Triumph Street Twin è meglio mantenersi su un range di peso relativamente basso per evitare che in autostrada sbuffino ancora di più a causa di bauletti troppo carichi e zavorre varie.

A ogni modo, sui libretti di circolazione delle moto è in genere riportato il peso massimo che la struttura dovrebbe essere in grado di sopportare, quindi prima di partire è sempre consigliabile dargli un’occhiata per essere certi di caricare il veicolo nel modo giusto.

Infine, l’ultima caratteristica che una buona borsa da moto deve possedere è la praticità di installazione: sganciare i bagagli dal veicolo e rimontarli prima di rimettersi in sella dovrebbe risultare facile e veloce anche per i centauri meno smaliziati, altrimenti la vacanza rischia di trasformarsi in un vero e proprio incubo.

 

 

 

Domande Frequenti

 

Come montare le borse laterali per moto?

A seconda del sistema di fissaggio alcuni modelli – in particolare quelli rigidi o a bauletto – sono pensati per essere ancorati al portapacchi del veicolo o a un’apposita piastra aggiuntiva con un semplice “click”, il che li rende la scelta ideale per chi punta al massimo della praticità. Le versioni morbide o semirigide, invece, si fissano al telaio o al sottosella della moto mediante apposite cinghie e ganci regolabili che assicurano un buon livello di stabilità anche in caso di vento e tracciati dissestati.

Come costruire le borse laterali per moto?

Se volete realizzare delle originali borse laterali fai da te vi basterà unire due postine del colore e della forma che preferite mediante le tracolle originali o delle solide fasce elastiche da far passare sulle patte. Fatto questo, le borse andranno messe a cavallo del portapacchi o sotto la sella ancorandole alla struttura mediante cinghie regolabili ed elastici tubolari per renderle più stabili ed evitare che svolazzino.

 

Come fissare al meglio le borse laterali per moto?

Se la stabilità del sistema di fissaggio delle proprie borse laterali non risulta soddisfacente, si può aggiungere un ragno o una rete protettiva per ancorarle saldamente al telaio del veicolo, magari aggiungendo anche un telaio supplementare per migliorare l’assetto e la guidabilità della moto una volta caricata.

 

Qual è il carico massimo delle borse laterali per moto?

In genere, il carico massimo dei bauletti rigidi è di quindici chilogrammi a salire, mentre per le borse morbide o semirigide si va dai 3 ai 10 kg a seconda della grandezza e dei materiali con cui sono realizzate.

 

Si possono installare le borse laterali universali senza bisogno di montare altri supporti?

Teoricamente sì, nel senso che le versioni universali si possono tranquillamente montare senza l’ausilio di un telaietto specifico in quanto provviste di un sistema di fissaggio con cinghie regolabili. Tuttavia, per posizionarle in modo stabile e senza pericolo che ci siano interferenze con il corretto funzionamento del veicolo è sempre consigliabile associarle a un telaio distanziatore in modo da impedire che tocchino le marmitte o gli pneumatici.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments