Ultimo aggiornamento: 22.10.21

 

Principale vantaggio:

La TCX Rush è una scarpa tecnica da moto che offre il massimo livello di protezione e comfort sia negli utilizzi quotidiani sia nelle lunghe percorrenze grazie alla tomaia in microfibra “soft touch” con inserti rinforzati in prossimità della leva del cambio e del tallone.

 

Principale svantaggio

La membrana impermeabile le rende più rigide in punta e sulla caviglia, problema che però tende a risolversi man mano che la tomaia esterna si ammorbidisce con l’uso.

 

Verdetto: 9.1/10

Certificate EN 13634:2015 in virtù della presenza di numerosi accorgimenti strutturali e qualitativi che restituiscono un’elevata resistenza alle abrasioni, all’attrito con l’asfalto e allo schiacciamento trasversale, vantano una calzata accogliente e ben calibrata che permette di raggiungere un perfetto equilibrio tra supporto, comfort e robustezza.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Materiali e qualità costruttiva

Ogni motociclista che si rispetti sa quanto la scelta delle giuste scarpe da moto faccia la differenza sia in termini di prestazioni sia sul fronte della sicurezza, due caratteristiche che raggiungono l’eccellenza nelle Rush Wp a marchio TCX.

La prima cosa che salta all’occhio osservando il profilo della calzatura è l’elevata qualità costruttiva e la cura “maniacale” del dettaglio. I materiali impiegati sono di ottima fattura: la solida tomaia in microfibra opaca con effetto “soft touch” offre una buona flessibilità per garantire il feeling necessario nei cambi marcia e un buon grip del piede sulle superfici del veicolo.

A sottolineare il carattere sportivo del modello diversi inserti in pelle scamosciata con dettagli di colore rosso che ne rendono il design molto accattivante sia come scarpa da passeggio sia in qualità di dispositivo di protezione per una guida sicura e confortevole.

Al pari delle Bogotà, sono dotate di una punta rinforzata per proteggere la struttura dall’azionamento ripetuto dei comandi a pedale, potendo fare affidamento su un lembo di pelle aggiuntivo che offre una maggiore resistenza alle abrasioni e all’usura anche in caso di utilizzi intensivi.

Il modello nasce per essere sfruttato principalmente durante la bella stagione, caratteristica dovuta alla presenza di ampi inserti traforati sulla parte laterale e piccole prese d’aria strategicamente disposte in corrispondenza del malleolo che permettono di mantenere un’areazione costante anche durante le giornate più calde dell’anno.

Tuttavia l’azienda veneta, per venire incontro alle esigenze di chi usa la moto anche nel periodo invernale, ha affiancato al modello base anche la versione “waterproof” contraddistinta dalla sigla Wp.

Gli interni sono realizzati con un tessuto mesh traspirante estremamente morbido e confortevole a contatto con la pelle, mentre il plantare anatomico si può rimuovere facilmente all’occorrenza per sostituirlo qualora necessario.

Sicurezza

Come già anticipato nella parte introduttiva, le TCX Rush Wp sono scarpe da moto certificate EN 13634:2015, fattore che le eleva da semplici calzature a DPI (dispositivo di protezione individuale). Il conseguimento di tale certificazione si deve alla presenza di alcuni accorgimenti tecnici e strutturali che conferiscono al prodotto un’elevata resistenza alle abrasioni, agli impatti con il suolo e allo schiacciamento trasversale.

La protezione del piede viene, inoltre, garantita da tre placchette rigide collocate in punta, sul tallone e all’altezza del malleolo, mentre la suola in gomma rinforzata assicura una buona aderenza su qualsiasi tipo di superficie e una durata a lungo termine.

Il sistema di chiusura è affidato a una coppia di lacci a sezione tonda di colore nero (sostituibili con quelli rossi a corredo) e una fibbia anti-scalzamento in velcro che permette di regolare la calzata in base alle esigenze per ottenere il miglior comfort possibile.

La cospicua dotazione di sicurezza è completata da un inserto riflettente sulla parte posteriore del tallone che assicura una buona visibilità notturna per migliorare la sicurezza del motociclista anche in condizioni di scarsa illuminazione.

 

Come si comportano alla guida

Prima di proseguire oltre con la nostra recensione ci preme fare una premessa molto importante: le scarpe troppo morbide o con suole particolarmente flessibili non sono molto indicate per le moto dal carattere sportivo o una naked ad alte prestazioni.

Facciamo questa precisazione perché viaggiare sulle due ruote comporta rischi maggiori rispetto ad altri veicoli, senza contare che l’attrito con l’asfalto, anche se solo di pochi metri, può determinare danni fisici notevoli che si possono evitare solo con calzature rigide come le TCX Rush Wp.

Anche se durante i primi utilizzi questa caratteristica potrebbe essere vista come un difetto, in realtà rende più comodo adoperare il freno e la leva del cambio. Nonostante risultino più dure in punta e sulla caviglia, non danno alcun problema di sensibilità sui comandi a pedale o quando si appoggia il piede a terra in modo da agevolare le manovre anche a bassa velocità.

Durante la guida, la scarpa si muove insieme al piede come un unico blocco senza generare fastidiosi punti di pressione che potrebbero compromettere l’equilibrio o causare disagi quando indossata per parecchie ore consecutive.

Come tutti i prodotti marchio TCX, anche le Rush Wp vengono proposte a un prezzo notevolmente superiore rispetto alla media di mercato ma, considerate le buone caratteristiche strutturali, qualitative e di sicurezza, dubitiamo fortemente che ci si potrà pentire della spesa sostenuta per l’acquisto.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI