Ultimo aggiornamento: 26.10.20

 

Paraschiena da moto  – Guida all’Acquisto e Confronti

 

Quando si viaggia su qualsiasi tipo di motocicletta o scooter è necessario tenere in considerazione la protezione della schiena. Per questa ragione vale la pena valutare l’acquisto di un paraschiena per moto, perché, nel malaugurato caso di una caduta, un danno alla colonna vertebrale, al collo o a qualsiasi zona della parte posteriore del corpo potrebbe costare un lungo recupero. La nostra migliore proposta riguarda l’Alpinestars Nucleon KR-2i, che può contare sulla certificazione CE di livello 2 e che evita anche di far sudare troppo anche se indossato a lungo. Chi vuole spendere meno, ma non vuole rinunciare alla protezione, può pensare al Moto Corsa Racing Anti-caduta Gilet Protettivo, che si indossa sotto qualsiasi giacca.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori paraschiena da moto – Classifica 2020

 

Per facilitare la scelta del miglior paraschiena per moto abbiamo scelto gli otto modelli che meglio si adattano, per caratteristiche e prezzo, a essere considerati per l’acquisto.

 

 

1. Paraschiena Alpinestars 10008493 Nucleon KR-2i 

 

Questo paraschiena per moto ha la certificazione CE e un design moderno e funzionale, che gestisce il flusso d’aria così da evitare sudore e disagio quando si affrontano le temperature più alte. Si distingue per l’utilizzo di materiali che lo rendono leggero e garantiscono un maggiore comfort dell’utente e che sono assemblati in modo da mettere a disposizione un prodotto flessibile ed ergonomico, al fine di fornire la vestibilità più anatomica possibile. 

Include un sistema che permette, come detto, un flusso d’aria costante all’interno della giacca, che è stato ottimizzato per offrire, oltre al massimo della sicurezza, anche il perfetto comfort durante la guida. Il paraschiena può essere inserito rapidamente e comodamente ed è particolarmente adatto a tutti i tipi di giacche da moto, sempre controllando prima le dimensioni esatte della tasca dove verrà inserito il paraschiena. 

Il prodotto di Alpinestar è realizzato in poliuretano per una maggiore durata e resistenza a un utilizzo costante e prolungato. Secondo molti pareri è un acquisto consigliato per quegli utenti che vogliono evitare fastidi alla colonna vertebrale durante la guida della propria moto.

 

Pro

Fresco: È completamente traspirante grazie al suo sistema di fori che espellono l’aria calda dalla schiena e la mantengono sempre fresca anche nelle giornate più calde.

Confortevole: Questo paraschiena offerto da Alpinestar ha la prerogativa di adattarsi ergonomicamente alla schiena, per evitare fastidi alla colonna vertebrale una volta indossato.

Leggero: Estremamente leggero e flessibile, offre il comfort e la protezione di cui si ha bisogno quando si è in sella alla propria due ruote.

 

Contro

Dimensioni: Prima di acquistarlo bisogna assicurarsi che le dimensioni dello schermo posteriore corrispondano a quelle del paraschiena all’altezza della tasca della giacca.

Acquista su Amazon.it (€49,95)

 

 

 

2. Paraschiena Moto Corsa Racing Anti-caduta Gilet Protettivo

 

Questo paraschiena per moto è completamente traspirante ed è adatto a tutte le tipologie di motociclisti, compresi quelli che volteggiano sulle leggere motocross. Il paraschiena è comunque molto versatile, tanto che si adatta perfettamente anche per chi pratica sci, pattinaggio e altri sport dove la colonna vertebrale potrebbe essere messa a rischio in caso di caduta. 

L’azienda ha creato un prodotto che incorpora delle protezioni in plastica a tenuta stagna di altissima qualità, una cintura elastica in nylon per adattarsi alla perfezione al corpo dell’utente e un velcro per una maggiore presa. Chi indossa questo paraschiena potrà godere del comfort della guida in moto, sia su strada sia su terreni accidentati, grazie a una cintura che adegua la lunghezza della fascia alla misura del proprio girovita. 

Le sue dimensioni non sono comunque molto grandi, tanto che sembra difficile da indossare per un uomo con taglia 54. Per sapere dove acquistare questo paraschiena basta cliccare i link in fondo alla pagina.

 

Pro

Qualità/prezzo: Per la cifra che si paga si dispone di un prodotto molto valido che protegge adeguatamente la colonna vertebrale in caso di impatto con l’asfalto.

Materiali: Tutti quelli utilizzati, dalla scocca in PE al nylon della fascia elastica, sono di buona qualità tanto che rendono questo modello uno dei migliori paraschiena per moto del 2020.

Confortevole: Una volta indossato e fissato in pratica ci si dimentica di averlo sulla schiena. Ideale per essere abbinato a una giacca senza paraschiena incorporato.

 

Contro

Dimensioni: Quelle generali non sono molto generose e quindi, se si è un po’ robusti, potrebbe rivelarsi troppo piccolo limitando così il grado di protezione.

Acquista su Amazon.it (€21,99)

 

 

 

3. Spidi Z140-016 Protezione per Moto Back Warrior Evo

 

Per chi non cerca per forza prezzi bassi, sicuramente è da tenere in considerazione il nuovo paraschiena Spidi Back Warrior. Questo particolare modello è molto leggero, arrivando a soli 560 grammi, rendendolo molto comodo una volta indossato, tanto che è quasi impercettibile. Nei test di trasferimento medio della forza è omologato a 7,8 Kn, il che lo porta facilmente fino all’omologazione CE di livello 2. 

Un’altra cosa che rende molto interessante il Back Warrior Evo è data dal fatto che può essere ripiegato per riporlo (grazie alla sua costruzione leggera). È quindi perfetto per coloro che vogliono spremere fino all’ultimo centimetro di spazio dal loro bagagliaio. 

È proposto in una taglia unica ma che si può regolare in base al proprio corpo. È però necessario verificare la reale protezione soprattutto per le persone molto alte. Questa caratteristica lo rende ideale per essere utilizzato magari da due componenti della stessa famiglia.

 

Pro

Livello 2: L’omologazione per questo modello di paraschiena è CE di livello 2, quindi il massimo che si può ottenere per questa tipologia di accessorio.

Sottile: La speciale costruzione molto sottile lo rende comodo da indossare tanto che quasi non si sente quando si va in moto.

Adattabile: Il paraschiena è proposto in taglia unica che però si può adattare perfettamente al corpo di chi lo acquista. Utile per ragazzi giovani che devono ancora crescere in altezza.

 

Contro

Velcro: La fascia centrale si fissa, come consuetudine, tramite delle parti in velcro che, con l’andare del tempo, tende a perdere la sua aderenza rendendo inutilizzabile il paraschiena.

Acquista su Amazon.it (€95,99)

 

 

 

4. Knox Aegis protezione posteriore 8 piastra

 

L’Aegis Knox è uno dei paraschiena più popolari per i piloti di pista ma è chiaramente adatto anche per chi cavalca qualsiasi altro modello. È leggero e flessibile e, scegliendo la taglia giusta (la tabella delle taglie si può trovare comodamente sul sito internet del produttore) si adatta perfettamente alla forma della propria schiena. Si può indossare tranquillamente sotto qualsiasi giacca, stando al sicuro che farà il suo lavoro in caso di cadute. 

Infatti il paraschiena Knox Aegis è conforme al test di livello 2, un’altra buona caratteristica che con conferma quando sia performante questo modello. La cintura multi posizione è stata studiata per offrire la migliore vestibilità a seconda di chi lo indossa. 

Inoltre dispone di cinghie di regolazione laterali supplementari che offrono una vestibilità più sicura consentendo al paraschiena di aderire perfettamente alla colonna vertebrale. Volendo è possibile acquistare una protezione aggiuntiva per coccige disponibile sul sito del produttore.

 

Pro

Leggero: È uno dei paraschiena più leggeri venduti online ma non per questo è meno sicuro di altri più pesanti. Infatti è scelto spesso dai motociclisti che guidano in pista.

Adattabile: Grazie a una cintura multi posizione e cinghie laterali di regolazione la sua vestibilità e il comfort una volta indossato sono di altissimo livello.

Livello 2: Come ogni paraschiena di questa categoria anche il Knox Aegis è conforme alle certificazioni CE di livello 2, a garanzia delle qualità di questo prodotto.

 

Contro

Prezzo: Non è certo il paraschiena più economico sul mercato, ma la qualità che offre e il costo, che comunque da quando è stato lanciato si è abbassato, dovrebbero far prendere in considerazione questo modello.

Acquista su Amazon.it (€119,84)

 

 

 

5. Dainese WAVE 11 D1 Air 

 

Nella nostra lista non poteva mancare un paraschiena a marchio Dainese, per la precisione il modello Wave 11 D1 Air. Questo paraschiena, da indossare sotto la giacca da moto, è certificato CE Livello 2 ed è realizzato con piastre in polipropilene abbinate a un telaio a nido d’ape in alluminio e Crash Absorb. 

È rivestito in poliuretano espanso termoformato e presenta una fascia lombare con doppio cinturino di regolazione per poter essere indossato alla perfezione in base al proprio busto. Per non emanare troppo caldo, Dainese ha previsto che la parte interna, sul retro del paraschiena, fosse totalmente rivestita con tessuto a rete. 

Il protettore per la spina dorsale, con struttura di supporto perimetrale termoformata, è a doppia densità per garantire la massima protezione in caso di caduta. Il paraschiena inoltre ha un peso di tutto rispetto per la sua categoria ed è disponibile in un’ampia gamma di taglie, basta che la lunghezza della schiena sia compresa tra 40 e 45 centimetri.

 

Pro

Comfort: Le bretelle che sono destinate a sostenere il paraschiena e lasciarlo in posizione durante l’utilizzo sono comunque amovibili e ovviamente regolabili, per offrire la giusta vestibilità.

Sicurezza: La struttura di supporto perimetrale termoformata è a doppia densità, chicca di questo paraschiena che non per nulla gode della certificazione CE di livello 2.

Fresco: Per non essere d’ingombro nelle giornate più calde, Dainese ha predisposto placche esterne traforate, e il rivestimento interno in tessuto poliestere a rete.

 

Contro

Nulla da segnalare: Difficile trovare un difetto per questo paraschiena di alto livello se non il prezzo che è leggermente alto, ma la propria sicurezza vale la pena spendere il necessario.

Acquista su Amazon.it (€140,27)

 

 

 

6. ForceField – Paraschiena protettivo Pro Sub 4K 

 

Il ForceField Pro Sub 4K è stato progettato per resistere a impatti maggiori in comparazione a qualsiasi altro paraschiena per moto attualmente disponibile e con solo 3,38 Kn di energia trasmessa quando sottoposto al test CE EN1621-2: 2003 Livello 2. Questo obiettivo è stato raggiunto e certificato dagli specialisti. 

Adatto per motociclismo in pista, guida su strada o touring, Pro Sub 4K protegge grazie al materiale di dissipazione dell’energia Nitrex Evo che è altamente efficiente nell’assorbire energia oltre a essere morbido, flessibile e comodo da indossare grazie allo stampaggio della forma eseguita in 3D. Inoltre è realizzato con un rivestimento esterno rimovibile e lavabile per dare la possibilità di mantenere il paraschiena pulito e igienico. 

Il Pro Sub 4K è anche molto comodo da indossare ed estremamente durevole, due delle caratteristiche primarie nel processo di progettazione di qualsiasi prodotto ForceField. Essendo uno dei paraschiena con il basso numero di energia trasmessa in caso di impatto, è anche uno dei più venduti, nonostante il prezzo sia per pochi.

 

Pro

Lavabile: Questo paraschiena è uno dei pochi, tra le tante offerte, a offrire la possibilità di rimuovere la parte esterna per poterla lavare ed averla sempre come il primo giorno di utilizzo.

Energia trasmessa: Con un incredibile 3,38kn di energia trasmessa (certificata) questo paraschiena è uno dei più sicuri in assoluto in caso di incidente.

Stampa 3D: Il prodotto stampato in 3D si adatta perfettamente alla schiena del motociclista senza troppe manovre per indossarlo al meglio.

 

Contro

Sicurezza che si paga: Non ci sono dubbi che, essendo un prodotto di altissimo livello, il suo costo è un po’ alto, ben oltre i 150 euro a prescindere dalla taglia scelta.

Acquista su Amazon.it (€161,91)

 

 

 

7. Alpinestars Track Vest 2 

 

L’Alpinestars Track Vest 2 è un dispositivo di protezione certificato CE. È creato come un normale gilet che si indossa quindi tranquillamente sopra una t-shirt o una camicia e protegge, oltre che alla schiena anche il petto. Per quanto riguarda il solo paraschiena questo è certificato CE secondo la norma EN 1621 2: 2014 livello 2. Presenta una costruzione tecnica in rete elasticizzata con imbottitura in schiuma PE e cintura lombare regolabile e rimovibile. 

L’armatura toracica certificata CE può essere aggiunta all’Alpinestars Track Vest 2 con gli inserti pettorali Nucleon Armor che si possono acquistare a parte. Lo scomparto toracico è comunque riempito con schiuma PE rimovibile. 

Il gilet è realizzato in rete elasticizzata tecnica per comfort e durata, mentre la cintura renale regolabile e rimovibile assicura una vestibilità sicura e personalizzata in base al proprio busto. È proposto nel classico colore nero e, tra i pochi difetti, non si rende ideale da indossare sotto una giacca se questa è particolarmente aderente.

 

Pro

Gilet: Si indossa come un normale accessorio di questo tipo, che si chiude con una comoda fascia a livello della vita provvista di potente velcro per rendere la vestibilità confortevole ma anche sicura.

Petto: Nella parte anteriore sono presenti delle tasche riempite di schiuma PE che danno una leggera protezione ma sono pronte a ospitare gli inserti Nucleon Armor di Alpinestars.

Paraschiena: Ovviamente essendo comunque fondamentalmente un paraschiena dal design un po’ differente questo è certificato CE di livello 2.

 

Contro

Spesso: Essendo un poco più spesso del normale, questo paraschiena a gilet non è molto adatto da essere indossato sotto giacche che di loro sono già un po’ strette.

  Acquista su Amazon.it (€170,15)

 

 

 

8. Acerbis Paraschiena Comfort 2.0 

 

Il paraschiena prodotto dall’azienda italiana Acerbis spicca innanzitutto per la sua sicurezza di livello 2 abbinata a un’ottima ergonomia, tante che “veste” molto bene anche indossato da chi ha un fisico un po’ più robusto. Come modello si rifà ai paraschiena da indossare da soli o sotto una giacca. La protezione realizzata in materiale a nido d’ape che garantisce: comfort, morbidezza, flessibilità e leggerezza, unite alla massima protezione in caso di urto. 

Sulle spalle sono previsti degli elastici che si possono anche rimuovere, oltre ovviamente a regolare in base al proprio fisico. Non manca la classica fascia elastica all’altezza della vita che fissa il paraschiena. Questa dispone di chiusure in velcro per una semplice e veloce regolazione. 

Acerbis Comfort 2.0 è anche uno dei paraschiena più economici sul mercato e, per questo, è scelto da molti motociclisti. È proposto in due colori e diverse taglie, quindi è necessario optare per quella che si adatta maggiormente al proprio busto, leggendo le misure riportate su ogni modello.

 

Pro

Qualità/prezzo: A meno della cifra che si paga per questo paraschiena difficilmente si può trovare un modello dalla pari caratteristiche, soprattutto a livello di sicurezza.

Facile da indossare: Il paraschiena si regola sul proprio corpo agendo sugli elastici in prossimità della spalle e sulla fascia posta all’altezza del vita con chiusura a velcro.

Struttura a nido d’ape: Acerbis per il suo “Back protector” ha scelto un materiale resistente a nido d’ape per la protezione, cosa che lo rende oltre che sicuro anche confortevole da indossare.

 

Contro

Taglie: Quelle proposte sono “a coppie” (ad esempio L e XL) e quindi potrebbe essere impegnativo adattarlo alla perfezione alla propria figura.

Acquista su Amazon.it (€58,58)

 

 

 

Guida per comprare un paraschiena da moto

 

Il primo accessorio che la maggior parte delle persone cerca quando acquista una giacca da moto è senza dubbio il paraschiena. Sebbene alcuni ne includano uno predefinito certificato CE nelle loro giacche, è molto più comune per un produttore inserire semplicemente un pezzo di schiuma temperata e lasciare l’aggiornamento come opzione, in modo che il motociclista possa scegliere quello più adatto alle proprie esigenze. Questa imbottitura leggera in schiuma non fornisce un livello di protezione adeguato e quindi la maggior parte dei rider sceglie di acquistare il proprio paraschiena.

Che si tratti di un normale paraschiena per moto, di protettori SAS-TEC o SeeSoft che si adattano alle giacche di un determinato marchio o di modello proprietari creato appositamente dal produttore della giacca, si farà un grande passo avanti a livello di sicurezza rispetto ai cuscinetti in schiuma inclusi che vengono con la maggior parte delle giacche.

L’alternativa al paraschiena da inserire sul retro della giacca da moto è quello chiamato “indipendente” che assomiglia molto a un’imbracatura da montagna, o più banalmente a uno zaino. Questi paraschiena in genere offrono una copertura maggiore rispetto a un normale paraschiena “da giacca” e molti motociclisti attenti alla sicurezza li preferiscono anche per loro versatilità. Infatti si possono indossare a prescindere dalla giacca che si mette, e non impossibile vedere rider che li indossano addirittura sopra una t-shirt quando le giornate sono particolarmente calde e qualsiasi giacca o giubbotto da moto è troppo pesante per restare al fresco.

 

 

Cosa considerare quando si acquista un paraschiena

Per sapere come scegliere un buon paraschiena da moto bisogna tenere in considerazione due fattori importanti: la protezione e il comfort, due elementi che devono andare a braccetto una volta indossato. Da questo risulta chiaro come sia inutile avere il paraschiena più sicuro sul mercato se poi non viene utilizzato a causa del disagio che si ha quando lo si indossa. 

Ecco perché è necessario scegliere un modello che offra una via di mezzo tra il massimo della sicurezza ma anche del comfort. Come tutti gli accessori che ruotano attorno al mondo moto, la scelta della taglia corretta è molto importante, non per una questione di estetica ma di propria sicurezza. Questa diventa ancora più importante quando si parla di paraschiena. La scelta della dimensione perfetta è “quasi” obbligatoria. Se non si acquista la taglia giusta, il suo utilizzo può diventare piuttosto scomodo e questo può portare a dimenticarselo nel cassetto e a non indossarlo più.

Oltre alla taglia bisogna tenere in considerazione anche il modello. Dal momento che deve adattarsi perfettamente alla schiena per garantire la massima protezione deve innanzitutto coprire per bene tutte le zone più a rischio, ovvero la colonna vertebrale in primis ma anche la zona lombare.

Durevolezza

Il bello dei paraschiena è che non si potrà mai sperimentare il loro pieno potenziale fino a quando non si incapperà in uno sfortunato incidente. E probabilmente è meglio tenersi il dubbio sul suo valore. Solo in questo non augurabile caso si capirà se tutte le caratteristiche che vengono sciorinate dai vari produttori sono vere o solo mere operazioni di marketing. 

Nonostante questo il prodotto più durevole dovrebbe comunque essere qualcosa che resista alle differenze climatiche, all’uso regolare e allo stretching costante. Queste caratteristiche da sole, anche senza impatti accidentali, aiuteranno a valutare la durata del prodotto. Ovviamente da valutare l’omologazione e il livello di protezione che andremo a spiegare meglio nel prossimo paragrafo.

 

 

 

Come utilizzare un paraschiena da moto

 

Il paraschiena, anche se molto meno di altri accessori e abbigliamento da moto, si può effettivamente sporcare. Per pulirlo basta un panno umido inumidito con dell’acqua tiepida per pulire la parte posteriore. Alcuni modelli più recenti sono dotati della parte a contatto con l’abbigliamento che si indossa normalmente che è removibile e quindi lavabile, caratteristica molto utile in quanto, nelle giornate dove le temperature sono alte, questa parte tende ad inzupparsi di sudore. 

Per quei modelli meno recenti è necessario, anche in questo caso, utilizzare un panno, magari con del sapone neutro per pulire questa zona. Una volta passato il panno, il consiglio migliore è quello di lasciare il paraschiena all’aria aperta per qualche ora, avendo l’accortezza di rivolgere la parte interna verso l’esterno, poggiando praticamente su una superficie la parte esterna. 

Qualche ora d’aria farà sparire le tracce di sapone e asciugherà quello residuo. Lo stesso discorso vale per le cinghie: panno morbido umido con poco sapone e poi lasciare asciugare all’aria aperta.

Omologazione CE e livelli di protezione

Per sapere quale paraschiena comprare non bisogna mai scegliere un modello che non sia certificato CE. Questa dicitura, che si trova obbligatoriamente sui prodotti che hanno ottenuto tale certificazione garantisce che il paraschiena è stato valutato abile alla vendita come dispositivo di protezione individuale dopo aver passato una lunga serie di test molto severi. Ogni paraschiena inoltre deve essere certificato secondo un livello di protezione, definito sempre dalla Comunità Europea. 

Per essere sicuri che il paraschiena scelto non abbia solo “l’omologazione CE”, è bene verificare che sull’etichetta del prodotto sia presente anche la sigla EN 1621-2. L’ultima in ordine temporale è la EN1621-2 2012 che offre due livelli di omologazione: Livello 1 e Livello 2. Testualmente secondo le norme vigenti un paraschiena di livello 1 “deve trasmettere una forza media minore di 18 Kn e nessun valore singolo deve superare i 24 Kn”. Per corrispondere al livello 2 “deve trasmettere una forza media minore di 9 Kn e nessun valore singolo deve superare i 12 Kn”. Ovviamente meno forza residua significa migliore protezione 

Per chi non lo sapesse 4 Kn è il limite “medico” di rottura della colonna vertebrale. È chiaro che se è possibile è meglio indirizzarsi verso paraschiena di livello 2. Qualche produttore parla di un fantomatico livello 3 di protezione ma, anche se fornisce sicuramente una protezione migliore degli altri 2, non è omologato. Questo “livello” è ottenuto da test interni confrontando i valori con i due omologati. Al momento la CE, come detto, non prevede un’omologazione ufficiale per questo “inventato” livello 3.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come indossare il paraschiena da moto?

Indossare il paraschiena, prendendo in esame i modelli “universali” da indossare sotto la giacca è molto semplice. Per prima cosa si deve indossare come fosse uno zaino, lasciando la protezione a contatto con la schiena e le cinghie poste sulle spalle davanti. Fatto questo si deve fissare alla vita con la fascia, che normalmente è fornita di una chiusura in velcro per facilitare il compito di trovare la giusta larghezza rispetto a questa zona del corpo. 

Una volta fissata, non troppo stretta (ma neanche troppo larga) bisogna agire sulle cinghie (allungandole o accorciandole) per fare aderire la protezione il più possibile alla schiena ma tenendo presente che deve comunque essere confortevole una volta che si sale in moto.

A cosa serve il paraschiena da moto?

La funzione principale del paraschiena per moto è proteggere la schiena e la colonna vertebrale. Il suo obiettivo è dissipare e ridurre l’energia prodotta da una caduta e cercare di evitare rotture o contusioni nella parte posteriore del corpo. Data l’importanza della zona che tutelano, è importante acquistare sempre prodotti di qualità.

 

Il paraschiena da moto aiuta davvero in caso di incidente?

L’equipaggiamento di sicurezza in generale può aiutare a prevenire o ridurre la gravità delle lesioni da incidente motociclistico. Il paraschiena, come tutti gli altri accessori, è stato studiato per prevenire uno degli infortuni più gravi che può avvenire a causa di una caduta dalla moto, ovvero la lesione della spina dorsale. Per questo, prima di essere immessi sul mercato devono superare rigorosi test di qualità e sicurezza. Come il resto dell’attrezzatura da moto anche questo accessorio è abbastanza costoso ma l’esborso in termini di costi vale la protezione superiore che offre.

 

Meglio acquistare un paraschiena da indossare o uno da inserire all’interno della giacca?

I paraschiena da inserire nella tasca appositamente creata sul retro della giacca da moto, generalmente sono meno costosi di quelli “universali” e dalla loro hanno che una volta inseriti non si devono più toccare, se non per una veloce pulizia. Per questo tipo di paraschiena il consiglio è di scegliere quelli appositamente creati dal produttore della giacca, per essere sicuri che le dimensioni si adattino alla perfezione allo spazio sul retro della giacca che lo deve ospitare. 

I paraschiena universali, dalla loro parte, si possono indossare sotto qualsiasi giacca e volendo anche da soli, sopra una maglietta. In pratica con un paraschiena universale si è protetti a prescindere dal clima, visto che sopra si possono indossare giacche leggere o pesanti a seconda della temperatura. 

Al contrario se si utilizzano due giacche per andare in moto (una invernale e una estiva) si dovranno comprare i relativi paraschiena e non ci sarà da stupirsi se il prezzo per due di questi accessori supererà quello di un paraschiena universale di buona qualità.

 

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments