Ultimo aggiornamento: 26.10.20

 

Giacche da moto  – Guida all’Acquisto e Confronti

 

Una buona giacca da moto, oltre a mostrare il proprio stile quando si sale sulla tanto amata due ruote, è anche fondamentale per la protezione del busto e degli arti superiori. Il mercato propone diversi modelli, per tutti i tipi di motociclisti. Quando le temperature sono alte una buona scelta può essere la Spidi Solar Net Sport una giacca in tessuto con rete mesh che appunto consente, grazie a quest’ultima caratteristica, la perfetta circolazione dell’aria. Pensata per le motocicliste in gonnella è la giacca Dainese Hydra Flux Lady D-Dry Jacket che offre un taglio adatto al corpo femminile, senza dimenticare tutte le importanti protezioni per schiena e arti superiore.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori giacche da moto – Classifica 2020

 

Una giacca per ogni esigenza. Ecco di seguito gli 8 migliori modelli tra cui sarà possibile scegliere la giacca che più fa al caso vostro, con anche i link per sapere dove acquistare quella su cui sono posate le vostre preferenze.

 

 

Giacca da moto estiva

 

1. Spidi Solar Net Sport Giacca moto in tessuto

 

Potremmo dire che questa giacca è come un set Lego, Perché? È una giacca sportiva estiva in poliestere con ampi pannelli a rete per rimanere al fresco anche nelle giornate più calde. Fino a qui, non c’è nulla di diverso dal resto delle giacche estive. La cosa importante di questo modello è che consente di inserire una membrana impermeabile X47 e una fodera termica L30, entrambe di Spidi che, sia chiaro, non sono incluse. 

Ma questo dà molta libertà e la rende una giacca molto polivalente per quei luoghi in cui l’inverno non è troppo rigido. Per quanto riguarda le protezioni, tutte sono rimovibili: Warrior Lite sulle spalle e Force Tech sui gomiti. E se desiderate ancora maggiore protezione, si può inserire anche un paraschiena.

La giacca è certificata CE secondo lo standard prEN 17092-4: 2017 Classe A e include sia una clip per fissare sia un paio di jeans o pantaloni da moto sia sezioni riflettenti per migliorare la visibilità notturna. Per garantire una vestibilità su misura, la vita e i polsini sono regolabili.

 

Pro

Versatile: Nasce come giacca estiva, ma la possibilità di inserire una membrana impermeabile e una fodera termica consentono di utilizzarla anche nei mesi più freddi.

Fresca: L’ampia porzione di pannelli in rete consente una perfetta circolazione dell’aria all’interno della giacca, ovvero il corpo rimane fresco e asciutto anche durante le giornate più torride.

Protezioni: Come si addice a una giacca di fascia alta sono presenti le protezioni certificate En1621-1 lev. 1 su spalle e gomiti, ovviamente removibili.

 

Contro

Costo dei componenti: Se si pensa di aggiungere i componenti per renderla una giacca 4 stagioni bisogna prevedere un costo un po’ alto che è anche superiore a un modello della stessa qualità già predisposto.

Acquista su Amazon.it (€170,9)

 

 

 

Giacca da moto da donna

 

2. Dainese Hydra Flux Lady D-Dry Jacket

 

Perfetta per la primavera, l’estate e l’autunno, la giacca Dainese Hydra Flux D-Dry è un modello “tuttofare”. Con enormi pannelli in mesh boomerang e una membrana D-Dry impermeabile rimovibile, Hydra Flux D-Dry dà sollievo sia dal clima caldo sia da quello più umido, mentre le protezioni removibili su gomiti e le spalle, nonché una tasca per i paraschiena Gain Dainese, consentono a questa giacca ultraleggera e versatile di offrire una protezione senza eguali. 

La membrana rimovibile impermeabile e traspirante ne consente l’utilizzo anche durante i giorni di pioggia, mentre l’ampio uso di pannelli in rete traforata su entrambe le aree anteriore e posteriore garantisce un eccellente comfort di marcia durante i mesi più caldi. 

L’attenzione alla sicurezza non manca mai su un capo Dainese, questa giacca traspirante è infatti dotata, oltre delle protezioni certificate CE su gomiti e spalle, di comodi inserti riflettenti e predisposizione per inserire una protezione della schiena G1 o G2 rispettivamente di livello 1 e 2. Non per nulla è uno dei modelli per donna più venduti.

 

Pro

Impermeabile: Se si affronta una giornata di pioggia si rimane all’asciutto grazie alla presenza di una membrana impermeabile removibile in batter d’occhio.

Mesh: I pannelli in rete mesh dislocati nelle zone anteriore e posteriore garantiscono il perfetto refrigerio del busto quando il caldo comincia a farsi sentire.

Inserti riflettenti: Alcuni inserti posizionati ad arte nelle zone dove è necessario rendersi più visibili agli altri utenti della strada aumentano il grado di sicurezza di questa giacca per signore.

 

Contro

Inverno: Non è una giacca che si può indossare quando le temperature diventano rigide, quindi se si va in moto anche in questa stagione è meglio pensare a un altro modello più adatto.

Acquista su Amazon.it (€181,75)

 

 

 

Giacca da moto in pelle

 

3. Spidi Evorider 2 Giacca in pelle motociclistica

 

Con un peso di circa cinque chili, è una giacca in pelle relativamente leggera. Questa caratteristica aiuta a ridurre l’affaticamento durante la guida ed è un aspetto che si apprezza fin dal primo giro con la Spidi Evorider. 

In termini di protezione, la giacca utilizza la pelle come principale difesa contro l’abrasione e la protezione dagli impatti non è stata ignorata. Infatti sono presenti protezioni “Warrior” di Spidi sulla parte esterna delle spalle, accompagnati dall’armatura Forcetech certificata CE all’interno delle spalle. Quest’ultima è designata a proteggere anche i gomiti. Spidi Evorider 2 non è fornita di paraschiena, tuttavia è pronta per accettarne uno CE Livello 1 o Livello 2. 

Per la ventilazione durante le temperature più calde, la giacca ha piccole perforazioni sui gomiti e sulla schiena. Il flusso d’aria rinfrescante è ulteriormente favorito da due piccole prese d’aria nella parte superiore del torace, che offrono una discreta quantità d’aria all’interno della giacca.

 

Pro

Leggera: Per essere una giacca in pelle fornita di protezioni il suo peso di soli 5 Kg la rende una delle più leggere in commercio, a tutto beneficio di un minore affaticamento durante la guida.

Ventilazione: Per avere un po’ di refrigerio sul busto durante la guida la giacca Spidi integra piccoli fori su gomiti e schiena e prese d’aria nella parte alta anteriore.

Paraschiena: Non viene venduta comprensiva di paraschiena, ma si può acquistarne uno a parte con livello di protezione 1 o 2.

 

Contro

Vestibilità: Bisogna prestare attenzione alla taglia che si acquista, visto che la giacca veste molto aderente. Non sarà impossibile che serva un modello di anche due taglie superiori rispetto a quanto si indossa normalmente.

Acquista su Amazon.it (€379,88)

 

 

 

Giacca da moto 4 stagioni

 

4. Ridex CJ3 Giacca Uomo Impermeabile

 

Per coloro che cercano resistenza al vento e all’acqua, questa giacca impermeabile 4 stagioni è tutto ciò di cui hanno bisogno, poiché ha un tessuto (Cordura 600D) che impedisce a qualsiasi liquido di penetrare all’interno e bagnare il motociclista. Inoltre, è traspirante, caratteristica che consente al corpo di mantenersi a una temperatura ideale e permettere quindi di guidare per molte ore senza nessuna preoccupazione. 

La giacca è per uomo ed è ovviamente è disponibile in taglie diverse, ed ha il vantaggio di avere molte tasche per avere tutto quello che serve a portata di mano. Il design molto sobrio la rende un capo ideale anche quando si scende dalla moto, per andare a bere un aperitivo o come una qualsiasi giacca da indossare per andare al lavoro. 

Il suo costo al di sotto degli 80 euro è molto interessante rispetto a tutto quello che offre ed è quindi ideale per chi cerca una giacca dai prezzi bassi da usare praticamente tutto l’anno.

 

Pro

Qualità/Prezzo: Con un costo alla portata di tutti si può acquistare una giacca da moto ben fatta da utilizzare per 12 mesi all’anno con qualsiasi evento climatico. Per questo è uno dei modelli più venduti online.

Tasche: La presenza di diverse tasche di varie dimensioni consente di avere sotto mano tutto quello che serve quando si va in moto, ma anche e soprattutto quando si scende.

Cordura 600D: Il tessuto con cui è realizzata questa giacca consente di avere al tempo stesso la giusta traspirabilità e la totale protezione dalla pioggia.

 

Contro

Protezioni: Il prezzo basso di questa nuovo modello, si evince dalla qualità delle protezioni fornite in dotazione. Volendo però si possono acquistare di migliori spendere qualche euro in più.

Acquista su Amazon.it (€63,24)

 

 

 

Giacca da moto Dainese

 

5. Dainese Tuono D-Air Airbag Giubbotto moto in pelle

 

Se si guarda la griglia di partenza di una qualsiasi gara di moto, si può stare sicuri di vedere diversi motociclisti che indossano tute Dainese, il che ha senso considerando che il marchio sfoggia alcune delle protezioni da gara più all’avanguardia del pianeta. Questa particolare giacca riprende essenzialmente l’ultima e più grande tuta da gara replica del marchio, rimuove i pantaloni e attenua leggermente il taglio aggressivo, consentendo lo stesso livello di protezione di prim’ordine offerto ai piloti della Moto GP. 

Equipaggiata con una serie di funzioni conquistate a fatica dall’ampia ricerca e sviluppo e dall’esperienza di chi produce da anni giacche per utenti “normali”, questo modello racchiude il sistema Pro-Armor, che si conforma alla forma del corpo di chi la indossa. Si trova sotto le protezioni su spalle e gomiti, entrambe potenziate tramite piastre di scorrimento in alluminio (sostituibili) senza soluzione di continuità. 

Realizzata con la pelle di vitello pieno fiore D-Skin 2.0 (appositamente trattata) questa giacca è inoltre dotata del sistema D-Air di Dainese, che offre il massimo in termini di protezione per la moto moderna.

 

Pro

D-Air: Un vero e proprio airbag che si gonfia in un battito di ciglia in caso di incidente e che avvolge il busto rendendo questa giacca, secondo molti pareri, la migliore a livello di sicurezza in commercio.

Piastre in alluminio: Le protezioni su gomiti e spalle sono sovrastate da piastre in alluminio che si possono eventualmente anche cambiare se si rovinano col tempo.

Top di gamma: In molte delle sue caratteristiche la giacca Dainese Tuono si rifà alle specifiche pensate dall’azienda italiana per le tute utilizzate in gara dai piloti professionisti.

 

Contro

Airbag: Nello spiacevole caso che l’airbag entri in funzione, per rimetterlo in posizione e riattivarlo bisogna prevedere una spesa considerevole.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Giacca da moto Alpinestar

 

6. Alpinestars – Giubbotto moto Viper Air Textile 

 

Se si è alla ricerca della perfetta combinazione tra design, sicurezza e comfort, Viper Air è una delle migliori giacche da moto  tra cui scegliere. il suo aspetto elegante e pulito la rende esteticamente piacevole. In effetti, potrebbe tranquillamente essere indossata per un viaggio informale con gli amici.

Una volta in viaggio, l’imbottitura sul petto e il retro della giacca saranno in grado di offrire un grande comfort. La giacca ispira anche fiducia con le protezioni sui gomiti e l’armatura nella zona delle spalle. Una volta indossata, quindi, guiderete in pace sapendo che sarete protetti da qualsiasi incidente o impatto.

Un altro motivo per amare questa giacca da moto proposta da Alpinestar lo si deve al fatto che è realizzata con materiali di prima classe. Tutto, dalle cerniere alle tasche, sono resistenti agli agenti atmosferici e alle abrasioni. Inoltre, è dotata di pannelli a rete che consentono di controllare la temperatura interna della giacca.  

 

Pro

Look: Il suo design elegante e funzionale la rende una giacca da indossare tutti i giorni anche per fare vita sociale senza sembrare un pilota di Moto GP che ha sbagliato strada.

Qualità: La combinazione di materiali resistenti e durevoli vale il prezzo di acquisto che sicuramente non rende questo modello quello più economico sul mercato.

Aerazione: I pannelli realizzati in mesh presenti nella parte anteriore e posteriore della giacca sono pensati per tenere sotto controllo la temperatura interna.

 

Contro

Imbottiture: Le protezioni per spalle e gomiti potrebbero sembrare ingombranti ma è il prezzo da pagare per avere queste zone del corpo ben protette.

Acquista su Amazon.it (€170,66)

 

 

 

Giacca da moto touring

 

7. Spidi Giacca Allroad H2Out

 

La nuova giacca Allroad H2Out di Spidi è un modello “tre in uno” incredibilmente versatile che può essere regolata al volo per adattarsi a qualsiasi clima. Dotata di una miriade di alette di ventilazione e utilizzando un sistema di stratificazione, la giacca vanta un guscio esterno in tessuto Tenax in poliammide con rivestimento in PU, una fodera trapuntata da 100 grammi e un guscio antipioggia impermeabile e antivento con membrana H2Out che può essere indossato sotto o sopra la conchiglia. 

La robusta protezione proviene dagli inserti CE livello 2 su spalle e gomiti, a loro volta sostenuti da rinforzi in poliammide in aree soggette a all’abrasione in caso di scivolamento. Frutto di un quarto di secolo di sviluppo, questa giacca da touring presenta anche un moschettone, inserti del collo in neoprene, catarifrangenti Scotch lite 3M, tasche e cerniere impermeabili, chiusura magnetica sul collo, ed è anche pronta per ospitare un sistema di idratazione. Infine la giacca può essere collegata/accoppiata con i pantaloni Allroad di Spidi.

 

Pro

Per tutte le stagioni: Una sola giacca da touring che si può utilizzare indifferentemente quando fa molto caldo ma anche quanto le temperature diventano rigide.

Dettagli: Come ogni modello di alto livello offre una serie di dettagli che possono sembrare superflui ma che poi diventano molto utili in particolari condizioni di utilizzo.

Protezioni: Su spalle e gomiti Spidi ha inserito protezioni CE di livello 2, che sono rinforzati da inserti in poliammide nelle aree della giacca più a rischio in caso di caduta.

 

Contro

Prezzo: Il costo di questa giacca, ben oltre i 500 euro, non è alla portata di tutti, ma come recita un famoso adagio, la qualità si fa pagare.

Acquista su Amazon.it (€549)

 

 

 

Giacca da moto in Gore-Tex

 

8. Dainese Carve Master Gore-Tex Giacca da moto

 

Dainese Carve Master è una giacca da turismo invernale impermeabilizzata grazie all’utilizzo della tecnologia Gore-Tex e alla presenza di una fodera termica rimovibile. Interamente realizzata in tessuto “Mugello”, il famoso tessuto elastico di Dainese, questo brilla grazie alle sue proprietà idrorepellenti aggiunte ad alti valori di resistenza all’abrasione. 

La scelta di questo tessuto è ideale per l’abbinamento con una membrana impermeabile Gore-Tex, che è cucita nel tessuto. Il prodotto non ha bisogno di presentazioni in quanto è la membrana impermeabile più popolare perché i suoi valori di impermeabilità sono i più alti sul mercato e ai quali si aggiunge una traspirabilità ottimale. 

Per la ventilazione, la giacca presenta due prese d’aria con cerniere su entrambi i lati del torace che convogliano il flusso tra il tessuto e la membrana Gore-Tex. Dainese Carve Master ha protezioni rigide su spalle e gomiti, ovviamente tutte certificate. Queste sono interne ma possono essere estratte per essere cambiate o quando è necessario lavare la giacca.

 

Pro

Mugello: Il tessuto di alta qualità “Mugello”, realizzato da Dainese, spicca per le sue proprietà traspiranti ma anche impermeabili.

Goro-Tex: Con la giacca Dainese si resterà all’asciutto anche se sorpresi dall’acquazzone estivo più violento, grazie alla presenza della membrana impermeabile realizzata in Goro-Tex.

Ventilazione ottimale: Dainese ha previsto un sistema di ventilazione che si basa si prese d’aria poste nei punti strategici della giacca per tenere al fresco il busto nei mesi più caldi dell’anno.

 

Contro

Quasi perfetta: Difficile trovare un difetto per questa giacca di altissimo livello, se non per il prezzo che come è prevedibile non è tra i più bassi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare una giacca da moto

 

È naturale desiderare le cose migliori della vita. Questa guida all’acquisto è destinata ai nuovi proprietari di motociclette che desiderano proteggersi con la migliore giacca da moto e per tutti quelli che desiderano sostituirla o aggiornarla con un nuovo modello. Per sapere come scegliere una buona giacca da moto abbiamo evidenziato tutti ciò che si dovrebbe sapere e considerare per evitare di buttare soldi inutilmente.

Materiali

Le giacche da moto sono realizzate in pelle o tessuto. Ma come si determina quale materiale è ideale per ogni motociclista? Una cosa che sappiamo per certo è che la scelta del materiale influisce notevolmente sulle prestazioni. Ecco un riepilogo delle caratteristiche di ciascun materiale per aiutare a decidere di cosa si ha maggiormente bisogno:

Pelle: esistono diversi tipi di giacche realizzate con questo materiale. La pelle può provenire dalla capra, dalla vacchetta, dal  canguro, ecc. In generale, le giacche in vera pelle sono robuste e offrono un’eccellente protezione contro le lesioni. Sono anche facili da pulire e mantenere. Un notevole svantaggio, invece, è che sono generalmente più dense di quelle in tessuto. Ciò significa che sono eccellenti in condizioni fredde e umide, ma piuttosto calde quando la temperatura esterna si alza.

Tessuto: il nylon è il materiale più utilizzato grazie alla sua capacità di fondersi con materiali come Kevlar, Denier Cordura e Armacor. Questi sono incorporati nelle giacche in nylon per fornire un migliore isolamento, traspirabilità e impermeabilità. In generale, queste versioni sono più versatili delle giacche in pelle. Sono eccellenti nei climi caldi, ma funzionano bene anche quando c’è freddo e umido.

Ibrido: queste giacche usano una miscela di pelle e materiali tessili. Prendono gli aspetti positivi di entrambi mentre perdono quelli negativi e sono spesso utilizzati per produrre le migliori giacche da moto del 2020.

 

Sicurezza

Collisioni e incidenti in moto possono causare lesioni molto gravi. Per questo motivo, la sicurezza dovrebbe essere la priorità nella scelta di una giacca da moto. Abbiamo accennato in precedenza che quelle in pelle offrono una maggiore protezione del tessuto. Questo perché la pelle si allunga più del nylon, quindi non si strappa così facilmente. Armature e protezioni integrate sono un’altra importante misura di sicurezza da cercare in una giacca da moto.

 

Comfort

Questi sono i fattori che influenzano il livello di comfort delle giacche da moto. Partendo dal peso, quelle di pelle sono generalmente più pesanti delle loro controparti in tessuto a causa della loro maggiore densità. Le giacche in tessuto sono ideali per le corse e il turismo (viaggi a lunga distanza) grazie al loro peso ridotto. 

La giacca è stretta o troppo larga? In generale, quelle sportive si adattano perfettamente al busto, mentre quelle da viaggio e per i commuter sono generalmente più comode. Fortunatamente, la maggior parte ha cinturini che consentono di regolare la vestibilità in base alle proprie preferenze.

 

Caratteristiche più ricercate delle migliori giacche da moto:

Ogni giacca, in comparazione con tutte le altre, ha delle caratteristiche uniche che possono renderle un buon acquisto o meno. Questi elementi sono da considerare prima dell’acquisto. Iniziando dalle cerniere, quelle in metallo sono più forti e più resistenti di quelle in plastica. Dovrebbero però anche essere ricoperte per proteggerle dall’umidità. 

Per quanto riguarda il colore è importante tenere presente che quelle dalle tonalità vivaci offrono una migliore visibilità. Da non trascurare le proprietà riflettenti che facilitano la visione da parte degli altri utenti della strada, soprattutto di notte. Infine più tasche ci sono più consentono di trasportare oggetti. Quelle interne sono utili quando si trasportano oggetti delicati come i portafogli, mentre non mancano alcune destinate agli smartphone e che spesso sono totalmente impermeabili.

Tipi di giacche da moto

Le giacche da moto sono di diverso tipo. Vediamo ora pregi e difetti di ognuna.

Giacche estive: mirano a massimizzare il flusso d’aria. Sono dotate di membrane di ventilazione a rete in punti strategici come la parte anteriore, posteriore e ascellare. Le prese d’aria a rete consentono a questa di entrare nella parte anteriore e uscire nella parte posteriore per ridurre l’accumulo di calore. Le giacche estive sono inoltre dotate di fodere termiche rimovibili per ridurre la ritenzione di calore.

Giacche invernali: a differenza di quelle estive, le invernali hanno il compito di trattenere il calore corporeo. Possono avere la parte esterna in tessuto o pelle. Indipendentemente dal materiale, l’esterno è resistente all’acqua per proteggerlo dall’umidità. All’interno, le giacche invernali utilizzano materiali morbidi ma densi come la viscosa per il massimo isolamento termico.

Giacche per tutte le stagioni: conosciute anche come 3 in 1 o 4 stagioni, come suggerisce il nome, sono modelli multiuso che possono essere indossati durante tutto l’anno. La loro versatilità consente di trovare il giusto mix in base alle condizioni meteorologiche. Possono essere usate come una giacca leggera in estate o una pesante in inverno

Cruiser: queste sono le giacche che si indossano nel fine settimana. Le caratteristiche principali sono il design alla moda e il comfort, inoltre la maggior parte sono costruite in pelle. Tuttavia si trovano giacche da crociera in tessuto che offrono una ventilazione superiore durante l’estate.

Giacche Adventure: sono anche conosciute come “touring”. Sono pensate per affrontare diverse condizioni del terreno e del tempo. Per questo motivo, sono più grandi e si adattano liberamente per offrire comfort durante i lunghi viaggi. Oltre a questo sono progettate per offrire la massima protezione dagli impatti. Sono inoltre completamente impermeabili e altamente traspiranti. Le giacche touring consentono anche di aggiungere o rimuovere strati sottostanti e sono dotate di numerose tasche per trasportare tutti gli oggetti essenziali.

Giacche sportive:sono anche conosciute come giacche da corsa. Sono caratterizzate principalmente dal loro stile aggressivo e dai colori vivaci. Sono strette e progettate per offrire la massima sicurezza e aumentare l’aerodinamica quando si corre ad alta velocità. Le giacche da corsa sono anche caratterizzate dalla mancanza di tasche e aperture strette nel collo, polsi e vita.

Giacche da motocross: note anche come giacche per il fuoristrada. Sono simili a quelle da corsa con la loro vestibilità attillata, il design aggressivo e i colori vivaci. Le giacche da motocross sono perfette per i motociclisti che non amano l’asfalto. Offrono la massima protezione dagli impatti ad alta velocità. È improbabile trovare una giacca da motocross in pelle. Normalmente si basano su materiale tessile per la leggerezza e migliore traspirabilità. Il loro strato esterno è resistente all’abrasione, mentre l’interno è coperto da un’armatura ammortizzante che protegge il motociclista quando cade su ghiaia o terreno duro. Poiché le giacche da fuoristrada sono progettate esclusivamente per la protezione, non si troveranno elementi come tasche, impermeabilizzazione, materiale interno morbido o altre caratteristiche non necessarie.

Giacche per Urban Commuter: gli urban commuter (ovvero i “pendolari”) sono persone che usano la moto (o lo scooter) come principale mezzo di trasporto per recarsi al lavoro o a scuola. Queste giacche sono ideali per la vita di tutti i giorni e il traffico cittadino. Sono offerte per proteggere il motociclista e i suoi vestiti mentre si reca o torna dal lavoro. Le giacche per gli urban commuter sono leggere e progettate per adattarsi comodamente anche sopra a normali vestiti. Possono anche essere in pelle o tessuto. La cosa positiva è che sono molto convenienti indipendentemente dal materiale da costruzione. Infine, sono dotate di numerose tasche interne ed esterne per offrire ampio spazio per portarsi con sé tutto il necessario.

 

 

 

Come pulire giacche da moto in pelle e tessuto

 

Proprio come la pelle e i tessuti producono capi estremamente diversi, anche le loro esigenze di cura sono molto differenti. Ma hanno una cosa in comune: una giacca o un abito, indipendentemente dal materiale, devono essere regolarmente puliti e ispezionati.

Pulizia delle giacche in pelle

La pelle è molto delicata e deve essere trattata come di conseguenza. Per una pulizia leggera, utilizzare un panno umido solo con acqua. Le parti degli insetti che si sono spiaccicati sulla giacca devono essere idratate per allentare la presa sulla superficie, quindi probabilmente questo passaggio si dovrà ripetere alcune volte.

La pulizia regolare è molto più importante per la pelle che per gli indumenti tessili perché può essere danneggiata dall’esposizione a sostanze inquinanti presenti nell’aria e alla fine deteriorarsi irrimediabilmente. La pelle è sensibile all’ozono, agli agenti nitrosi e solforosi. Se la pelle diventa troppo secca, le fibre diventeranno fragili. Inoltre, mantenendo la pelle pulita e trattata, quelle fibre avranno una certa lubrificazione locale, il che significa che scivoleranno uno accanto all’altro attorno alle zone flessibili senza rompersi o screpolarsi.

Per una pulizia regolare della pelle esistono diversi detergenti specifici. L’importante è che sia molto delicato ma deve essere in grado di rimuovere la sporcizia superficiale leggera. Se si sta utilizzando un prodotto per la prima volta, provalo in un’area poco visibile, ad esempio sotto il braccio, per assicurarti che non scolorisca la pelle.

A volte, tuttavia, l’approccio delicato non toglie del tutto lo sporco. Il passo successivo è mescolare un po’ detersivo per bucato in acqua calda. Controllare l’etichetta per assicurarsi che il detersivo non contenga candeggina o cloro. Utilizzare un panno morbido su una piccola area, eliminare lo sporco, quindi risciacquare con un panno pulito e leggermente umido. Asciugare immediatamente. Per macchie davvero ostinate, si può usare una spazzola in nylon a setole morbide, avendo l’accortezza di strofinare molto delicatamente.

Lavaggio delle giacche da moto in tessuto

La maggior parte delle giacche da moto sono realizzate con una versione del tessuto Cordura di DuPont, che può essere lavato in lavatrice. Bisogna fare attenzione alla fodera interna che deve essere lavabile e la giacca non deve avere componenti in pelle o pelle scamosciata, che non sopravvivranno al lavaggio in lavatrice

Per le giacche compatibili con la lavatrice, rimuovere tutte le protezioni e aprire tutte le cerniere. Il primo lavaggio dovrebbe essere con un detergente convenzionale, ma di nuovo, assicurarsi che non contenga candeggina. Consentire il completamento del ciclo e quindi ripetere senza sapone; Il Cordura può trattenere i residui di sapone e i cicli di risciacquo extra aiuteranno a eliminarlo dal capo.

Una volta pulita, potete asciugare la maggior parte degli indumenti tessili in un’asciugatrice domestica a bassa potenza. L’asciugatura può essere dura con cerniere e fermagli, quindi bisogna prevedere di lasciare asciugare il capo per tutto il tempo necessario.

Alcuni abiti in tessuto non possono essere lavati in lavatrice e la procedura manuale è simile a quella in pelle. Pulire il primo strato di sporco usando un asciugamano umido, avendo cura di rimuovere i detriti senza insistere troppo sul tessuto. Successivamente è possibile utilizzare un detergente delicato in acqua tiepida applicato con un panno in spugna pulito; come con la pelle, controllare reattività del detergente al colore in una parte poco appariscente del capo. Pulire e risciacquare con acqua semplice. Le macchie più resistenti possono richiedere misure più severe e alcuni produttori di indumenti suggeriscono di utilizzare un detergente a base di agrumi per le macchie di unto.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come deve vestire una giacca da moto?

Ogni tipo di giacca da moto a una sua vestibilità. La regola però che accomuna tutti i modelli è che questa non deve assolutamente rendere faticosi i movimenti delle braccia, e quindi ostacolare la guida. Normalmente quelle da strada o pista vanno portate molto attillate, in pratica come una seconda pelle. Quelle da touring o per gli urban commuter possono essere portate un po’ più comode, soprattutto le seconde che spesso vanno indossate sopra un abito o comunque un abbigliamento più casual. Non ci sarà da stupirsi se per trovare la giusta taglia di una giacca da moto si dovrà acquistarne una più grande di quella che si porta abitualmente.

Come ammorbidire una giacca da moto in pelle?

A seconda del tipo di pelle con cui è realizzata la giacca si può utilizzare un balsamo per renderla più morbida. Quando si applica il balsamo si consiglia di utilizzare un asciugamano in microfibra per non rovinare la giacca. Per capire come reagisce la pelle al balsamo è meglio provarlo in una zona poco visibile. Se il risultato è soddisfacente si può iniziare il trattamento, ricordando di essere comunque molto delicati. Un consiglio è di utilizzare la giacca di pelle quando c’è una pioggia leggera (non quando piove a catinelle). Questo “metodo della nonna” già di per sé l’ammorbidisce in modo naturale.

 

Cosa mettere sotto la giacca da moto?

Molto dipende da che tipo di viaggio si deve affrontare e della temperatura esterna. In estate anche una semplice t-shirt può essere sufficiente, o al massimo una felpa leggera. In inverno non sono pochi i motociclisti che sotto a una felpa a un maglione indossano intimo termico, che aiuta non poco a tenere al caldo il corpo soprattutto se si affronta un viaggio molto lungo. Molto importante d’inverno utilizzare un copri gola per tenere al caldo questa parte del corpo particolarmente soggetta ad essere colpita dall’aria gelida quando si è in viaggio.

 

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments