Ultimo aggiornamento: 04.08.21

 

Non c’è niente di male nel voler risparmiare trovando SUV low cost. Ecco i migliori cinque modelli in circolazione.    

 

Gli ultimi anni hanno visto un aumento dell’interesse e di un conseguente acquisto dei SUV da parte di guidatori giovani e adulti. La loro natura così particolare, data tanto dalle grandi dimensioni quanto dalla potenza del motore e dal senso di esclusività che regalano, li ha resi celebri in tutto il mondo. Non è un caso che sul mercato si possano trovare con estrema facilità varianti più o meno interessanti e convenienti.

Tuttavia, solo alcuni sono capaci di garantire prestazioni elevate e un costo assai competitivo, ecco perché la scelta può essere ardua e mettere i SUV a confronto diventa fondamentale. Quasi tutte le case automobilistiche più conosciute hanno cataloghi interi pieno di nuovi modelli, che uniscono le qualità di un’utilitaria a quelle proprie di questo tipo di veicolo.

Ma se siete giunti qui è perché avete in mente di capire quale tra le auto nuove da 15000 a 18000 euro può fare al caso vostro, vero? Ebbene, abbiamo stilato una classifica dei cinque SUV più interessanti ed economici a cui fare attenzione in questo anno. Seguiteci con la lettura.

 

Ford Ecosport

Tra i migliori SUV dal punto di vista qualità/prezzo c’è senza dubbio la Ford Ecosport, costruita nello stabilimento di Craiova e migliorata fin dagli inizi del 2018. Si tratta di una piccola auto crossover, dotata di un frontale massiccio e particolarmente grintoso, che riesce a offrire inedite finiture come i fari, che assieme alle fiancate, garantisce una certa importanza estetica, per niente banale. Può facilmente essere inserita tra i crossover economici se si fa una comparazione adeguata con altre vetture di questo calibro.

 

Non a caso, occupa la prima posizione di questa classifica, poiché l’aria da fuoristrada e la possibilità di godere di alcuni optional, la rendono davvero interessante, sotto diversi punti di vista. Agilità e praticità sono inoltre due parole chiave molto importanti: da un lato vanta dimensioni contenuti, che garantiscono una guida piacevole anche in città; dall’altro l’abitacolo è versatile e ben congegnato, ricco in vani portaoggetti.

 

Fiat 500X

Gli amanti della casa automobilistica torinese apprezzeranno senza troppe difficoltà anche questa auto SUV, compatta e dalle linee originali, priva di ingombri esagerati che la renderebbero poco maneggevole. Tra le sue qualità principali possiamo notare l’abitacolo rifinito, con elementi in plastica e la posizione di guida leggermente rialzata. Quest’ultima, tuttavia, è come quella di una classica berlina, quindi chi viaggia non avrà grossi problemi.

Particolarmente agile su quasi ogni tipo di terreno e molto confortevole, la Fiat 500X in tutte le sue versioni offre anche un cambio robotizzato a doppia frizione. Questo si traduce in un’aderenza eccezionale e in una stabilità fondamentale. 

Nonostante il costo basso possa farvi brillare gli occhi, ci sono però alcuni elementi che è bene considerare prima di acquistarla. In primo luogo, il baule è piccolo ed è privo di alcune attrezzature, quindi andranno comprate separatamente. Inoltre, è sempre bene avere a portata di mano una scorta di lampadine H7, facili da impiegare, perché così si evitano spiacevoli situazioni.

Dacia Duster

Ci sono alcuni guidatori che amano tutta la linea Dacia perché elegante e stabile: ecco perché questo SUV 4X4 può essere la soluzione perfetta. Non è un caso, infatti, che l’azienda produttrice abbia optato per una soluzione dall’aspetto gradevole e molto ricercato, che riesce a trasmettere quel senso di solidità di cui c’è bisogno quando si deve acquistare un crossover economico.

Questa proposta è caratterizzata da alcuni elementi speciali, come lo spazio del baule e dell’abitacolo, le rifiniture di quest’ultimo, che sono molto semplici ma d’impatto.

Nonostante sia un’auto low-cost, è disponibile in due versioni distinte: quella 4×4 e quella a trazione. In entrambi i casi si adatta a molti tratti particolarmente ostici, quindi nella guida si apprezza molto di più la servoassistenza elettrica, preferita sempre a quella di tipo idraulico.

Certo, non è molto sportiva, ma la sua stabilità e agilità riescono a soddisfare anche le esigenze dei più attenti, senza affaticare troppo chi ha poca esperienza con i crossover.

 

Hyundai Kona

I migliori crossover dal punto di vista qualità/prezzo vantano alcune caratteristiche molto importanti e interessanti, come si può ben notare nella Hyundai Kona. Quest’ultima è una vettura piccola ma molto speciale, perché caratterizzata da una personalità estetica e tecnica precisa. Infatti, l’azienda produttrice ha giocato molto sulle tonalità di luce, scegliendo più livelli che si espandono grazie alla plastica scura.

Tuttavia, la cura maniacale data al design ha fatto leggermente retrocedere la qualità effettiva di questo SUV, che è caratterizzato da fari e fanali più esposti ai piccoli urti.

L’interno è però molto spazioso e mette facilmente a proprio agio tutti i passeggeri e non solo il guidatore. In definitiva, si tratta di una proposta di valore che offre una trazione anteriore oppure una integrale, anche grazie alle offerte a benzina, ibride, elettriche o a diesel.

 

Seat Arona TGI

La quinta proposta tra i SUV economici sotto i 20.000 euro è un crossover firmato Seat, i cui vantaggi sono molteplici e altrettanto interessanti. Infatti, da un lato abbiamo baule e abitacolo particolarmente ampi, ma anche aiuti elettronici di serie molto importanti. Questi ultimi permettono di guidare con maggiore sicurezza, godendo una maggiore precisione dello sterzo e una tenuta ottimale su quasi ogni tipo di strada.

Seat Arona TGI è un mini SUV che farà brillare gli occhi a chi ha un budget basso e non vuole rinunciare alla qualità. Sebbene alcuni elementi lascino un po’ a desiderare, come il caso dei comandi delle luci, che sono scomodi e il divano non può essere regolato, quindi è un SUV un po’ scomodo, rispetto la concorrenza.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI