Ultimo aggiornamento: 05.07.20

 

Inverter 12 V 220 V – Guida all’acquisto e confronti

 

L’inverter è il modo migliore per trasformare la corrente continua in corrente alternata in modo da alimentare i dispositivi che funzionano con quest’ultima. Sono particolarmente utilizzati con gli elettroutensili, elettrodomestici e per allestire impianti fotovoltaici. In questa guida all’acquisto troverete le recensioni degli inverter con il miglior rapporto qualità-prezzo, oltre ad una serie di utili consigli. Se non avete tempo per leggerla tutta possiamo subito consigliarvi il Sugpv – 3000W Inverter Onda Pura che si presenta con componenti di ottima fattura protetti da sistemi di sicurezza. In alternativa ad un prezzo ancora più conveniente potete optare per l’Edecoa – Power Inverter Onda Sinusoidale Modificata con potenza continua di 2000W, ideale per far funzionare diversi dispositivi.

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 Migliori Inverter 12V 220V – Classifica 2020

 

 

Inverter 12V 220V 3000W

 

1. Sugpv 3000w Inverter Onda pura

 

Questo modello di Sugpv è probabilmente il miglior inverter 12V 220V dell’anno per rapporto qualità-prezzo. Si tratta di un modello particolarmente versatile, in quanto si potrà utilizzare con diversi dispositivi, elettroutensili e alcuni elettrodomestici. Arriva ad una potenza di carico di 3.000 W per un picco di 6.000 W continui, quindi se cercate un modello performante potreste aver trovato quello giusto per voi. 

Dispone di un pratico display LED dove potrete controllare la tensione della batteria e il livello di carica, in modo da poter verificare lo stato dell’inverter con precisione. La sicurezza è garantita dai diversi sistemi di protezione contro lo spegnimento termico, inversione di polarità, cortocircuito, sovratensione e sbalzi di tensione. 

Se non sapete dove acquistare questo Inverter 12V 220V 3000W nuovo e a prezzi bassi, cliccate sul link del negozio online riportato qui di seguito.

 

Pro

Potente: Riesce a fornire 3.000 W di corrente alternata a diversi dispositivi come macchine per il caffè, tosaerba e motori.

Display: Molto utile per poter controllare i vari parametri dell’inverter come la tensione e la carica della batteria.

Sicuro: Dispone di diverse protezioni contro sovraccarichi, cali di tensione e cortocircuiti. Ideale per fornire la giusta quantità di energia senza alcun rischio.

 

Contro

Carichi induttivi: Per alcuni dispositivi bisogna assicurarsi che la potenza nominale del carico non superi i 1.000W.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Inverter 12V 220V 4000W

 

2. Edecoa Power Inverter Onda Sinusoidale Modificata

 

Tra i migliori inverter 12V 220V del 2020 abbiamo trovato questo modello a onda sinusoidale modificata particolarmente adatto a trasformare la corrente dalle batterie di mezzi di trasporto. 

Arriva ad una potenza di picco massimo di 4000W, collegandolo al proprio camper, barca o automobile sarà possibile dare energia a dispositivi come laptop o tostapane. Il prodotto si rivela estremamente silenzioso grazie ad una ventola che si accende solo nel caso di surriscaldamento in modo da rinfrescare i componenti interni dell’inverter. 

Qualora ci siano problemi di surriscaldamento, cali di tensione o sovraccarico l’inverter 12V 220V 4000W vi avviserà tramite una luce LED così potrete subito intervenire. Nella confezione troverete anche un pratico telecomando remoto utile per poter controllare l’inverter a distanza.

 

Pro

Onda sinusoidale: Un pratico inverter che si può collegare alla batteria di diversi mezzi di trasporto per poter alimentare dispositivi come laptop o elettroutensili.

Telecomando: Sarà possibile controllare l’apparecchio da remoto grazie al pratico telecomando incluso nella confezione.

Ventola: Si accende automaticamente nel caso l’inverter si surriscaldi, questo oltre a rinfrescare i componenti rende il funzionamento più silenzioso.

Segnale: Nel caso ci siano problemi con la carica si verrà subito avvisati tramite una luce LED.

 

Contro

Limitato: Non è abbastanza potente per alimentare motori elettrici dunque se è questa la vostra esigenza meglio rivolgersi altrove.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Inverter 12V 220V 2000W

 

3. Green Cell Pro 2000W/4000W Onda pura Inverter

 

Sebbene questo modello non sia adatto ai principianti, rimane uno dei più venduti sul mercato grazie alle sue performance elevate. È particolarmente indicato per utilizzarlo sui mezzi di trasporto in modo da poter alimentare diversi dispositivi anche senza la presenza di una fonte di corrente elettrica. 

Il suo funzionamento ad onda sinusoidale pura consente di alimentare laptop, frigoriferi, stufe e addirittura pannelli solari o pompe di riscaldamento. Dispone di tutte le protezioni contro sovraccarichi o cali di tensione, inoltre grazie alla porta USB potrete caricare facilmente anche il vostro smartphone o tablet. 

Gli svantaggi di questo inverter 12V 220V 2000W stanno nel manuale d’istruzioni poco chiaro e nella tendenza a riscaldarsi in fretta se non viene usato correttamente.

 

Pro

Performance: Grazie alla sua potenza di picco di ben 4.000 W sarà possibile dare energia a dispositivi, elettrodomestici, pannelli solari e pompe di riscaldamento autonomo.

Versatile: Dispone di una pratica porta USB grazie alla quale potrete ricaricare dispositivi portatili come smartphone o tablet.

Sicuro: Non mancano le varie protezioni contro sovraccarichi e cali di tensione che rendono l’inverter affidabile.

 

Contro

Utilizzo: A causa del manuale d’istruzioni poco chiaro questo inverter non è consigliabile ai principianti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Inverter 12V 220V 1000W

 

4. Bapdas 1000W Inverter di Potenza da Corrente Continua

 

Se non sapete quale inverter scegliere e state cercando il prodotto più economico, allora potete puntare su questo modello. Si tratta di un inverter 12V 220V 1000W particolarmente utile per il campeggio in quanto vi permette di alimentare diversi dispositivi grazie alle clip di batteria. 

Queste si possono collegare alla batteria dell’automobile per fornire la giusta energia ai dispositivi oltre i 150 W come laptop, monitor o stampanti senza il rischio di sovraccarico. In questo modo potrete usare l’inverter anche fuori dal mezzo di trasporto, ideale quindi anche per il giardino o la zona esterna del campeggio. 

Non manca la possibilità di collegarlo all’accendisigari. La custodia in alluminio gli permette di resistere ad urti o cadute, inoltre la protezione dei componenti da cortocircuiti o sovraccarichi lo rende estremamente sicuro da utilizzare.

 

Pro

Versatile: Si potrà collegare alla batteria del mezzo di trasporto tramite la presa dell’accendisigari o tramite i cavetti elettrici. Una soluzione che vi permette di fornire energia a dispositivi sopra i 150 W e di usare l’inverter anche all’aperto.

Solido: I componenti sono protetti da una resistente scocca in alluminio, inoltre sono presenti le diverse protezioni contro sovraccarichi e cali di tensione.

 

Contro

Performance: A livello di potenza lascia un po’ a desiderare, infatti non è adatto a fornire energia a motori o elettrodomestici.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Inverter 12V 220V 2000W

 

5. Bestek 2000W Inverter per Auto 12V a 230V per Camper/Barca/Camion

 

Sebbene non sia il più potente tra quelli venduti online, l’inverter firmato Bestek si difende con dei componenti di ottima qualità che lo rendono sicuro ed affidabile. Abbiamo di fronte un prodotto particolarmente adatto per i viaggi in camper o in auto in quanto potrà alimentare facilmente diversi dispositivi, semplicemente collegandosi alla presa dell’accendisigari. 

La potenza massima di 2.300 watt non è sufficiente a dare energia a motori o elettroutensili, ma può andare bene per dispositivi come laptop, macchine del caffè o forni a microonde. Il prezzo conveniente è un altro punto a suo favore, ideale se state cercando un modello intuitivo per non farvi mancare niente mentre siete in campeggio. 

L’inverter 12V 220V 2000W dispone di diversi indicatori LED, di un sistema per l’avvio leggero e di cinque fusibili che proteggono l’apparecchio e i dispositivi collegati dalle scariche elettriche.

 

Pro

Solido: I componenti resistenti e la protezione dalle scariche elettriche rendono questo inverter uno dei più sicuri della sua fascia di prezzo.

Pratico: Basta collegarlo alla presa dell’accendisigari del vostro mezzo di trasporto per poter cominciare ad alimentare diversi dispositivi.

Maniglia: Sarà possibile trasportare l’inverter ovunque si voglia grazie al pratico manico ergonomico.

 

Contro

Performance: Non è alla pari di altri modelli venduti online. La potenza è sufficiente ad alimentare laptop, smartphone, minifrigo o microonde ma non di più.

Acquista su Amazon.it (€144,99)

 

 

 

Inverter 12V 220V 1500W

 

6. Kriëger 1500 Watt 12V invertitore di Potenza Dual 110V AC Outlets

 

Un buon connubio tra materiali resistenti ed un prezzo conveniente, l’inverter di Krieger ha riscosso un buon successo tra gli utenti che hanno espresso pareri molto positivi. Sebbene a vederlo possa sembrare poco solido, in realtà la scocca del prodotto è stata realizzata completamente in alluminio, un materiale capace di resistere ad urti e cadute. 

La potenza di 1.500 W è sufficiente ad alimentare dispositivi come televisori, ventilatori, laptop o mini-frigoriferi. Una soluzione ideale per i viaggi in camper o in barca, l’inverter dispone di due porte che vi permettono di collegare i dispositivi tramite alimentatore. 

Sul display LCD potrete verificare la tensione di ingresso e in uscita, in modo da tenere tutto sotto controllo. La ventola interna entra in azione solo in caso di surriscaldamento, quindi il modello risulta abbastanza silenzioso.  

 

Pro

Pratico: Grazie alle due porte per alimentatore potrete collegare più facilmente i vostri dispositivi all’inverter per alimentarli.

Resistente: La scocca in alluminio e i componenti resistenti a sovraccarichi rendono l’inverter molto affidabile e durevole nel tempo.

Display: Potrete verificare la tensione e la potenza della batteria in modo da tenere la situazione sotto controllo.

Silenzioso: La ventola interna si attiva quando l’inverter si surriscalda, in modo da poter raffreddare i componenti.

 

Contro

Livello batteria: Manca un indicatore per il livello della carica della batteria, presente in altri modelli.

Acquista su Amazon.it (€151,99)

 

 

 

Inverter 12V 220V 5000W

 

7. ZReal Convertitore di Potenza a Onda Sinusoidale Modificato da 5000

 

Un buon inverter adatto per i viaggi in camper e per alimentare gli elettroutensili, costruito con dei materiali affidabili e con dei componenti altamente resistenti. Arriva ad una potenza massima di 5.000 W, più che sufficienti per fornire energia a una vasta gamma di dispositivi e utensili. 

La lega in alluminio e magnesio lo rende particolarmente leggero, conferendogli allo stesso tempo una buona conduttività termica. Questo consente ai componenti di raffreddarsi più velocemente, in modo da poter usare l’inverter più a lungo. 

Le varie protezioni per gli sbalzi di tensione, sovraccarico e cortocircuito contribuiscono ad aumentare la sicurezza e la longevità del prodotto. Potrete verificare la potenza del carico, la tensione in entrata\uscita e il livello di carica della batteria tramite il display LCD.

 

Pro

Materiali: La scocca in lega di alluminio e magnesio rende l’inverter leggero e allo stesso tempo contribuisce a ridurre la temperatura dei componenti in caso di surriscaldamento.

Sicuro: Dispone di protezione contro l’inversione di polarità, sbalzi di tensione e corto circuiti. La tecnologia STM limita le interferenze della batteria e della radio frequenza.

Display: Utile per controllare lo stato di carica della batteria, la potenza di carico e la tensione in entrata\uscita.

 

Contro

Performance: Sebbene il produttore dichiari una potenza di 5.000 W, per sfruttarli appieno occorrerà fare qualche piccola modifica alle connessioni dell’inverter.

Acquista su Amazon.it (€168,97)

 

 

 

Inverter 12V 220V 500W

 

8. Bestek 500W Inverter Auto 12V a 220V, con Presa AC e 2 Porte Smart

 

Ecco un modello che può fare al caso vostro se state cercando risparmiare il più possibile. Come potete immaginare a questo prezzo dovrete rinunciare alle performance, infatti il modello in questione di Bestek arriva solo a 500 W di potenza nominale e a 900-1.000 W di potenza massima. 

Potrà alimentare televisori, radio e lampadine, inoltre si potrà utilizzare anche per caricare la batteria di elettroutensili e altri dispositivi. Nonostante il costo basso, i componenti interni dispongono di una protezione multipla sicura contro cali di tensione, cortocircuito, sovraccarichi e temperature estreme. 

Sono presenti anche due porte USB per la ricarica veloce di dispositivi portatili come smartphone e tablet, inoltre nella confezione si troveranno due fusibili da 40A.

 

Pro

Prezzo: Una buona occasione per risparmiare e acquistare un inverter funzionale per i propri viaggi in camper o in auto.

Protezione: Il costo basso non inficia sulla sicurezza del prodotto, munito di diverse protezioni di sicurezza contro sovraccarichi e cali di tensione.

USB: Sarà possibile caricare velocemente dispositivi portatili come smartphone e tablet grazie alle due porte Smart USB.

Versatile: Si potrà collegare sia tramite l’accendisigari sia tramite le pinze della batteria.

 

Contro

Performance: Al prezzo al quale viene venduto non ci si può aspettare una potenza elevata.

Acquista su Amazon.it (€47,99)

 

 

 

Guida per comprare un Inverter 12 V 220 V

 

Se avete fatto una comparazione tra le offerte, ma non sapete ancora come scegliere un buon inverter 12 V 220 V allora siete arrivati nella sezione giusta della pagina. Qui potrete trovare utili consigli su quali caratteristiche bisogna tenere in considerazione prima dell’acquisto di un modello. Come sempre vi suggeriamo di puntare su un prodotto con un buon rapporto qualità-prezzo, nel caso degli inverter dovete fare un po’ di mente locale su quali dispositivi volete alimentare. 

Questo è un fattore molto importante in quanto vi consente di puntare su prodotti di determinata potenza. Le performance di un inverter influiscono non poco sul loro prezzo, quindi cercate di capire quali sono le vostre esigenze in modo da poter risparmiare e non comprare un prodotto che potrebbe risultare superfluo. I modelli 12 V 220 V dispongono di presa per l’accendisigari, quindi ricevono l’alimentazione dalla batteria del mezzo di trasporto. 

Sul mercato potrete trovare inverter collegabili alla batteria anche tramite morsetti, particolarmente ideali se volete usarli quando il veicolo è fermo. In generale i 12 V 220 V sono adatti per dare energia a diversi dispositivi e solo ad alcuni elettroutensili non troppo potenti.

Performance

La potenza di un inverter viene calcolata in watt, quindi un modello con un wattaggio molto alto potrà dare energia a diversi dispositivi e addirittura elettrodomestici. In generale gli inverter portatili per camper o barca arrivano a una potenza minimale di 1.000 o 2.000 W e massimale di 3.000 W, con alcuni modelli che se modificati possono raggiungere anche i 5.000 W. 

Se avete la necessità di alimentare dispositivi come televisori o laptop allora potete puntare su un modello da 1.000 o 2.000 watt. Più alte saranno le performance e più saranno le tipologie di dispositivi che l’inverter riuscirà ad alimentare. Assicuratevi che l’inverter desiderato sia a onda sinusoidale, in quanto questa tipologia è l’unica in grado di riprodurre la stessa corrente della rete elettrica domestica.

Gli inverter a onda sinusoidale pura sono quelli più indicati per l’alimentazione dei dispositivi a motore, mentre quelli a onda sinusoidale modificata sono più indicati per apparecchiature elettroniche.  

 

Componenti

Come potete immaginare, gli inverter sono soggetti a parecchio ‘stress’ in quanto devono fornire un flusso di energia costante ai dispositivi collegati. Per questo un buon modello deve disporre di una protezione efficace dei componenti interni. Le più comuni sono quelle contro il sovraccarico, i cali di tensione, i cortocircuiti e le temperature estreme. 

Grazie a questa protezione potrete usare l’inverter senza il rischio di danneggiarlo o rovinare i dispositivi ad esso collegati, ovviamente sempre stando molto attenti a non superare il wattaggio indicato. 

I componenti interni devono essere protetti da una scocca in alluminio in grado di resistere a urti o cadute. Si tratta pur sempre di oggetti da portare in macchina o in camper, quindi meglio non rinunciare alla solidità dei materiali.

Funzioni aggiuntive

Gli inverter sono dispositivi abbastanza semplici da utilizzare che non presentano particolari funzioni aggiuntive. Alcuni modelli però sono dotati di un pratico schermo LCD dal quale potete controllare la tensione in entrata\uscita, la potenza e soprattutto la carica della batteria. 

Se avete un po’ di dimestichezza con l’elettronica questo fattore è abbastanza importante, in quanto vi permette di verificare lo stato della carica dell’inverter. Gli inverter di ultima produzione dispongono di una o due porte USB grazie alle quali potrete caricare più facilmente i vostri dispositivi portatili come smartphone o tablet.  

 

 

 

Domande frequenti

 

Dove comprare un inverter 12 V 220 V?

Potete comprare un inverter 12 V 220 V in un negozio o in un megastore di elettronica, ma potrete trovarne anche in un negozio dedicato al campeggio e alle attrezzature per camper o imbarcazioni. Una soluzione alternativa è comprare online, in quanto avrete una vasta gamma di modelli tra i quali scegliere. Troverete anche dei prezzi più convenienti e potrete approfittare delle diverse offerte per risparmiare.

 

Quanto consuma un inverter 12 V 220 V?

Dipende dal wattaggio e dai dispositivi collegati. Con una macchinetta del caffè che consuma 800 W, l’inverter consumerà almeno 6,5 Ah contando che questo dispositivo verrà utilizzato per brevi periodi. Diverso è il consumo se viene collegato un laptop o un televisore, dispositivi che si possono utilizzare anche per diverse ore. In generale per scoprire i consumi dei diversi dispositivi dovete dividere il wattaggio per 10 per 12 V.

 

Quanto costa un inverter 12 V 220 V?

Il prezzo degli inverter 12 V 220 V varia in base al wattaggio e ai componenti. Un modello da 2.000 W con componenti di qualità può costare sui 200 €, mentre quelli da 1.000 W o 500 W variano dai 60 ai 100 € di prezzo. Caratteristiche che possono aumentare il costo sono la presenza di una ventola ad attivazione automatica, porte USB e particolari funzioni. Si tratta comunque di un prodotto poco costoso, quindi basta solo trovare il modello adatto per le proprie esigenze.

 

È difficile usare un inverter 12 V 220 V?

La maggior parte dei modelli sul mercato sono molto intuitivi, l’unica accortezza che si deve avere è non collegare mai dispositivi non supportati dal wattaggio massimo dell’inverter. Per utilizzare un inverter non dovrete fare altro che collegarlo alla presa accendisigari del veicolo e connettere il dispositivo che si vuole utilizzare in una delle prese elettriche dell’inverter. In ogni caso, leggete sempre il manuale d’istruzioni, specialmente se siete alle prime armi.

 

È sicuro usare un inverter 12 V 220 V?

Si, gli inverter 12 V 220 V dispongono di sistemi di sicurezza per la protezione contro sovraccarichi, cali di tensione o temperature alte, quindi si potranno usare senza alcun rischio. Dovrete solo fare attenzione nel caso li colleghiate alla batteria tramite morsetti. 

Se l’inverter però dispone di una protezione contro l’inversione dei poli allora non avrete nulla di cui preoccuparvi. Prima di acquistare un modello controllate sempre che abbia i vari sistemi di sicurezza integrati.

 

 

 

Come funziona un inverter 12 V 220 V

 

Si chiama inverter un apparato elettronico in grado di trasformare corrente continua in corrente alternata. Fondamentalmente viene utilizzato per l’alimentazione di dispositivi elettrici nei luoghi dove non c’è modo di collegarsi alla corrente elettrica. I modelli 12 V 220 V sono di dimensioni compatte, portatili e vengono usati principalmente in camper, automobili o barche in quanto si possono collegare alla presa dell’accendisigari. Venendo alimentati da batteria del veicolo, questa tipologia di inverter è in grado di trasformare la tensione 12 V corrente in alternata da 220 V e di fornirla ai vari dispositivi collegati.

L’inverter 12 V 220 V si presenta con due prese elettriche alle quali sarà possibile collegare i dispositivi. Potrete quindi usare il vostro laptop mentre viaggiate in camper o in automobile, usufruendo direttamente dell’energia del veicolo. 

È una buona soluzione per i viaggi lunghi e per non farsi mancare proprio niente quando si va in vacanza. Allo stesso modo un inverter 12 V 220 V può alimentare piccoli elettrodomestici come minifrigo o microonde, quindi si rivela spesso indispensabile per il campeggio.

Come usare un inverter 12 V 220 V

Prima di tutto vi consigliamo di consultare il manuale d’istruzioni del prodotto che avete acquistato, in quanto ogni modello potrebbe presentare metodi di collegamento diversi. In generale quelli più comuni sono il collegamento tramite la presa dell’accendisigari e quello tramite i cavetti. 

Il primo metodo è il più intuitivo, infatti non dovrete fare altro che collegare l’inverter all’apposita presa e accendere l’automobile. Le spie dell’inverter si dovrebbero illuminare, segno che questo funziona correttamente. Collegate il dispositivo che volete alimentare o caricare ed il gioco è fatto. 

Ricordate sempre di non esagerare, tenete conto che i dispositivi hanno consumi diversi, un TV da 14’’ richiede una potenza massima di 150 W, mentre un asciugacapelli ne richiede 1.000 W. La più esigente è la macchinetta da caffè che ha bisogno di ben 1.500 W per poter funzionare. 

Se il vostro inverter arriva a 1.000 W di potenza allora difficilmente potrete far funzionare un trapano o un televisore da 50 pollici. Tenete sempre conto che si tratta di dispositivi ‘da viaggio’, quindi non aspettatevi performance stellari.

Il secondo metodo consiste nel collegare i cavetti positivo\negativo dall’inverter alla batteria. Solitamente questa è un’opzione aggiuntiva che si trova in alcuni modelli e che torna particolarmente utile per il campeggio. In questo caso, assicuratevi che l’inverter disponga di protezione contro l’inversione dei poli, così anche se sbagliate a collegare i morsetti alla batteria non rischierete di produrre scintille o fare danni al veicolo. 

Una volta effettuato il collegamento con la batteria potrete procedere a connettere i dispositivi desiderati. Questa soluzione è molto utile nel caso vogliate illuminare la zona dove vi siete accampati oppure usare qualche utensile per il fai da te. 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments