5 spettacolari viaggi da fare col fuoristrada

Ultimo aggiornamento: 02.07.22

 

Per voi viaggiare significa vivere un’avventura? Non ne volete sapere della vita da spiaggia o delle comodità dei villaggi all inclusive ma preferite le strade dissestate che conducono a strepitosi panorami tra i canyon o sulle dune del deserto? Allora in questa pagina trovate pane per i vostri denti, perché abbiamo raccolto cinque idee di viaggio da vivere a bordo di un fuoristrada usato o nuovo che sia, in un tripudio di emozioni, superfici perfette per le auto 4×4 e le jeep ma sempre con la consapevolezza che le vetture devono essere dotate di attrezzature indispensabili per la sicurezza, come un verricello elettrico, un gancio da traino, un telefono satellitare e pneumatici adeguati.  

 

Kirghizistan, sulla via della seta

Una meta che si presta in modo particolare all’esplorazione e agli spostamenti con una jeep 4×4 è sicuramente il Kirghizistan, ex repubblica sovietica collocata nell’Asia centrale e confinante con Kazakistan, Uzbekistan, Tajikistan e Cina. La giovane nazione è attraversata da quella che è ancora nota come Via della Seta ed è circondata dalla catena montuosa del Tien Shan, che domina il paesaggio e ruba la vista. Tra gli splendidi scenari naturali, con possibilità di trekking e alpinismo, è impossibile non citare i laghi Son Kul, che si trova a un’altitudine di 3.013 metri sul livello del mare, e Issyk Kul, che è il secondo lago alpino più grande del mondo, il castello di pietra di Tash Rabat (risalente al XIV secolo), la gola di Jeti Oguz, celebre per le sue formazioni di roccia rossa e la Torre Burana, un minareto dell’XI secolo. 

 

L’Oman e il “Quarto Vuoto”

Il sultanato dell’Oman, che si trova nella penisola araba, è un vero gioiello, caratterizzato dalla presenza di ambientazioni straordinarie e variegate. Nel giro di pochi chilometri, infatti, si passa dalle montagne alle dune sabbiose del deserto alle splendide spiagge con mare cristallino. Per gli amanti della guida su fuoristrada, il Paese regala i percorsi e gli scenari del Rubi al Khali, noto anche come il “Quarto Vuoto”, che è il deserto sabbioso più grande del mondo, con dune che possono raggiungere i 300 metri d’altezza. Tra i luoghi imperdibili dell’Oman è impossibile non citare le incredibili spiagge di Mirbat, con sabbia che sembra borotalco bagnata dalle acque dell’Oceano Indiano, i numerosi Wadi in cui poter fare il bagno e la città perduta di Ubar, nota anche come “Iram dalle mille colonne”.

Argentina, tra colori e silenzi

La nazione sudamericana ospita paesaggi sterminati e incantevoli, dalla Patagonia alla Terra del Fuoco. Tra le varie regioni argentine, una poco conosciuta ma non per questo meno spettacolare è la Puna, che si colloca non lontano dai confini con Bolivia e Cile, che si caratterizza per un’altitudine media superiore ai 3.400 metri sul livello del mare e per la presenza di grandi catene montuose, deserti e vulcani. Spostandosi a bordo di un fuoristrada è possibile ammirare, giusto per citare alcune splendide mete, il Paseo De Los Colorados, con le sue colline dal sorprendente colore rosso, Il Deserto del Diablo, gli Ojos De Mar, fonti d’acqua salina dalle incredibili tonalità, le miniere abbandonate del Tolar Grande e il Salar De Arizaro, uno tra i laghi salati più grandi al mondo. 

 

Islanda, tra lava e ghiacciai

Una tra le mete più spettacolari al mondo, l’Islanda rappresenta l’unione tra elementi inconciliabili tra loro: il ghiaccio e il fuoco. Terra di geyser, cascate, fiordi e iceberg, questa isola è una vera gioia per gli occhi e permette, allo stesso tempo, di guidare su strade sterrate e lambendo le propaggini del Vatnajökull, il ghiacciaio più grande d’Europa. Tra le mete imperdibili di questa nazione destinata a restare nel cuore ci sono: le cascate di Dettifoss e Godafoss – per citare le due più celebri – Dyngiufjalladalur, che vi regalerà l’impressione di essere sbarcati sulla Luna, lo splendido promontorio di Dhyroley e la magica baia di Jokulsarlon, con la sua spiaggia di sabbia nera e gli iceberg. 

La splendida natura del Botswana

Tra le perle dell’intero continente africano c’è sicuramente il Botswana, gemma incastonata tra il magnifico deserto del Kalahari e uno tra i luoghi più incredibili del mondo – sia a livello paesaggistico sia per la fauna che lo popola – ovvero il delta dell’Okavango. Sono numerose le possibilità di esplorazione a bordo di una jeep 4×4 e innumerevoli i luoghi in cui faticherete a credere ai vostri occhi per le bellezze che vi si pareranno davanti. Farne una selezione è riduttivo ma è impossibile non citare Kubu Island, una sorta di isola nel mezzo di un deserto di sale e punteggiata da maestosi baobab, la riserva naturalistica del Central Kalahari, i parchi Moremi, Savuti e Chobe e, sconfinando nel vicino Zimbabwe, le splendide Cascate Vittoria. 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI