Ultimo aggiornamento: 21.10.21

 

Il costo del carburante è una delle principali preoccupazioni degli automobilisti, quindi se desiderate acquistare una nuova automobile potreste voler sapere quali sono quelle più efficienti.

 

Automobile quanto ci costi! Eh sì, le nostre indispensabili care quattroruote sono sempre fonte di spese ingenti e preoccupazioni, ma d’altronde senza sarebbe davvero difficile far fronte a tutte le esigenze della vita moderna, specialmente quando si lavora lontano da casa o si mette su famiglia. A spese per l’assicurazione, bollo, revisione, tagliandi e possibili multe si aggiunge quella del carburante che va ad aumentare il costo complessivo di mantenimento del veicolo. Si calcola che in Italia gli automobilisti spendano più di 1.500 euro all’anno per il proprio mezzo, per questo risparmiare sul carburante è sempre una buona idea per abbassare un minimo questa cifra.

Prima dell’esplosione del web conoscere i consumi reali di un’auto era un’impresa decisamente più difficile, in quanto era necessario informarsi presso i rivenditori o comprare le riviste cartacee. Al giorno d’oggi invece basta consultare una tabella dei consumi auto per farsi un’idea di quelle più convenienti a livello di spesa sul carburante. Scopriamo quali sono le macchine che consumano poco in questo nostro articolo. 

 

Renault Clio 

Tra le auto a benzina che consumano meno troviamo la Clio, prodotta dalla ditta francese Renault che nel mondo automotive non ha bisogno di presentazioni. Una city car molto comoda che si adatta benissimo anche ai viaggi in autostrada grazie al consumo di benzina ridotto che vi permette di percorrere più di 34 km con un solo litro. All’interno si rivela molto comoda e spaziosa, ideale anche per spostamenti con tutta la famiglia. Per queste caratteristiche, la Renault Clio si è meritata un posto alto nella classifica dei consumi auto.

Lancia Ypsilon

Maneggevole e pratica, la Lancia Ypsilon è una delle city car più amate dagli italiani, non a caso se ne vedono in grandi quantità sulle strade delle grandi città. Nonostante le sue dimensioni ridotte, all’interno la Lancia è più spaziosa di quanto sembri, permette a quattro persone di viaggiare in tutta comodità. Le performance sono ottime, questa utilitaria è perfetta per muoversi in città e trovare parcheggio facilmente anche nelle stradine più strette. Presenta anche un computer di bordo per auto che avvisa sulla riserva di carburante e la condizione degli pneumatici. 

 

Nissan Qashqai 1.5 dCi

I SUV non godono proprio di grande fama per quanto riguarda i consumi, inoltre non sono proprio i mezzi di trasporto più pratici per girare in città. Resta il fatto che se per lavoro dovete spostarvi o vivete fuori città, allora i SUV sono un’ottima soluzione per viaggiare in tutta comodità. Il Nissan Qashqai 1.5 dCi si presenta con un look molto piacevole e degli interni comodissimi. I consumi bassi vi permettono di viaggiare a lungo ammortizzando sui costi del carburante, sebbene il prezzo di vendita del veicolo sia abbastanza alto. Usando un buon gancio traino potrete facilmente trasportare un rimorchio come una roulotte o un’imbarcazione. 

Fiat 500X 1.3

Tra i SUV che consumano meno troviamo il nuovo FIAT 500X, una delle automobili più apprezzate degli ultimi anni. Le prestazioni elevate consentono a questo spazioso SUV di arrivare fino a 185 km/h, ottimo per i lunghi viaggi in autostrada. Le dimensioni ampie da una parte lo rendono estremamente comodo per spostarsi con tutta la famiglia, dall’altra parte però possono dare diversi grattacapi in città con strade un po’ strette come Bologna o Firenze. 

 

Fiat Panda

La Panda insieme alla Lancia Ypsilon è la city car più diffusa nelle città italiane. Magari l’estetica non sarà proprio dalla sua parte, ma la sua incredibile praticità si affianca ad un costo di vendita nuovo e usato davvero molto conveniente. Il nuovo modello benzina-gpl è una vera stoccata ai consumi di carburante, in quanto vi permette di risparmiare notevolmente sui consumi proprio grazie al GPL. Facendo confronto tra i consumi delle auto, la Panda supera altre city car grazie ai suoi 5,6 litri di carburante ogni 100 km. 

Skoda Octavia Wagon

Le prove auto sui consumi hanno premiato la nuova auto familiare di Skoda, un vero e proprio gioiellino per quanto riguarda l’ammortizzazione della spesa sul carburante. Difficile trovare un’altra berlina con le prestazioni di questo modello che vi consente di fare lunghi viaggi con tutta la famiglia senza rinunciare alla comodità. L’automobile sfrutta il bifuel, ovvero l’alimentazione benzina-metano, inoltre è dotata di un cambio automatico a sette marce per una tenuta su strada di alto livello. Chiaramente se non siete abituati al cambio automatico dovrete fare un po’ di pratica, ma questo verrà ripagato dalla grande comodità offerta dall’automobile targata Skoda. 

 

Volkswagen T-Roc

Ottime performance e bassi consumi caratterizzano il nuovo modello Volkswagen, un minisuv adatto per girare in città e viaggiare in autostrada. L’estetica del veicolo non è stata particolarmente apprezzata, in quanto un filo troppo ‘stoica’, ma se non badate troppo a questa caratteristica potrete rimanere soddisfatti da un consumo di 23,,2 km/l che per un minisuv è davvero un risultato notevole. 

Fiat 500

Rifacimento dell’automobile simbolo del nostro Bel Paese, la Fiat 500 si presenta con un prezzo di vendita abbastanza elevato per una city car, ma compensato dal motore Diesel che permette di percorrere 100 km con solo 4,3 litri di carburante. Esteticamente è un vero gioiellino sia per gli esterni sia per gli interni, ideale se vivete in città e volete spostarvi agevolmente senza dover soffrire dei classici patemi d’animo per trovare parcheggio in centro. 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI