Ultimo aggiornamento: 21.10.21

 

Il mercato automotive cinese sta vivendo un periodo di grande sviluppo ed espansione, alimentato dalla crescita economica del paese. 

 

Fino a qualche anno fa i prodotti cinesi nel nostro paese venivano visti con grande sospetto. D’altronde il Made in Italy è sempre stato un grande orgoglio, ma sebbene molti consumatori cerchino i prodotti ‘fatti in casa’, in realtà le recenti ristrettezze economiche di molte famiglie hanno portato a cercare il risparmio con un’attenzione maggiore verso il rapporto qualità-prezzo. La recente crisi economica dalla quale ci stavamo lentamente riprendendo ha ricevuto un colpo sotto la cintura dal Covid-19 che non solo ha bloccato l’Italia, ma tutto il mondo. 

Allo stesso tempo, la Cina ha assunto sempre di più l’aspetto di una potenza a livello mondiale. Seppur in modo silenzioso, il mercato cinese risulta uno dei più dominanti, con investimenti a livello globale che hanno portato alla creazione di vere e proprie eccellenze nel campo tecnologico. Basta pensare agli smartphone Huawei e al colosso Tencent per farsi un’idea, prodotti che tempo fa avremmo chiamato ‘cinesate’ adesso vengono usati da una larga fetta di italiani. D’altronde quando qualcosa funziona bene e si paga poco, c’è davvero poco di cui lamentarsi. 

Detto questo è inutile negare che ogni tanto il mercato cinese provi a fare qualche ‘furbata’, copiando idee di aziende di altri paesi, spesso con risultati poco felici. Nel settore dell’automobilismo ad esempio troviamo il caso della Landwind X7, un SUV cinese prodotto copiando cinque elementi di design dal Range Rover Evoque. L’X7 è stato venduto per quattro anni, prima che la distribuzione sul mercato venisse vietata da un tribunale. 

L’Evoque cinese è stato un passo falso, ma non per questo bisogna fare di tutta l’erba un fascio. La Cina infatti si è portata avanti riuscendo a produrre veicoli di ottima qualità venduti ad un prezzo molto interessante. Le auto cinesi non sono molto conosciute in quanto poco pubblicizzate, quindi per scoprire le varie marche di auto asiatiche occorre fare un po’ di ricerca. Vediamo qui di seguito quali sono le macchine cinesi più vendute in Italia. 

Lynk & Co. 01

Una delle marche di macchine cinesi più conosciuta parte dello stesso gruppo proprietario della Volvo, questo SUV compatto si presenta con un costo accessibile e un design ibrido che permette di sfruttare la batteria elettrica per percorrere diversi chilometri senza alcun consumo di carburante. Il design della vettura è molto piacevole da vedere, mentre gli interni spaziosi permettono di fare lunghi viaggi con tutta la famiglia.

 

Great Wall Steed 6

Un pick-up decisamente ingombrante, ma di grande potenza. Una soluzione ideale se cercate un veicolo con un buon gancio traino per il trasporto di roulotte o di imbarcazioni. Il consumo di benzina è chiaramente elevato, ma viene bilanciato dal GPL che permette di risparmiare quando si viaggia per lunghe tratte autostradali, sacrificando un minimo le performance. Gli interni molto ampi e comodi sono caratterizzati da sedili in pelle di ottima fattura. 

 

Hongqui S9

Tra le varie case automobilistiche cinesi troviamo anche quelle capaci di produrre le supercar, segno che i produttori di automobili del paese hanno raggiunto alti livelli e potrebbero presto arrivare anche nel mondo delle corse. Design aerodinamico con un tocco quasi futuristico e spoiler posteriore sono le caratteristiche di questa vettura altamente performante, la più veloce di tutto il mercato cinese. Arriva ad un massimo di 400 km\h, con un’accelerazione impressionante di 100 km\h in 1,9 secondi. Chiaro che il prezzo di questa automobile non è proprio economico, ma se amate le supercar allora tenetela d’occhio. 

Byton M-Byte

Ancora non arrivata sul mercato, la M-Byte sarà probabilmente una delle prime automobili ‘futuristiche’ con sistema di guida autonomo e display a schermo sul vetro dell’abitacolo. Il SUV ibrido promette consumi ridotti uniti alla tecnologia elevata, il tutto ad un prezzo molto conveniente. Bisogna vedere quali saranno le reazioni di critici del settore e degli automobilisti per farsi un’idea precisa, ma per ora le premesse sono molto interessanti. 

 

DR Zero

La DR Zero è una delle automobili più compatte ed economiche proposte dal mercato che a differenza degli enormi SUV può tornare molto più utile se viaggiate prevalentemente in città. Viene prodotta in Italia, utilizzando però componenti importati da case automobilistiche cinesi come Chery e JAC Motors. Se cercate una city car e volete risparmiare, vi consigliamo vivamente di valutare questo modello. 

 

Polestar 1

Di sicuro i marchi auto cinesi hanno dei nomi alquanto particolari. Una berlina ibrida direttamente dalla città cinese Chengdu, creata in collaborazione con la casa svedese Volvo. Al momento questa automobile si può solo noleggiare, in quanto la produzione e l’esportazione del veicolo sono limitate. 

Haval H2

Un SUV di dimensioni abbastanza compatte che promette molto bene per quanto riguarda i consumi, grazie all’ibrido benzina-GPL. Una soluzione ideale se vivete in città, ma per lavoro vi trovate spesso a viaggiare in autostrada. Il cambio manuale a sei marce potrebbe richiedere un po’ di tempo per farci l’abitudine, per il resto questo SUV si rivela molto comodo da guidare. 

 

DR 3 

Made in Italy con un aiutino dalla cina, DR si distingue per le sue automobili compatte, non a caso anche il suo SUV sembra una city car in confronto a quello di altre ditte asiatiche. Come molti SUV moderni, anche questo è stato presentato in versione totalmente elettrica. 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

2 COMMENTI

nando

September 12, 2021 at 7:41 am

buongiorno esiste un concessionario in italia dove recarsi per acquistare un modello cinese ad esempio il van c37? non mi sembra opportuno acquistare un auto da ali baba . un auto non e un aspirapolvere. ci vuole un interlocutore che parli italiano.
grazie per la risposta

Risposta
ProjectM

September 17, 2021 at 4:33 pm

Salve Nando,

al momento il modello C37 di Dongfeng non è venduto in Italia sui canali tradizionali, dunque non c’è nessun concessionario che lo commercializza. Viene venduto su Alibaba come hai avuto modo di vedere anche tu ma ci rendiamo conto che comprare così una macchina non sia semplice…

Saluti

Team AP

Risposta