Ultimo aggiornamento: 03.03.21

 

I SUV stanno avendo un grande successo, ma sui costi complessivi di mantenimento e i consumi sono abbastanza dispendiosi. La soluzione? I modelli a GPL. 

 

Il mondo dell’automotive è cambiato negli ultimi anni, in quanto si è dovuto adattare alle necessità moderne di un mondo sempre più veloce. Molti lavoratori autonomi e dipendenti sono spesso costretti a spostarsi da un punto all’altro per incontrare clienti, per questo cercano automobili molto comode e soprattutto sicure. Le necessità di professionisti e delle famiglie che vivono fuori città ha portato ad una richiesta sempre crescente degli Sport Utility Vehicle, ovvero i SUV. 

Se da una parte i SUV sono comodi, spaziosi e resistenti, dall’altra parte si presentano con costi di vendita molto elevati, per non parlare di quelli di mantenimento. Ogni italiano spende all’anno più di 1.500 € per la manutenzione del veicolo, a questa cifra si aggiunge anche quella del carburante, sul quale questi modelli non scherzano. I consumi dei piccoli SUV e dei modelli standard sono nettamente superiori a quelli di una city car, per questo conviene considerare l’acquisto solo se si devono percorrere lunghe distanze ogni giorno. Allo stesso modo i SUV non sono proprio adatti per la vita cittadina, in quanto se non si dispone di un posto privato, trovare un parcheggio può diventare un vero e proprio inferno. 

Se per il posto auto però non ci sono molte soluzioni, per i consumi si può optare su SUV a GPL o un SUV a metano per poter ammortizzare i costi. Le ditte produttrici di SUV ormai producono moltissimi modelli a metano o GPL, vista la grande richiesta da parte degli automobilisti. Il GPL si rivela comunque più conveniente del metano auto anche per i rifornimenti, vediamo quindi quali sono i SUV migliori di questa tipologia. 

Suzuki Vitara GPL

Uno dei SUV più economici sulla piazza sia a livello di costi di vendita sia per quanto riguarda i consumi, il nuovo Vitara della celebre ditta giapponese Suzuki è una soluzione ideale se state considerando l’acquisto di un SUV, ma volete risparmiare. Si tratta di un mini-SUV adatto per la città, in quanto le sue dimensioni più compatte rispetto ad altri modelli vi permettono di muovervi con più facilità all’interno dell’area urbana. Questa auto 4×4 colpisce anche per il suo design molto piacevole e agli interni rifiniti con sedili in pelle. Notevole anche la presenza di autoradio 2 DIN con computer di bordo che dispone di moderne funzioni come Apple Carplay e Android Auto, al quale si aggiunge un antifurto auto molto efficace.

 

Kia Sportage GPL

Un mini SUV molto pratico, sebbene più costoso rispetto ad altri modelli sul mercato, la Kia Sportage in versione GPL è una soluzione ideale se amate una guida tranquilla e cercate un modello per il vostro lavoro da pendolari o per i viaggi con tutta la famiglia. Gli interni comodi permettono di viaggiare nel massimo comfort, inoltre il baule ampio concede molto spazio anche in presenza del serbatoio del gas. A tal proposito, il GPL dispone di un sistema di iniezione diretta per un cambio da benzina a gas (e viceversa) fluido e rapido. L’unico neo del prodotto sta nelle performance in ripresa e in sterzata, in quanto l’automobile tende ad oscillare se prendete curve ad alta velocità. Poco adatto se amate la guida decisa o se vivete in montagna e in collina. 

Dacia Duster GPL

Uno dei fuoristrada più economici in circolazione, il Dacia Duster è un prodotto ideale se avete un budget ridotto e non siete particolarmente esigenti sulle performance. I consumi sono ridotti grazie al GPL, ideale per viaggiare spesso in autostrada ammortizzando i costi del carburante. Il design piacevole degli esterni si combina con un interno molto comodo, inoltre le quattro ruote motrici sono ideali se abitate in montagna o magari percorrete spesso strade sterrate in salita dove è necessario avere una trazione maggiore per poterle affrontare senza affaticare il motore. 

 

Toyota RAV 4 GPL

Uno dei primi SUV giapponesi ad aver contribuito al successo di questa tipologia di vetture, il Toyota RAV 4 è stata la vettura più popolare e acquistata degli ultimi anni. Ormai superato da altri modelli sempre della stessa ditta e di altre case automobilistiche, il RAV 4 mostra il fianco al tempo tiranno, ma rimane comunque un SUV performante, comodo e sicuro. Il modello a benzina è altamente dispendioso, in quanto ha consumi davvero elevati, visto che è capace di esaurire mezzo serbatoio in pochi chilometri di autostrada. Allo stesso modo si rivela decisamente ingombrante, quindi poco consigliato per l’area urbana. Un mezzo ottimo se avete una band e suonate spesso in giro, in quanto nel portabagagli potrete mettere chitarre, batterie, loop station e tutto il necessario per allestire il palco. Se riuscite a trovare la versione GPL usata, allora vi invitiamo a considerare l’acquisto, solo se avete un posto macchina o vivete fuori città. 

Fiat 500X

Anche la nostrana Fiat si è adattata al mercato, con un mini SUV che si è subito conquistato l’amore degli automobilisti. Il suo successo deriva dal design piacevole, caratterizzato dalle linee che ricordano ovviamente l’iconica Fiat 500, simbolo di un’intera generazione. La combinazione con una struttura decisamente più robusta ha funzionato, merito di un design sapiente studiato al millimetro. Gli interni comodi e il baule spazioso la rendono adatta per i lunghi viaggi, inoltre le dimensioni sono meno ingombranti di quelle di altri SUV, quindi può andare bene anche per la città. La versione GPL si può trovare anche usata, sebbene comunque il prezzo di vendita sia ancora molto alto.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments