Ultimo aggiornamento: 13.10.19

 

Coprisedili auto – Guida all’acquisto e confronti del 2019

 

Se serve rivestire i sedili della propria auto la migliore soluzione sono i coprisedili. Non c’è che l’imbarazzo della scelta, tra colori, fantasie e materiali. I prezzi di questi accessori per auto inoltre non sono poi neanche molto alti. Se si vuole subito due prodotti interessanti, segnaliamo i coprisedili WOLTU AS7254-2 che sono realizzati in poliestere e sono di colore nero. Sono universali, e quindi adatti ad ogni tipo di sedile anteriore. Chi deve ricoprire solo la seduta, ecco LUOLLOVE SC-002 prodotto super traspirante disponibile in vari colori e realizzato in carbone di bambù.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Opinioni sui migliori coprisedili auto

 

Prodotti raccomandati

 

Coprisedili auto universali

 

WOLTU AS7254-2

 

I coprisedili auto universali prodotti da Woltu si rendono adatti a tutti coloro che hanno la necessità di ricoprire i sedili originali perché usurati e non vogliono spendere un occhio della testa. Infatti questo particolare modello, disponibile in quattro varianti di colore, ha un prezzo decisamente abbordabile nonostante una qualità generale che non è poi così bassa. In una confezione vengono proposti due coprisedili per quelli posti nella parte anteriore dell’auto.

Sono realizzati in poliestere, materiale altamente resistente che però, come fanno notare alcuni utenti non è particolarmente elastico e neanche molto traspirante.

Questo lo si nota soprattutto quando devono essere calzati sui sedili, operazione che si rivela un poco faticosa, appunto per la poca malleabilità del tessuto. Con un po’ di pazienza comunque si può avere i sedili anteriori dell’auto come nuovi. Nella zona della seduta sono anche imbottiti per offrire a guidatore e passeggero una po’ più di comfort quando sono in auto.

 

Pro

Poliestere: Quando si pensa a un materiale resistente e che non costi molto non si può non indicare il poliestere, utilizzato anche per questi coprisedili economici.

Seduta imbottita: Nella zona della seduta questi coprisedili sono forniti di una comoda imbottitura che rende più confortevole il viaggio a passeggero e conducente dell’auto dove verranno installati.

Colori: Sono proposti in quattro differenti colorazioni e quindi si vanno ad adattare a un po’ tutte le esigenze estetiche degli automobilisti che scelgono i prodotti a prezzi bassi.

 

Contro

Installazione: Chi acquista questi coprisedili deve armarsi di tanta pazienza per poterli installare sulla propria auto. Nonostante siano considerati universali per alcuni tipi di vettura non sono adatti.

Acquista su Amazon.it (€21,99)

 

 

 

Coprisedili auto in pelle

 

LUOLLOVE SC-002

 

Un coprisedile adatto a proteggere solo la seduta, che comunque è spesso la zona più soggetta ad usura. Il coprisedile è universale, anche se qualche utente che l’ha comprato per la propria utilitaria l’ha trovato un po’ grande. Di sicuro spicca per la qualità dei materiali con cui è prodotto, ovvero PU, ovvero poliuretano, ovvero uno dei migliori riguardo durata e morbidezza.

La particolarità di questo coprisedile, confrontando altre offerte simili, riguarda la presenza di carbone di bambù all’interno delle fibre, caratteristica che rende questo modello in grado di purificare l’aria all’interno dell’auto e di prevenire la formazione di batteri. La sua forma “ad onda” nella zona dove ci si va ad appoggiare il peso, migliora anche la circolazione delle gambe, opzione utile quando si affronta un lungo viaggio in auto.

Nella confezione vengono proposti due coprisedili (una per il passeggero e uno per il guidatore) che sono disponibili in vari colori che si possono tranquillamente abbinare alle tonalità del resto dei componenti presenti all’interno dell’abitacolo.

 

Pro

Carbone di bambù: Tra le fibre di questo coprisedile è presente del carbone di bambù che aiuta a rendere l’aria all’interno dell’abitacolo più sana e priva di batteri.

Circolazione: La sua forma ergonomica “ad onda” aiuta a migliorare la circolazione degli arti inferiori, utile soprattutto quando si passano diverse ore in auto o sul furgone.

Tasche: Sul bordo anteriore sono inserite due comode tasche dove è possibile inserire piccoli oggetti quali chiavi di casa o cellulare.

 

Contro

Dimensioni: Questo modello, definito universale, risulta un poco grande per i sedili delle utilitarie e comunque di quelle auto che hanno sedili molto ergonomici e avvolgenti.

Acquista su Amazon.it (€41,49)

 

 

 

Coprisedili auto per cani

 

Meadowlark

 

Molti automobilisti spesso non lasciano i cani a casa quando devono fare un viaggio anche breve. Ma non tutte le auto sono provviste di un bagagliaio abbastanza grande da poter alloggiare l’amico a quattro zampe in modo comodo e sicuro. Per questo motivo è necessario un coprisedile per cane, che va a proteggere la zona dei sedili anteriori e consente a “Fido” di poter avere un viaggio confortevole.

Un modello tra i più venduti online è quello proposto da Meadowlark, perché offre un’installazione veloce, materiali di alta qualità, e una protezione totale della zona passeggeri dell’automobile.

Infatti una volta installato va a ricoprire anche la parte interna delle portiere e i poggiatesta dei sedili posteriori, creando, tra la seduta di questi e quelli anteriori una zona dove il cane si può accucciare durante il viaggio. Il materiale utilizzato è antiscivolo e totalmente impermeabile, ma al tempo stesso si può lavare in lavatrice senza il minimo problema.

 

Pro

Installazione: In pochi minuti questo coprisedile per auto adatto al trasporto del proprio cane si installa nel retro dell’auto, grazie a cinghie che si agganciano ai poggiatesta dei sedili anteriori.

Insieme: Una pratica cerniera posta nel centro della zona che poggia sullo schienale si può aprire per consentire di utilizzare solo metà coprisedile e di lasciare spazio per l’installazione di un seggiolino per bambini.

Lavabile: Caratteristica molto importante per questo tipo di prodotto è la possibilità di poterlo lavare anche in lavatrice alla fine di ogni viaggio con proprio amico a quattro zampe.

 

Contro

Scivoloso: Secondo i pareri degli utenti la parte superiore del coprisedile risulta un poco scivolosa e qualche cane di fa fatica a rimanere saldamente accucciato durante il trasporto.

Acquista su Amazon.it (€44,99)

 

 

 

Coprisedili auto anteriori

 

Sakura Neo

 

Tra i modelli più venduti di coprisedili auto anteriori spicca questo modello di Sakura che li vende a un prezzo molto basso. Hanno un’apertura nella zona di lato che consente agli airbag dei sedili anteriori di fuoriuscire nel malaugurato caso si dovessero attivare a causa di un incidente. Sono un modello universale, quindi difficilmente vanno ad adattarsi alla perfezione ai sedili anteriori dalla propria auto.

Nonostante questo la maggior parte degli utenti sono soddisfatti del prodotto, soprattutto in relazione al fattore qualità/prezzo. Il materiale sintetico con cui sono prodotti è altamente elastico e quindi l’installazione non è molto problematica.

Si agganciano sotto i sedili tramite degli elastici provvisti di gancetti. Il doppio colore, grigio/nero di questo modello lo rende adatto alla maggior parte delle auto a livello cromatico rispetto agli interni.  Vengono forniti in una comoda borsa trasparente dotata di cerniera che può essere riutilizzata per inserire oggetti utili magari da tenere nel bagagliaio dell’auto.

 

Pro

Qualità/prezzo: Chi cerca un coprisedile anteriore il più economico possibile ma che sia anche di discreta qualità può prendere in considerazione questo modello che rispecchia questa due caratteristiche.

Facili da montare: Il materiale con cui sono realizzati, che risulta particolarmente elastico, aiuto non poco nell’installazione che di fatto risulta agevole e veloce da eseguire.

Airbag: Sakura ha provveduto a dotare questi coprisedili anteriori di due aperture laterali per consentire agli airbag dei sedili di uscire nel caso di incidente.  

 

Contro

Materiale: Non brillano di certo per quello utilizzato per la loro realizzazione che, dopo un po’ di tempo, potrebbe lacerarsi a causa dell’usura.

Acquista su Amazon.it (€10,68)

 

 

 

Coprisedili auto estivi

 

CORA 000128028

 

Nelle giornate più calde è normale che schiena e glutei sudino a contatto con i materiali dei sedili della propria auto, soprattutto se questa non è dotata di aria condizionata.

Un metodo molto utilizzato per prevenire questo problema è affidarsi ai coprisedili auto estivi, come quelli proposta da Cora, modello 000128028. In pratica si tratta di coprisedili realizzati in carta tessile che vanno a coprire solo la parte di seduta e schienale dove il corpo va a contatto con il sedile. Questo tessuto, traspirante e leggero, in poche parole evita che schiena e glutei sudino. Sono un modello universale e si possono montare su auto, camper, veicoli commerciali e così via.

Sono spesso utilizzati dagli utenti che hanno sedili in pelle, che quando l’auto viene per forza di cose lasciata al sole diventano roventi. L’installazione è molto veloce, seguendo le esaustive istruzioni fornite in dotazione. Consentono la fuoriuscita degli airbag laterali, quindi sono compatibili anche con le auto che prevedono questo sistema di sicurezza.

 

Pro

Al fresco: Un coprisedile realizzato in carta tessile per non fare sudare schiena e glutei nelle giornate estive più torride o quando si lascia l’auto parcheggiata al sole per diverse ore.

30 secondi: Gli utenti hanno stimato che il tempo necessario per montare questi coprisedili estivi è di circa mezzo minuto, su qualsiasi tipologia di sedile.

Prezzo: Il costo non è particolarmente alto, ed è riferito ad una coppia di coprisedili, che una volta terminata la stagione estiva possono essere rimossi per essere riutilizzati con i primi caldi.

 

Contro

Seduta: Su alcuni modelli di sedili qualche utente lamenta il fatto che la zona che dovrebbe coprire la seduta risulta un poco corta rispetto alla lunghezza totale.

Acquista su Amazon.it (€17,99)

 

 

 

Coprisedili auto Disney

 

Coprisedili Disney Minni

 

Per chi vuole dare un tocco di vivacità alla propria auto, magari cambiando o aggiungendo dei divertenti e colorati coprisedili, una buona scelta sono questi con tema Disney, per la precisione l’eterna fidanzata di Topolino, ovvero Minni. Questi coprisedili sono quindi adatti per lo più alle ragazze, visto che sfoggiano un bel color porpora nella zona dove si poggiano glutei e gambe.

Il set, venduto ad un prezzo abbordabile comprende sia i coprisedili per i sedili anteriori, sia quello per il divano posteriore. In totale ci sono quindi sei pezzi, tenendo presente che sono offerti anche i copri poggiatesta, di colore nero, come la parte esterna del coprisedile principale.

Sono realizzati al 100% in poliestere e sono compatibili con tutti i tipi di airbag laterali presenti sulle auto di ultima produzione. I coprisedili auto Disney fanno parte di una serie di accessori con lo stesso tema. Alcuni utenti non apprezzano che la seduta posteriore sia totalmente nera.

 

Pro

Minni: Tutte le fans della topolina più famosa dei fumetti possono ora personalizzare la propria auto con questo mitico personaggio.

Universali: Gli utenti sono soddisfatti che i coprisedili si adattano molto bene alla maggior parte di veicoli presenti sul mercato, anche se con alcuni modelli si fa più fatica ad installarli rispetto ad altri.

Anteriore e posteriore: Il set prevede coprisedili sia per i sedili anteriori, sia per quelli posteriori e vista la dotazione il prezzo è da considerarsi particolarmente vantaggioso.

 

Contro

Colore posteriore: Non tutti sono felici che il coprisedile anteriore, a livello della zona della seduta, sia di colore nero come il resto, mentre quelli anteriori offrono la seduta color porpora.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Coprisedili auto estivi in legno

 

CORA 000127406

 

Dall’aspetto un po’ retrò, visto che erano molto di moda negli anni ‘80, i coprisedili auto estivi in legno stanno ritornando in auge anche ai giorni nostri, soprattutto perché si rivelano molto utili durante le giornate estive rispetto ad altri modelli. Dalla loro possono contare su un materiale poco incline all’usura come legno, che al tempo stesso non si scalda anche se viene lasciato per ore sotto il sole cocente.

Da questo Cora ha realizzato un coprisedile anteriore costituito da un gran numero di palline di legno naturale tutte assemblate insieme. Inoltre queste palline hanno anche delle proprietà anti stress sulle parti del corpo che devono stare per lungo tempo ferme quando si viaggia in auto. I

l prezzo, come è logico aspettarsi, visto il materiale utilizzato, è leggermente sopra la media, visto al costo proposto viene offerto solo un coprisedile anteriore. Gli utenti sono contenti del fatto che l’installazione risulta molto veloce e senza particolari complicanze. Per sapere dove acquistare i prodotti Cora, basta cliccare il link presente in questa pagina.

 

Pro

Legno: Rispetto ad altri materiali utilizzati generalmente per la produzione di coprisedile, il legno è sicuramente tra i più “freschi” e tra quelli che meno risentono dell’usura con l’andare del tempo.

Anti-stress: La serie di palline in legno che compongono questo coprisedile hanno anche un effetto benefico per il corpo in quanto vanno a massaggiare le zone di contatto, come schiena, gambe e glutei.

Air-Bag: Anche se l’auto dove andranno installati questi coprisedili è provvista di airbag laterali non ci sono controindicazioni nell’installarli.

 

Contro

Prezzo: In comparazione con la maggior parte dei coprisedili universali, questo modello ha un costo decisamente superiore, dovuto al materiale con cui è composto.

Acquista su Amazon.it (€36,52)

 

 

 

Coprisedili auto impermeabili

 

HOMEOW

 

Per poter portare con sé durante un viaggio il proprio cane sono necessari dei coprisedili auto impermeabili e al tempo stesso lavabili per poterli sempre avere puliti e freschi quando si rendono necessari. Un modello dal prezzo consono rispetto a quello che offre è quello proposto da Homeow, che offre anche delle comode tasche aggiuntive in cui è possibile riporre giochi e cibo che saranno utili durante il viaggio del proprio amico a quattro zampe.

Le dimensioni pari a 145 x 135 cm lo rendono compatibile con tutte le tipologie di auto, dalle city car, passando per le berline fino ad arrivare ai SUV. Il nuovo coprisedile impermeabile si rende anche utile quando si devono trasportare molto liquidi che non si possono inserire, per volume, nel bagagliaio dell’auto.

L’installazione, a detta degli utenti che hanno acquistato questo coprisedile impermeabile, risulta molto semplice e la si esegue in brevissimo tempo senza particolari intoppi.

 

Pro

Lavabile: Una volta che si termina il viaggio, il coprisedile può essere velocemente rimosso e lavato anche in lavatrice per averlo di nuovo disponibile quando serve.

Installazione: Con pochi e veloci passaggi si può montare questo coprisedile nella zona posteriore dell’auto quando si vuole avere con sé il proprio cane durante un viaggio.

Standard: Le dimensioni molto standard lo rendono adatto a un po’ tutti i tipi di automobile, dalle piccole city car fino ai grandi SUV, senza dimenticare le berline di ogni genere e tipo.

 

Contro

Aderenza: In alcuni tipi di auto, soprattutto in quelle molto grandi, può capitare che non aderisca perfettamente alla seduta dei sedili posteriori, lasciando quindi meno spazio per il cane dove accucciarsi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un coprisedile auto

 

Per ridare vigore ai sedili di auto un po’ datate, oppure per preservare quelli di veicoli recenti, è necessario ricoprire questo con il coprisedile. Questo accessorio per auto viene proposto in diversi modelli, ognuno dei quali ha una prerogativa ben evidente che li differenzia dagli altri. Con la nostra guida all’acquisto vogliamo darvi una mano per avere un’idea su come scegliere un buon coprisedile auto che si possa adattare al meglio alle vostre esigenze ai sedili della vostra auto.

 

 

Universali

La maggior parte dei modelli tra i migliori coprisedili auto del 2019 sono definiti universali, ovvero possono essere installati in pratica su tutti (o quasi) i sedili presenti nei più svariati modelli di auto. La maggior parte di essi hanno un sistema di aggancio che prevede di fissarli sotto al sedile o dietro il poggiatesta.

In entrambi i casi l’operazione più difficoltosa, se così si può definire, riguarda farli aderire a pennello sul proprio sedile in modo che siano ben tirati, senza pieghe e che siano anche belli da vedere. La difficoltà di tutto ciò è da ricercare nel tipo di materiale con cui sono prodotti e su quanto sia elastico o meno.

 

Poliuretano i più utilizzato

I coprisedili più economici sono realizzati in poliuretano, un materiale poco costoso, ma altamente resistente e facilmente “colorabile”. Anche il poliuretano però è prodotto in diversi tipologie, alcune più costose di altre, in base soprattutto allo spessore. I coprisedili molto spessi però possono anche essere quelli meno elastici, e quindi l’installazione potrebbe arrecare qualche problema. Al contrario però sono anche i più resistenti tanto che durano diversi anni senza scalfirsi o consumarsi minimamente.

 

Colori e disegni

La scelta del miglior coprisedile è anche un fatto molto soggettivo. Infatti, sul mercato c’è solo l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda colori e fantasie. Per i colori, di norma si scelgono quelli che più si intonano con i colori degli interni della propria auto.

C’è però chi predilige scostarsi totalmente da questo effetto cromatico puntando di più su una personalizzazione. Per loro sono disponibili coprisedili che richiamano i personaggi dei fumetti o della TV, trame variopinte con forme geometriche sgargianti e chi ne ha più ne metta. La scelta quindi, a livello estetico, è molto personale e basta dare uno sguardo sul web per capire quanti modelli sono presenti.

 

Estivi

Chi passa molte ore in auto, in furgone o sul camion durante i mesi estivi sa quanto possa essere “caloroso” il tessuto dei sedili, soprattutto quando questi sono esposti al sole per diverse ore e magari sono rivestiti in pelle. Per tutti questi utenti sono disponibili dei coprisedili estivi, che in pratica formano una barriera tra il sedile e il corpo. Sono realizzati con materiali freschi e che subiscono meno il calore.

Tra questi c’è anche il legno, ma questi coprisedili di norma sono anche i più costosi. Però, quelli creati con tante palline allacciate l’una all’altra sono anche salutari per le parti del corpo che risentono maggiormente dello stress quando si intraprende un lungo viaggio, offrendo un massaggio benefico su queste zone del corpo a contatto con il sedile.

 

Per l’amico a quattro zampe

Un coprisedile per auto deve anche avere la proprietà di consentire il trasporto di qualcosa o qualcuno che potrebbe, involontariamente sporcarlo. Negli ultimi anni sono nati degli speciali coprisedili pensati appositamente per il trasporto dei cani. Questi vanno installati nella parte posteriore dell’auto tramite delle cinghie che vanno a chiudersi intorno ai poggiatesta dei sedili anteriori e alle maniglie di sicurezza poste sopra i finestrini. In pratica creano una zona sul retro dell’auto totalmente coperta, visto che proteggono anche portiere e tappetini.

Sono realizzati in materiali lavabili e antiscivolo, in modo che il cane si possa accucciare durante il viaggio senza scivolare a destra e manca. Alcuni modelli tra i più sofisticati sono dotati anche di una cerniera posta a metà della parte che va a contatto con lo schienale dei sedili posteriori che permette di sdoppiare il coprisedile. Questa caratteristica è importante se si portano con sé anche dei passeggeri, per offrire a quest’ultimo e al cane, due zone ben distinte dove sedersi durante gli spostamenti in auto.

 

 

Solo seduta

I modelli più economici sono quelli che prevedono di ricoprire solo la seduta del sedile. Questa zona è sicuramente quella più esposta all’usura, molto più dello schienale. Sul mercato esistono anche in questo caso diversi modelli con colori e tonalità tra le più svariate. In questo caso l’installazione è molto più semplice rispetto ai modelli “interi” ed avviene di norma in pochi minuti.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come montare i coprisedili per auto?

Per sapere come montare i coprisedili per auto è necessario banalmente seguire le istruzioni che di norma vengono allegate nella confezione. A dire il vero la metodologia che bene o male riguarda tutti i modelli è la stessa. Partendo dall’alto bisogna infilare il coprisedile come fosse una calza sul piede.

Si deve tendere per far combaciare la zona dello schienale con quella della seduta, evitando il più possibile che si formino pieghe che possono essere fastidiose una volta che ci si siede. Una volta terminato questa operazione si deve passare a ricoprire i poggiatesta, sempre che nella confezione siano presenti i relativi pezzi. Quando si acquista un coprisedile è bene controllare che quelli per i poggiatesta siano presenti, soprattutto se la vostra auto prevede sedili con appunto poggiatesta. Al contrario si otterrebbe un risultato estetico poco gradevole, con il sedile di un colore e il poggiatesta di un altro.

 

Come fare dei coprisedili per auto?

Tenendo conto dei prezzi a cui sono venduti i coprisedili per auto, imbarcarvi nella realizzazione di un modello “da zero” non appare particolarmente conveniente in termini di esborso come di semplicità nel portare a termine l’operazione. Se però avete la passione per il fai da te ma anche abilità di sartoria, la prima operazione da fare è quella di prendere le misure del sedile, utilizzando un metro da sarta. Per avere un’idea della superficie di stoffa di cui avete bisogno cominciate a misurare dalla base del sedile proseguendo poi, in perpendicolare, verso il poggiatesta. Ripetete l’operazione per la larghezza. A questo punto dovete decidere la tipologia della stoffa con cui realizzare il coprisedile e, solitamente, la scelta è tra il tessuto sintetico e il cotone. In entrambi i casi è importante che la stoffa sia elasticizzata, così da adattarla alla perfezione alla seduta.

L’ultima fase, indubbiamente quella più complicata, è la cucitura. L’operazione può essere eseguita a mano, con ago e filo, oppure utilizzando una macchina da cucire, scelta che velocizza non di poco i vari passaggi ma che necessita di una certa dimestichezza con l’apparecchio. Prestate particolare attenzione ai bordi e a scongiurare il rischio di creare parti più spesse o rigonfiamenti che poi, una volta posizionato il coprisedile, potrebbero essere esteticamente poco gradevoli o fastidiosi a contatto con la schiena.

 

 

 

Come utilizzare un coprisedile per auto

 

La scelta su quale coprisedile auto comprare è quindi molto soggettiva, ma se non si vuole rischiare con i modelli “universali” tutte le case automobilistiche prevedono coprisedili perfettamente studiati per i vari tipi di sedile. In questo caso, visto anche il prezzo decisamente superiore dei modelli “universali” è consigliata l’installazione da parte di una persona competente, per evitare strappi o altro che si possano verificare durante il montaggio.

 

 

L’importanza dei ganci

Una volta “calzato” il coprisedile la giusta tensione e il bloccaggio sul sedile avviene tramite degli elastici alle cui estremità sono fissati dei piccoli ganci.

Questi elastici, normalmente sono posti sui due lati del coprisedile e vanno agganciati nella zona centrale al di sotto del sedile. Alcuni modelli prevedono anche il fissaggio dietro il poggiatesta: questo riguarda soprattutto i modelli estivi che vanno a ricoprire solo una parte del sedile, ovvero quella che viene più a contatto con il corpo (schiena e glutei).

 

Fai da te

Sul web si possono trovare anche diversi tutorial (sia video sia testuali) su come fare dei coprisedili auto utilizzando della stoffa comprata in merceria. È chiaro che in questo caso bisogna avere una buona manualità e soprattutto bisogna disporre di una macchina da cucire.

 

 

Il lato positivo è che, prendendo le misure dei sedili della propria auto, si avranno coprisedili perfettamente adatti. Inoltre sarà possibile scegliere il colore o la fantasia preferita e anche il materiale con cui crearli. Non è però un’operazione che tutti possono fare.