Ultimo aggiornamento: 12.11.19

 

Vi siete mai chiesti come poter sfruttare le potenzialità del vostro telefono mentre guidate? Autoradio, casse Bluetooth e altri dispositivi possono rendere i vostri viaggi più divertenti e sicuri.

 

Gli smartphone hanno praticamente rivoluzionato il nostro modo di vivere e di pensare, al punto che ormai non possiamo quasi più farne a meno. D’altronde la comodità di questi dispositivi è davvero incredibile, si possono collegare a qualsiasi cosa, diventare dei veri e propri navigatori satellitari e permetterci di ascoltare musica ovunque siamo.

Per esempio avete mai pensato di collegare il vostro smartphone all’autoradio per poter ascoltare musica? Le migliori autoradio dispongono di diversi sistemi per collegare i dispositivi e riprodurre le vostre playlist preferite senza dover passare attraverso complicate configurazioni. Allo stesso modo usando lo smartphone potrete configurare il vivavoce per poter effettuare o ricevere chiamate in tutta sicurezza. Alcuni modelli 2 DIN invece dispongono della moderna funzione per lo schermo condiviso, ideale per avere tutti i comandi dello smartphone facilmente accessibili dal display dell’autoradio.

Sebbene è risaputo che non si possa guidare con il telefono, questo non toglie che lo smartphone può tornare molto utile al volante e contribuire ad aumentare la nostra sicurezza o semplicemente aiutare a passare il tempo durante un lungo viaggio. Se siete soliti stare al volante per molte ore della vostra giornata lavorativa probabilmente ascolterete tantissima musica e farete telefonate ai vostri cari per passare un po’ di tempo o ai vostri clienti e collaboratori per organizzare il lavoro.

 

Android Auto

Uno dei sistemi più innovativi che vi permettono di usare lo smartphone al volante è Android Auto, un pratico strumento gratuito che semplifica l’uso delle app del telefono, in modo da renderle più facilmente accessibili durante la guida. Questa App mira alla sicurezza stradale, dato che consente di accedere immediatamente alle funzioni più utili quando si guida. 

Android Auto attiverà pratiche funzioni vocali per le chiamate e altre via touch per leggere messaggi, usare i social e ascoltare musica tramite diversi servizi di streaming come Spotify, Deezer, Pandora e altri. Questo sistema è disponibile per tantissimi modelli di auto e sistemi audio Android. 

Per i dispositivi Apple invece potete usare Carplay dalla compatibilità più limitata rispetto a Android Auto, ma allo stesso tempo molto utile e dotato delle stesse identiche funzioni. A differenza dell’App Android però Carplay è un vero e proprio software disponibile solo su alcune autoradio 2 DIN.

 

 

Ascoltare musica

Per ascoltare musica tramite smartphone la vostra autoradio dovrà disporre di ingresso AUX o connessione Bluetooth. La maggior parte delle autoradio dispongono di ingresso AUX al quale sarà possibile collegare lo smartphone tramite l’apposito cavetto jack da 3,5 mm. Non dovrete fare altro connettere il cavo AUX all’entrata delle cuffie dello smartphone e inserirlo nell’apposito ingresso dell’autoradio. In questo modo potrete usare gli speaker e l’autoradio come amplificatori dell’audio del dispositivo, di conseguenza potrete riprodurre la musica dalle vostre playlist sfruttando la potenza dell’impianto audio.

Se invece la vostra autoradio dispone di connessione Bluetooth, allora potrete fare a meno di qualsiasi cavo per riprodurre la libreria musicale. Prima di tutto assicuratevi che il Bluetooth sia attivato sul vostro smartphone, poi dovrete selezionare la funzione per aggiungere un nuovo dispositivo tramite i comandi dell’autoradio. Questi possono cambiare da modello in modello, quindi vi consigliamo di leggere attentamente le istruzioni prima di procedere. 

Una volta aggiunto lo smartphone all’autoradio, dovrete fare il pairing tra il telefono e l’autoradio, selezionandola dall’elenco di dispositivi disponibili. Fatto questo dovrete attendere che la configurazione venga portata a termine, dopodiché potrete subito iniziare a riprodurre le vostre playlist preferite.

 

Vivavoce

Allo stesso modo, con il Bluetooth potrete usare il vivavoce per poter ascoltare la voce dell’interlocutore attraverso le casse e poter parlare tenendo le mani sul volante. Potete sia attivare la funzione vivavoce del telefono, sia procurarvi un auricolare con microfono o una cassa Bluetooth da abbinare allo smartphone. 

Entrambi i dispositivi tornano molto utili per poter parlare e ascoltare più chiaramente, inoltre sono ottimi nel caso la vostra autoradio non disponga di connessione Bluetooth. Il pairing si effettua in modo molto simile a quello descritto nel paragrafo precedente, sebbene come sempre vi consigliamo di leggere le istruzioni per essere sicuri al 100% di stare eseguendo la procedura corretta. 

Esistono sul mercato anche dei kit vivavoce Bluetooth da collegare all’accendisigari, molto utili se non possedete un autoradio, ma volete sfruttare lo smartphone per chiamate e per l’ascolto di musica.

 

Altri sistemi

La vostra autoradio è un po’ vecchiotta? Nessun problema, se volete usare il Bluetooth per ascoltare musica potrete usare l’ingresso AUX per collegare un ricevitore Bluetooth per effettuare la connessione con il vostro telefono. In alternativa, se il vostro modello non dispone di ingresso AUX potete optare per un trasmettitore FM che sfrutta le onde radio per il collegamento.

In generale ricordate sempre di effettuare il collegamento tra smartphone e autoradio quando siete fermi, assicurandovi che tutto funzioni correttamente prima di partire. Oppure potete lasciarlo fare ai vostri passeggeri, così potrete guidare in tutta tranquillità.