Quanto costa ricaricare una Tesla?

Ultimo aggiornamento: 07.12.22

 

Ogni automobile Tesla ha una batteria che deve essere caricata e la ricarica si può effettuare nelle apposite postazioni realizzate dall’azienda. Le auto elettriche possono essere ricaricate utilizzando una normale presa di corrente a casa, ma questo metodo richiede molto tempo. È possibile installare uno speciale caricabatterie a casa propria per velocizzare i tempi di ricarica a un costo che varia dagli 800 ai 2.000 €. 

La maggior parte degli utenti ricorre però ai Supercharger, cioè alle stazioni di ricarica gestite direttamente da Tesla che garantiscono una ricarica ultra rapida alle auto elettriche di Elon Musk.

Tesla gestisce oltre 35.000 Supercharger nel mondo, che permettono di effettuare una ricarica fino a 320 chilometri in 15 minuti. Chi possiede un veicolo elettrico diverso dalla Tesla deve scaricare l’app Tesla per poter effettuar la ricarica. 

Gli appassionati di auto elettriche o di auto in generale possono scoprire le news più interessanti su Top Gear.

 

Qual è il costo di una ricarica?

Qual è dunque il costo di una ricarica della batteria Tesla? È difficile fornire una cifra esatta, anche perché molto dipende dal costo dell’energia che non è sempre fisso. 

Per esempio, fino all’inizio di ottobre veniva applicata la tariffa di 0,37 euro/kWh, ma a seguito dei recenti sconvolgimenti nel mercato dell’energia, il prezzo è quasi raddoppiato: 0,66 euro/kWh. L’aumento, scattato l’8 ottobre 2022, è stato comunicato via email ai clienti Tesla.

La tariffazione è al minuto oppure per chilowattora. In Italia sono presenti due tipi di stazioni Supercharger, una fino a 60 kW e una fino a 150 kW. Presso queste stazioni è possibile ricaricare la Tesla Model 3, la Model S, la Model Y e la Model X.

Naturalmente, le tariffe sono diverse a seconda dei Paesi: per esempio, in Germania c’è stato di recente un aumento ancora maggiore rispetto all’Italia.

Sono invece favoriti i possessori di Tesla negli Stati Uniti, dove il prezzo medio dell’elettricità è di 0,14 dollari/kWh. Per ricaricare del tutto una Tesla a casa, il cittadino americano spende da 9 a 18 dollari circa, in base al modello, o 4-5 dollari per 100 miglia di carica. 

Chi si reca in un Supercharger fino al mese scorso spendeva al massimo 10 dollari, adesso può arrivare a 30 dollari, a seguito dell’aumento fino a 0,50 dollari/kWh nelle colonnine di ricarica.

Tesla sta sperimentando una nuova modalità di ricarica in Europa introducendo le tariffe flessibili che variano in base all’orario: nelle ore di punta la ricarica costerà di più. Si tratta di una scelta tesa anche a favorire un afflusso più omogeneo durante tutta la giornata, riducendo eventuali tempi d’attesa nelle ore più frequentate.

 

Supercharger Tesla anche per altri veicoli elettrici

Tesla nel 2022 ha festeggiato i 10 anni dei Supercharger, una rete che si è costantemente espansa in America, Europa, Cina e Australia. In Europa, in particolare, Tesla ha installato 900 stazioni, di cui circa 80 in Italia. In totale, sono stati installati oltre 10.000 Supercharger in Europa, un quinto dei quali costruito nel solo 2022.

A settembre 2022 Tesla ha lanciato un sondaggio online su Twitter (Elon Musk ha recentemente acquistato la piattaforma social) in cui veniva chiesto agli utenti dove avrebbero preferito che le nuove stazioni venissero installate.

Un’altra novità che Tesla ha cominciato a sperimentare circa un anno fa in Olanda è quella di aprire le sue colonnine anche ad altri marchi: una nuova importante fonte di entrate per Elon Musk, anche se i possessori di Tesla hanno storto il naso, dovendo ora condividere i propri stalli anche con altri. 

Il progetto pilota è partito a novembre scorso e, oltre all’Olanda, i possessori di altri veicoli possono utilizzare le colonnine Tesla anche in Danimarca, Finlandia, Germania, Lussemburgo, Svizzera e Islanda. L’Italia per il momento non è nei programmi dell’azienda.

Quanto costa sostituire una batteria Tesla?

La sostituzione di una batteria Tesla è un’eventualità estremamente improbabile. Si stima che la capacità di una batteria Tesla sia mediamente del 90% dopo 320.000 chilometri.

In ogni caso, il costo di una batteria dipende dal modello: si parte dai 13.000 € per arrivare a 20.000 € per i modelli più costosi.

Questo è il costo della sola batteria, a cui bisognerà aggiungere altre spese: la manodopera, la sostituzione dei cavi e di altre parti della batteria.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI